Cinder

Cinder
Cronache Lunari #1
di Marissa Meyer

Buongiorno, buongiorno e ancora buongiorno miei cari Lettori,
torno quest’oggi con la recensione di un libro che mi è piaciuto tantissimo e che incautamente per molto tempo avevo snobbato perchè non credevo fosse una lettura adatta a me.
Mi sbagliavo di grosso e non posso che ringraziare Chiara La Lettrice sulle nuvole per avermi convinta a leggerlo e ad amarlo.

cindermeyermondadoriDescrizione
Cinder è abituata alle occhiate sprezzanti che la sua matrigna e la gente riservano ai cyborg come lei, e non importa quanto sia brava come meccanico al mercato settimanale di Nuova Pechino o quanto cerchi di adeguarsi alle regole. Proprio per questo lo sguardo attento del Principe Kai, il primo sguardo gentile e senza accuse, la getta nello sconcerto. Può un cyborg innamorarsi di un principe? E se Kai sapesse cosa Cinder è veramente, le dedicherebbe ancora tante attenzioni? Il destino dei due si intreccerà fin troppo presto con i piani della splendida e malvagia Regina della Luna, in una corsa per salvare il mondo dall’orribile epidemia che lo devasta. Cinder, Cenerentola del futuro, sarà combattuta tra il desiderio per una storia impossibile e la necessità di conquistare una vita migliore. Fino a un’inevitabile quanto dolorosa resa dei conti con il proprio oscuro passato.

Recensione
Cosa accade se si mescolano insieme ingredienti completamente diversi tra loro? In alcuni casi va male, in altri va benino e poi ci sono volte in cui tale connubbio dà vita a qualcosa di meraviglioso.
La Meyer in questo romanzo dai toni fantastici prende un classico della nostra infanzia, Cenerentola, e lo modella, lo plasma con arti meccanici e personaggi ambigui dal fascino occulto in un crescendo di pathos e malìa.

Cinder, giovane meccanico in parte cyborg vive in un futuro imprecisato nella Nuova Pechino. La città è soggiogata dalla piaga della peste, una malattia di cui non si conosce natura e antidoto e dalla quale anche il suo impreratore è stato colpito.Cinder e Kai
Su Nuova Pechino e sull’intero Commonwealth Orientale inoltre incombe una potente minaccia, Levana regina del regno Lunare ha oscure mire sul principe Kaito, un ragazzo dai modi gentili che si troverà ad interagire con la nostra forte e coraggiosa protagonista.

Tenne la testa alta, anche se le pizzicavano gli occhi, anche se il panico riempiva il suo campo visivo di avvertimenti e precauzioni.
Non era colpa sua se gli piaceva.
Non era colpa sua se era un cyborg.
Non doveva scusarsi.

Non voglio aggiungere particolari riguardanti la storia primo perchè non mi piace fare spoiler, secondo perchè questo romanzo ne è davvero ricco e per riuscire a districarsi tra i numerosi particolari è necessario leggerlo così mi limiterò a questo punto a raccontarvi così mi è piaciuto dell’intero libro.

I personaggi in primis, buoni o cattivi che siano hanno un’ottima caratterizzazione, sia nella parte dell’aspetto fisico che nelle loro complesse personalità. Cinder in particolare è un mix di forza, coraggio e altruismo.
La storia è fascino puro, nonostante alcune cose mi siano sembrate abbastanza scontate (NO SPOILERRRRR NON VI DICO QUALI) le ho ugualmente apprezzate per il modo in cui si intrecciano tra di loro.
La scrittura, amabile nella sua semplicità, mi ha conquistata e mi ha tenuta incollata alle pagine. E unire poi il classico con il moderno è stato un colpo di genio.
Insomma il mix di diversi fattori di cui vi parlavo poc’anzi qui funziona alla grande e sul serio non vedo l’ora di tuffarmi nella lettura di Scarlet secondo capitolo di queste meravigliose Cronache Lunari.

A presto

Chicca

10 commenti su “Cinder

  1. Beth Book il said:

    Ormai è passato un bel po’ di tempo da quando ho letto Cinder, però a grandi linee ricordo la storia che non mi era dispiaciuta. Tuttavia non ho mai continuato la serie e forse dipende dal fatto che il primo volume non mi ha incuriosita abbastanza. Fammi sapere com’è Scarlett!

  2. Beth Book il said:

    Ormai è passato un bel po’ di tempo da quando ho letto Cinder, però a grandi linee ricordo la storia che non mi era dispiaciuta. Tuttavia non ho mai continuato la serie e forse dipende dal fatto che il primo volume non mi ha incuriosita abbastanza. Fammi sapere com’è Scarlet!

    • librintavola il said:

      Con piacere. Appena arriva in biblioteca cercherò di leggerlo in fretta

  3. Beth Book il said:

    Ormai è passato un bel po’ di tempo da quando ho letto Cinder, ma ricordo la storia a grandi linee. Non mi era p, ma forse mi aspettavo qualcosa in più, infatti non ho mai avuto curiosità di continuare la serie. Fammi sapere com’è Scarlet!

  4. Io ho avuto il piacere di leggere questo libro qualche mese fa e mi è piaciuto moltissimo. Penso che la Meyer si riuscita benissimo a creare un personaggio partendo dalla protagonista di una delle fiabe che hanno accompagnato e accompagnano ancora oggi l’infanzia di moltissimi bambini. Tuttavia, non ho ancora letto i capitoli seguenti di questa storia, Scarlet e Cress, e non credo di farlo perché preferisco un finale sospeso che mi lascia immaginare un lieto fine a un altro che non soddisfa le mie aspettative.

  5. Io ho avuto il piacere di leggere questo libro stupendo qualche mese fa e ne sono rimasta piacevolmente sorpresa. Credo che la Meyer sia stata bravissima a creare un personaggio futuristico partendo dalla protagonista di una delle fiabe che hanno accompagnato e accompagnano tutt’oggi l’infanzia di moltissimi bambini. Tuttavia, non ho intenzione di leggere gli altri due libri, Scarlet e Cress, perché preferisco un finale sospeso che mi dia la possibilità di immaginare un lieto fine ad un altro che delude le mie aspettative.