Come far perdere la testa al Capo

Come far perdere la testa al Capo
di Max Monroe

Letto grazie ad un mini GdL, il romanzo di Max Monroe si è dimostrato perfetto per regalarmi ore di risate e spensieratezza. Questo non è certo il libro che ti cambia la vita ma per quanto mi riguarda è stata la lettura giusta al momento giusto.

Descrizione
Georgia lavora come capo del marketing per TapNext, la app per incontri più popolare del momento. Ha una cariera invidiabile, è spumeggiante e simpatica, eppure, quando si tratta di uomini non ha proprio fortuna.
È persino obbligata a tenere un profilo su TapNext, rigorosamente anonimo, e da allora ha praticamente perso del tutto le speranze di trovare un uomo che non pensi che mandare foto di parti intime sia un modo gentile di fare conversazione. Anzi, quando riceve la quarta foto oscena in un solo giorno, decide che è il momento di rispondere a tono al profilo Sporco_Ruck. Inaspettatamente, superato “l’incidente”, l’uomo dietro il profilo si rivela brillante, divertente, persino piuttosto galante, e Georgia si trova sempre più in confidenza con lui.
Fino a che Kline Brooks, il suo bellissimo,ultra affascinante e ricchissimo capo, che ha tutti i numeri per essere il gentiluomo perfetto, non le chiede di accompagnarlo a un evento. Georgia non riesce a crederci, ma gli esiti di un solo esilarante appuntamento, di un quasi bacio e di una dose eccessiva di antistaminici, possono essere davvero imprevedibili. Kline viene colto completamente impreparato dalla connessione istantanea che lo lega alla spumeggiante Georgia.
E soprattutto viene colto impreparato quando capisce che è proprio Georgia a nascondersi dietro il profilo di Rose, la donna brillante con cui ha cominciato a scambiare messaggi su TapNext sono il nome di Sporco_Ruck.
Sarà il caso, per Kline, di rivelare questa fortunata coincidenza… o sfruttarla per conquistare una volta per tute il suo adorabile capo del marketing?

Recensione
Protagonisti della storia sono Georgia e Kline, rispettivamente direttrice marketing lei e CEO della società lui che nonostante lavorino da diversi anni gomito a gomito non hanno mai dimostrato interesse l’una per l’altro.
Ma le cose cambiano e i due iniziano a frequentarsi in un crescendo di situazioni imbarazzanti e divertentissime che hanno reso la lettura un vero piacere.

Brillante e frizzante la storia tanto quanto lo è Georgia, donna in gamba che sa bene come svolgere il suo lavoro, lei è una protagonista perfetta perchè sa ciò che vuole dalla vita e se lo prende.
Kline è stato invece una sorpresa, è completamente l’opposto del tipo ci si aspetterebbe di trovare in un romanzo del genere ma questa è stata a mio avviso una scelta vincente perchè si contrappone a Georgia con quel suo carattere più pacato e tranquillo che si incastra a meraviglia.

Ciò che non mi ha del tutto convinta è il finale che ho trovato un po’ forzato ed eccessivo come se le autrici (si sono due) avessero voluto esagerare, ciò non toglie però nulla alle sensazioni provate che sono più che positive.
E adesso si ricomincia perchè io, Chiara e Dolci abbiamo già in lettura il secondo volume della serie che viste le premesse si prospetta molto più che scoppiettante.

A presto
Chicca

2 Risposte a “Come far perdere la testa al Capo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.