Crea sito

Blog Tour – La libreria dei misteri

Blog Tour – La libreria dei misteri
Le librerie più famose

Buongiorno carissimi Lettori,
come state? Io piuttosto bene anche se molto molto impegnata con gli eventi per il blog che sono davvero tanti e tutti meravigliosi.
In questi giorni, ad esempio, sta avendo luogo un Blog tour davvero adorabile legato al romanzo La libreria dei misteri di Massimo Polidoro che ho potuto leggere in anteprima grazie ad Elisa ed alla Piemme Edizioni – Il Battello a Vapore.
Di cosa vi parliamo noi blogger? Bhe di tantissime cose interessanti visto che l’argomento principale sono le librerie ed alla sottoscritta è toccato il compito di accompagnarvi alla scoperta di quelle più famose del mondo.
Anche le mie colleghe vi porteranno in giro, e per sapere dove, vi basterà seguirle da un capo all’altro del web!

grafica a cura di Elisa Impiduglia

Libera tra i libri
Chronicles of a bookaholic
Il confine dei libri
Lily’s bookmark

Ma prima di partire vi lascio un po’ di notizie del romanzo a cui è legato il nostro evento:

La libreria dei misteri
di Massimo Polidoro
Piemme Edizioni
Data di uscita 8 settembre 2020
Descrizione
Per affrontare il compito assegnato dalla professoressa, Tommy e Caroline finiscono quasi per caso al Nautilus, una stranissima libreria di periferia gestita da un enigmatico individuo di nome Zwingle. In mezzo a volumi polverosi e sotto gli occhi attenti di un gattone rosso, quella che doveva essere una semplice ricerca si trasforma in uno straordinario viaggio nella conoscenza, che porterà i due amici a indagare su misteri famosissimi come Atlantide, il sacro Graal, lo yeti, gli ufo…
Ma tra sedicenti esperti e complottisti di professione, tra false piste e vicoli ciechi, Tommy e Caroline scopriranno che cercare la verità significa spesso imparare a riconoscere le bugie.


Le Librerie più famose del mondo

Atlantis Books – Grecia

immagine dal web

Bhe Lettori non credevo ce ne fossero così tante e che fossero così belle e invece ho dovuto fare una scelta perchè mi sono persa nei meandri del fascino emanato da queste splendide librerie e non potevo parlarvi di tutte.
Ho deciso quindi di partire per il nostro viaggio alla volta della Grecia, dove a Santorini si trova la Atlantis Books, una libreria piuttosto recente che deve la sua nascita a due ragazzi inglesi, Oliver e Craig che nel 2002 a seguito di un viaggio in questa splendida terra hanno deciso di coltivare un sogno che si è poi realizzato nel 2005.
Nel pittoresco villaggio di Oia troverete questa meraviglia affacciata sul mare, ricca di fascino e dei colori tipici dell’isola. Un paradiso per chi come me ama il mare e i libri.

Livraria Lello – Portogallo

immagine dal web

Una volta lasciata la Grecia eccoci pronti ad arrivare nel soleggiato Portogallo dove troviamo ad attenderci in rua das Carmelitas, nel centro storico di Porto, la Livraria Lello e Irmão una delle librerie più famose al mondo, spettacolare per molti motivi, a partire dalla facciata, un mix di Neogotico e Liberty, fino ad arrivare al suo interno dove troviamo ad attenderci un lungo salone sovrastato da una scala in legno caratterizzata da gradini rossi che accompagnano i visitatori al piano superiore della libreria, ricca di volumi di ogni genere e lingua.
La Livraia Lello ha una storia antica, nasce nel 1869 grazie all’architetto Francisco Xavier Esteves ed è molto amata dai turisti perchè si dice che sia legata in qualche modo alla saga di Harry Potter. Si ritiene infatti che la Rowling sia stata ispirata proprio da questa libreria per creare alcuni degli elementi dei suoi romanzi.

