Ascolta il tuo cuore

Ascolta il tuo cuore
di Sarah Dessen

Descrizione
Ascolta il tuo cuoreNel giro di un anno la vita di Annabel è completamente cambiata: da quando è stata scoperta a una festa con il fidanzato di Sophie, la sua migliore amica, tutti la evitano. L’anno scolastico inizia per lei nel peggiore dei modi. E la situazione a casa non contribuisce affatto ad aiutarla, infatti la sua famiglia un tempo solida, sembra essere adesso, priva di equilibrio e instabile. Che cosa è successo tra le sue due sorelle maggiori? Perché tra di loro c’è un palpabile risentimento e dei silenzi glaciali? E perché nessuno ha il coraggio di parlare dell’anoressia di Whitney o della depressione della madre? Annabel trova conforto in una strana amicizia con il ragazzo più solitario della scuola, Owen. Anche lui è arrabbiato col mondo, ma ha imparato a controllare i suoi sentimenti e cerca di insegnare a Annabel a fare lo stesso. Forse, con il suo aiuto, troverà il coraggio di affrontare quello che le è successo un anno prima, alla festa. Quando nella sua vita tutto è improvvisamente crollato…

Recensione
Sorprendente, intenso, delicato un mix incredibile per un libro che in un solo colpo ha preso di petto i miei preconcetti e li ha schiacciati come una frittella.
Ero strasicura che questo sarebbe stato uno dei tanti romanzi di poco spessore che ultimamente hanno ahimè fatto capolino sul mio famoso tavolino dei libri da leggere senza lasciare tracce se non vaghi ricordi, ma nella realtà non c’è nulla di più lontano da quello che “Ascolta il tuo cuore” è stato.

Il trafiletto descrittivo riportato nella seconda di copertina è imbarazzante per quanto poco lasci intravedere la vera potenzialià di questo romanzo facendo credere al lettore che la protagonista Annabel Greene sia una cattiva ragazza, una di quelle che rubano i fidanzati alle migliori amiche mentre invece è solo un’adolescente dolce e remissiva, vittima delle cattiverie dei suoi coetanei, con una famiglia di quelle che a vederle dall’esterno sembra perfetta ma che invece convive quotidianamente con depressione e anoressia.

Annabel ha 16 anni ed è una bugiarda ma non una di quelle che usano la menzogna per ferire gli altri, lei si nasconde dietro le cose non dette per paura che la verità possa far male alle persone che le stanno accanto come sua madre che combatte da tempo con la depressione o sua sorella in lotta contro se stessa assieme ai terapeuti per sconfiggere un disturbo alimentare che l’ha ridotta all’ombra di se stessa.
Annabel è oggi una ragazza sola, sola con non mai, insicura e in qualche modo sconfitta dalla vita che un giorno incontra Owen, alto, rabbioso e maledettamente sincero.
Un binomio improbabile che però funziona, Owen le parla attraverso la musica e Annabel si sforza di capire, cambiare e imparare a mostrare il suo vero essere.

Sarah Dessen è riuscita a raccontare magistralmente una storia familiare splendida, attraverso flashback, ricordi e immagini che trasportano il lettore nella casa di vetro della famiglia Greene. Temi delicati quali la depressione e l’anoressia, sebbene non sviluppati nella loro interezza vengono trattati in modo molto efficace attraverso le emozioni e le descrizioni che Annabel ci mostra tra le pagine del romanzo.
La sua amicizia con Owen che matura giorno dopo giorno è molto tenera ed è il preludio di quella che potrebbe essere una storia d’amore importante per entrambi. La scrittura è estremamente scorrevole, i personaggi molto ben definiti, il rapporto fra le 3 sorelle descritto perfettamente, un libro riuscito in ogni sua sfaccettatura che consiglio davvero a tutti.

Great Job Sarah!
Chicca

2 thoughts on “Ascolta il tuo cuore

  1. Beth Book il said:

    Bella recensione, Sarah Dessen è un’autrice molto conosciuta in America, ma da noi gli altri romanzi pubblicati non hanno fatto molto parlare, comunque sei riuscita ad incuriosirmi molto.

    • librintavola il said:

      ti dirò prima di leggere questo libro nemmeno sapevo esistesse come autrice, adesso che l’ho scoperta cercherò di procurarmi altri suoi romanzi, perchè Ascolta il tuo cuore mi ha fatto un’ottima impressione