Absence #2

Absence #2
L’altro volto del cielo
di Chiara Panzuti

Cari Lettori,
la chiusura forzata della biblioteca che frequento è stata per me una manna dal cielo perchè in questo modo sto riuscendo a leggere libri che sono tra i mie scaffali in eterna attesa.
L’anno scorso ho letto entusiasticamente il primo volume della trilogia di Chiara Panzuti Absence Il gioco dei quattro e non ero neppure arrivata all’ultima pagina che già avevo acquistato il volume successivo. Oggi a distanza di mesi vi parlo proprio de L’altro volto del cielo.

Descrizione
In “L’altro volto del cielo”, nuovo capitolo della trilogia di Absence, è trascorso appena un mese dall’inizio del gioco insidioso di cui l’uomo in nero tiene le fila, e le coordinate dell’ultimo biglietto conducono Faith e i suoi compagni a Est. L’invisibilità è diventata per Faith, Jared, Scott e Christabel una strana routine, per sopravvivere in un mondo che non ha memoria di loro, e il motivo che li spinge a continuare il viaggio intrapreso per tornare a esistere. Ma il siero NH1 comincia a indebolire il fisico dei ragazzi e la conquista dell’antidoto si fa sempre più indispensabile. Soltanto Faith sembra resistere agli effetti collaterali e sviluppa un’inaspettata prontezza fisica e mentale. Sotto l’ombra dell’Illusionista e sulle tracce dei biglietti dell’uomo in nero, i ragazzi della squadra Gamma fronteggiano più volte le squadre degli Alfa e dei Beta: il gioco, però, comincia a svelare il suo lato crudele, che non accetta provocazioni né debolezze. Dopo uno scontro violento con una squadra avversaria nella base navale di Changi Bay, a Singapore, Faith scoprirà alcuni risvolti delle regole spietate dell’Illusionista e si troverà faccia a faccia con l’altro volto della competizione e di se stessa.

Recensione
Per chi si fosse messo all’ascolto solo ora, Absence racconta la storia di un esperimento quanto meno sadico. Ad alcuni ragazzi è stato somministrato un farmaco sperimentale che li ha resi invisibili agli occhi del mondo e questi, divisi in tre gruppi da 4 dovranno lottare gli uni contro gli altri, viaggiare e cercare di non soccombere per riuscire a recuperare l’antidoto che riporti tutto alla normalità.
So che sono parole molto stringate ma credetemi di più non posso svelarvi per evitare spoiler.

In questo secondo volume la Panzuti ha reso Faith la vera protagonista del romanzo, a quanto pare lei è l’unica del suo gruppo ad essere riuscita a reagire bene agli effetti collaterali del siero, anche se l’ha trasformata in una sorta di donna senza paura.
La narrazione procede veloce, accattivante e mi ha trascinata nuovamente in un mondo ricco di particolari.
Le cose si evolvono, le dinamiche cambiano e i rapporti diventano prima teneri e poi complicati.

Allargò un braccio e attese anche lui.
A Londra, Quito, Puerto Williams e Kuala Lumpur eravamo stati compagni. Amici, da un certo punto in poi. Ma sotto la pioggia di Singapore, quando Jared si unì all’abbraccio, diventammo una famiglia

Ho trovato ottimo il ritmo serrato del romanzo che non ti lascia scampo e vuoi saperne sempre di più, per questo sono davvero dispiaciuta che il terzo non sia ancora stato pubblicato.
Chiara ha centellinato le notizie sia per i protagonisti che per i lettori, poche informazioni sono trapelate verso la fine del libro e pian piano ogni cosa sta andando al suo posto ma il puzzle non è ancora completo.

Questo romanzo ha suscitato in me molteplici emozioni, dalla dolcezza alla rabbia, dalla tristezza alla curiosità, dalla gioia al dolore e penso che se un libro riesce a farti provare così tante cose l’autore ha centrato in pieno il suo obiettivo.
Credo che i personaggi più riusciti siano Ephraim e la stessa Faith, il primo in particolare mi incuriosisce tantissimo e spero che nel prossimo volume abbia nuovamente una parte importante, e non da ultimo l’Illusionista che resta ancora una figura nascosta ma di cui vorrei conoscere tutto, dalle motivazioni che lo hanno spinto a creare questo gioco macabro, al perchè ha scelto proprio questi ragazzi come cavie.

Ma ahimè mi toccherà aspettare, voi nel frattempo però cari i mie Lettori leggete Absence e state certi che vi piacerà!

Chicca

Precedente COSA VUOI CHE TI DICA #30 Successivo The coffee Booktag

Lascia un commento

*