Shakespeare & Company – Parigi

immagine dal web

La città più romantica del mondo ospita invece la Shakespeare & Company.
Fondata nel 1919 da Sylvia Beach e luogo di ritrovo per personaggi illustri come Ezra Pound, Ernest Hemingway, James Joyce e Ford Madox Ford, la Shakespeare & Company ha dovuto chiudere i battenti a causa della guerra, ma in seguito nei primi anni 50 George Whitman ha ridato vita alla libreria riportandola al successo e cambiando il nome di quella da lui creata proprio in onore di Sylvia.
Punto di riferimento negli anni 50 per molti degli scrittori della Beat Generation come Henry Miller, Allen Ginsberg e William Burroughs la Shakespeare & Company permette ancora ai viaggiatori di usufruire di alcune stanze dove poter dormire, ma ricevere l’invito a rimanere non è così facile, se siete Scrittori, artisti ed esperti di letteratura forse potreste avere la fortuna di riuscirci.
Il motto della libreria findal 1951 è “be not inhospitable to strangers lest they be angels in disguise”.

Daunt Books – Londra

immagine dal web

Una volta lasciata Parigi, ci ritroviamo a passeggiare per le vie di Londra, dove troveremo ad attenderci non una sola libreria bensì una vera e propria catena famosa in tutto il mondo, la Daunt Books.
Queste librerie sono presenti in diversi punti strategici londinesi ed attirano frotte di turisti da ogni dove; al suo interno si trovano non solo libri di viaggio ma anche guide e mappe non manca la classica narrativa, inoltre ogni tipologia di volumi è suddivisa per paesi.
Tra le varie filiali la più completa è di certo quella di Marylebone che ci accoglie con pavimenti sontuosi, scaffali decorati e vede la sua nascita ai tempi dell’era edoardiana.

City Lights Books – San Francisco

immagine dal web

A questo punto ci tocca fare un salto al di là dell’oceano, eh si perchè il nostro viaggio continua alla volta degli Stati Uniti d’America, dove a San Francisco ci aspetta la City Light Books, fondata dal poeta Lawrence Ferlinghetti che nel 1953 diede vita prima alla casa editrice e poi alla libreria stessa.
Famosa per essere un vero e proprio riferimento della beat generation, qui si incontravano personaggi come Jack Kerouac e Allen Ginsberg, la libreria ad oggi organizza eventi e letture. Piccola curiosità, al secondo piano dell’edificio si trovava la redazione di una rivista di cinema e cultura il cui nome, City light appunto, era ispirato al film di Charlie Chaplin Luci della città.

Librería El Ateneo Grand Splendid – Buenos Aires

immagine dal web

Nella nostra ultima tappa in giro tra le librerie più famose del mondo sbarchiamo a Buenos Aires in un ex teatro degli anni venti che ospita la Librería El Ateneo Grand Splendid, che tra quelle visitate virtualmente fin’ora è decisamente tra le mie preferite.
Gli arredi eleganti, i soffitti dipinti e i palchi d’opera adattati per contenere libri, regalano ai lettori ed ai turisti un vero e proprio scenario da favola. El Ateneo ha mantenuto negli anni gli arredi originali e i vecchi camerini sono stati trasformati in sale da lettura, inoltre in quello che una volta era il palco, c’è un caffè nascosto dai pesanti tendaggi di velluto rosso del sipario.
Ma non solo, la Librería El Ateneo Grand Splendid non chiude mai, quindi se siete dei veri e propri nottambuli non c’è posto migliore dove trascorrere le vostre notti insonni.


Cari Lettori, siamo giunti alla fine di questo viaggio virtuale tra le librerie più famose del mondo, sappiate però che ce sono davvero tante altre piuttosto famose ma ho volutamente scelto di non includerle tutte perchè queste di cui vi ho parlato mi hanno particolarmente affascinata per via della loro storia. Spero vi siate divertiti, e se avete voglia di condividere con me le vostre preferenze sarò felicissima di scoprire altri posti meravigliosi

Chicca

2 Risposte a “Blog Tour – La libreria dei misteri”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.