5 Blogger per un autore #7 – Valeria Corciolani

5 Blogger per un autore #7 – Valeria Corciolani

Grafica a cura Ombre di Carta

Buongiorno a tutti carissimi Lettori,
nuovo con la rubrica 5 Blogger per un autore che per chi non lo sapesse mette ben 5 lettrici accanite, nonchè blogger, di fronte ad un autore/autrice comune.
Chi siamo? Io spero che ci conosciate già tutte ma per chi ancora non sapesse di noi eccoci qui, tutte insieme io, Daniela del blog Un libro per amico, Baba del blog Desperate Bookwife, Ombretta del blog Ombre di Carta e Chiara del blog La lettrice sulle nuvole.
Ospite della nostra Rubrica Valeria Corciolani, autrice che ormai leggo da tanto e che adoro!
Come sarà andata?

Con l’arte e con l’inganno
di Valeria Corciolani

Descrizione
La prima indagine di Edna Silvera, storica dell’arte e detective per caso

Edna Silvera, cinquantasette anni, è storica dell’arte e restauratrice di grande talento. Abita in una villetta a Chiavari e l’unica compagnia che gradisce è quella del gatto Cagliostro e delle sue galline, che adorano la musica degli ABBA e hanno nomi da dive del cinema (la Garbo, Marilyn, Bette Davis, la rossa Rita Hayworth). Chi la conosce sa che non ha peli sulla lingua: che si tratti di mettere in riga la madre ottantenne, Zara, che fa fuori una badante dietro l’altra, o di farsi valere con i baroni universitari, lei non si tira indietro. Anche se spesso finisce col mettersi nei guai. Dopo aver dato del “coglione maschilista” a un collega, Edna viene spedita a una conferenza a Siestri, paesino dell’entroterra ligure abbarbicato sui tornanti. Una punizione bella e buona, coronata da un piccolo incidente d’auto che la costringe a entrare nel negozio più vicino – la bottega di un antiquario – per cercare aiuto. Quando scopre il cadavere del proprietario riverso a terra dietro una tenda e con le braghe calate, la polizia la considera una semplice testimone. Ma poi è lei a notare un dettaglio: un’antica tavola di legno che, sotto uno strato di pittura, potrebbe nascondere un tesoro…

Recensione
Ho sempre amato i libri di Valeria, ho amato Jules e Alma (La serie della colf e l’ispettore) ho adorato Il morso del ramarro ed ero più che curiosa di scoprire Edna la nuova protagonista dei suoi libri.
Posso tranquillamente dire che è stato amore a prima vista. Edna è di certo un personaggio memorabile, colta, intelligente, ferma sulle sue idee ma anche ironica e caparbia.

Il romanzo, che ruota attorno alla morte di un antiquario sui generis è anche un omaggio all’arte, presente tra le pagine nella sua forma più interessante proprio perchè legata ad enigmi che mi hanno incuriosita, divertita e stupita in tanti modi.
Oltre ad Edna, star indiscussa del romanzo, ci sono una serie di personaggi indimenticabili a partire da sua madre Zara, ex ballerina e donna molto schietta, forse troppo che ho trovato assolutamente divina, continuando con Ottavio il vicino di casa di Zara a cui ho associato per tutto il tempo il brucaliffo – Valeria come hai potuto? Ho riso tantissimo per questa associazione! – e poi il PM Bassi, l’assessora dai capelli improponibili e il bel Leonardo.

Se i personaggi sono tra i punti di forza del romanzo per via delle loro peculiarità, la storia in se non è da meno.
La scrittura della Corciolani è scorrevole e coinvolgente. I capitoli che vedono alternati i vari momenti della vicenda danno quel giusto tocco di curiosità che ti fanno divorare le pagine per scoprire quanto più possibile, ma purtroppo se vi aspettate un lieto fine mettetevi l’anima in pace perchè grazie al cielo Valeria ha ancora tanto da dirci su Edna e la sua cricca e credetemi io non vedo l’ora tanto che ormai la tengo d’occhio perchè un pochino posso aspettare, ma non troppo però!

Chicca

6 Risposte a “5 Blogger per un autore #7 – Valeria Corciolani”

  1. E niente, ormai dovrò leggerli tutti! Per forza…
    Grazie per avermi fatto scoprire questa autrice che d’ora in poi terrò d’occhio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.