Città di Ossa

Città di Ossa

 Città di ossa

Città di ossa


di Cassandra Clare

Descrizione
La sera in cui la quindicenne Clary e il suo migliore amico Simon decidono di andare al Pandemonium, il locale più trasgressivo di New York, sanno che passeranno una nottata particolare ma certo non fino a questo punto. I due assistono a un efferato assassinio a opera di un gruppo di ragazzi completamente tatuati e armati fino ai denti.
Quella sera Clary, senza saperlo, ha visto per la prima volta gli Shadowhunters, guerrieri, invisibili ai più, che combattono per liberare la Terra dai demoni. In meno di ventiquattro ore da quell’incontro la sua vita cambia radicalmente. Sua madre scompare nel nulla, lei viene attaccata da un demone e il suo destino sembra fatalmente intrecciato a quello dei giovani guerrieri. Per Clary inizia un’affannosa ricerca, un’avventura dalle tinte dark
che la costringerà a mettere in discussione la sua grande amicizia con Simon, ma che le farà conoscere l’amore.

Recensione
Fino a qualche anno fa, anzi fino a quando non ho letto Harry Potter (I love him), i romanzi di fantastia non sapevo nemmeno dove fossero di casa, ero restia e prevenuta nei loro confronti, non chiedetemi perchè, ma per quanto mi riguardava erano off limits e basta.
Oggi invece le cose sono cambiate, molti sono stati i suggerimenti che ho raccolto da altri internauti appasionati di libri come me e posso dire che leggere libry fantasy è davvero una goduria.
Ci sono saghe che fin dall’inizio ti appassionano – Hunger games e Divergent sempre nel mio cuore! – e poi c’è Cassandra Clare. La Clare è una maledetta, nel senso buono del termine, perchè non ti annoia mai, perchè ti fa appassionare a tutti i suoi personaggi – Evviva Magnus – e perchè ha una fantasia strabiliante.
Città di ossa è il primo libro della serie Shadowhunters dove per la prima volta conosciamo Clary, Jace, Simon, Alec, Isabelle e Magnus <3<3<3<3.
Clary 15 anni, ama disegnare, vive con sua madre e se ne va in giro con il suo amico Simon quando una sera incontra Jace, bello da mozzare il fiato e forte tanto da uccidere davanti ai suoi occhi qualcuno o qualcosa.
Chi sono questi ragazzi? Perchè lei riesce a vederli e Simon no?
Ebbene questi giovani sono degli Shadowhunters, guerrieri addestrati a combattere mostri e demoni, fin da ragazzi vengono istruiti all’arte della guerra perchè nelle loro vene scorre il sangue degli angeli. Clary non lo sa ancora ma anche lei come Jace, Alec e Izzy è una Nephilim.
Le si aprirà un mondo di cose incredibili, esseri misteriosi, spaventosi, magici. Comincerà pian piano a capire che lei ha un dono e che suo padre Valentine Morgenstein sta tramando per recuperare gli strumenti mortali, The mortal instrument. E così comincia la prima parte della saga TMI.
Sembro troppo entusiasta vero? forse perchè lo sono, forse perchè Cassandra quando scrive ti prende e ti catapulta in luoghi oscuri ma pieni di bellissimi e variegati personaggi, forse perchè la lettura è talmente scorrevole che ti ritrovi a macinare pagine su pagine senza nemmeno sapere come, forse perchè gli Shadowhunter fanno emozionare e
basta!

Precedente La passione di Artemisia Successivo Cantucci

Lascia un commento

*