Questa volta leggo #41 – 7 Minuti dopo la mezzanotte

Questa volta leggo #41 – 7 Minuti dopo la mezzanotte

Cari Lettori,
bentrovati con un nuovo appuntamento con la rubrica mensile Questa volta Leggo. Come ormai saprete ogni mese scegliamo una parola chiave che sarà il cardine della nostra lettura e per SETTEMBRE abbiamo deciso per …

  • FOGLIE

Di seguito trovate il banner con tutte le partecipanti e subito dopo la mia recensione!
Buona lettura

grafica a cura di Le mie ossessioni librose

7 Minuti dopo la mezzanotte
di Patrick Ness – Siobhan Dowd

Descrizione
Il mostro si presenta sette minuti dopo la mezzanotte. Proprio come fanno i mostri. Ma non è il mostro che Conor si aspettava. Il ragazzo si aspettava l’orribile incubo, quello che viene a trovarlo ogni notte da quando sua madre ha iniziato le cure mediche. Conor si aspettava l’entità fatta di tenebre, di vortici, di urla… No. Questo mostro è un po’ diverso. È un albero. Antico e selvaggio. Antico come una storia perduta. Selvaggio come una storia indomabile. E vuole da Conor la cosa più pericolosa di tutte. La verità. Età di lettura: da 12 anni.

Recensione
Fin da quando ho aperto il libro sapevo che mi avrebbe fatto malissimo, chiamatela premoznizione se volete, fatto sta che ero già armata di fazzoletti prima del tempo.
Quando ci sono di mezzo i bambini non ho filtri nè scelte, la sofferenza è dietro l’angolo ma ciò non mi ha impedito di leggere e mare questo romanzo.

7 Minuti dopo la mezzanotte è una storia evocativa e a tratti onirica che ti trascina nella vita e nei pensieri di Conor il giovanissimo protagonista che ogni notte incontra un mostro con le sembianze di un albero, un tasso per la precisione.

Ma chi è davvero il mostro? Colui che ti insegna, ti istruisce e ti accompagna con pazienza oppure quello che nascosto nell’ombra non si fa vedere?
Ness prò ci parla anche di legami familiari difficili e di amicizie distorte.
Gli adulti così come i ragazzi appaiono come sono, con difetti e debolezze alcuni, con forza e coraggio altri.

Di certo non ci troviamo davanti ad un romanzo faciletantomeno leggeroma a volte una scrittura diretta, crudele è ciò che serve per scuotere un lettore.
Grazie Chiara per avermi prestato il libro, che presto tornerà a casa, avevo proprio bisogno di una storia così.

Chicca

9 Risposte a “Questa volta leggo #41 – 7 Minuti dopo la mezzanotte”

  1. Ho letto un libro dello stesso autore ma non mi aveva convinto al cento per cento, sono però propensa a dargli una seconda possibilità e questo può essere il titolo giusto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.