Intervista con le Vamp Blogger #25 – Crush

Intervista con le Vamp Blogger #25

Cari Lettori,
buongiorno a tutti! Come ogni 19 del mese tornano le nostre interviste ed oggi parleremo del secondo volume di una serie che sta letteralmente spopolando. Il primo volume (qui l’intervista in merito ) non mi aveva del tutto convinta per alcune cose in particolare e chissà se questo secondo invece mi avrà fatto cambiare idea.

E alle mie amiche sarà piaciuto? Cosa dite Chiara, Dolci e Erica avranno apprezzato? Di seguito i link ai loro blog!

La Lettrice sulle nuvoleLe mie ossessioni libroseLibri al caffè

Autore: Tracy Wolff
Titolo: Crush
Editore: Sperling Kupfer
Trama
Sembra una mattinata qualunque alla Katmere Academy, mentre Grace si fa strada fra streghe, vampiri, draghi e licantropi per andare a lezione. Eppure, poco dopo, si rende conto che i suoi compagni la fissano più del solito, che le occhiate insistenti la accompagnano in giro per la scuola a ogni passo. E nel giro di qualche istante scopre che quegli sguardi non sono dovuti solamente al fatto che è la ragazza di Jaxon, il principe dei vampiri: negli ultimi quattro mesi, a sua insaputa, è rimasta pietrificata in forma di gargoyle. Lo shock della rivelazione è grande, ma ancora peggio è venire a sapere che Hudson, lo spietato fratello di Jaxon, potrebbe ancora nascondersi da qualche parte, pronto a fare del male a chiunque. Come se tutto ciò non bastasse, Grace comincia a sentire che qualcosa dentro di lei non va, che in qualche modo il legame con Jaxon è stato compromesso, forse dalla sua nuova natura, o forse da qualcosa di più oscuro. E benché lui si dichiari disposto ad aspettarla in eterno, se necessario, la ragazza riuscirà a tornare ad amare con tutta se stessa il vampiro che le ha rubato il cuore?

INTERVISTA

A quale genere appartiene il libro?
Così come Crave, primo volume della serie, anche Crush è un paranormal fantasy dalle forti tinte young.

Cosa pensi dei protagonisti?
Grace resta ancora una volta il personaggio di spicco nella storia stavolta però accanto a lei un Jaxon molto in ombra, oscurato dalla presenza del l’ingombrante fratello Hudson.
Grace nel complesso mi piace, la trovo una buon personaggio, forte, caparbio, ironico. Jaxon come vi dicevo è troppo in ombra tanto da non potersi più nemmeno considerare protagonista bensì un semplice comprimario e ad essere sincera risulta anche piuttosto “moscio” soprattutto perchè la personalità di Hudson spicca tantissimo. Il maggiore dei Vega devo dire ruba la scena a tutti i ragazzi della Katmere Academy tanto da risultare il protagonista maschile del libro.

Personaggio preferito?
Hudson decisamente. Credo sia il personaggio più riuscito di questo secondo volume. L’ho trovato molto ben fatto, forse anche troppo perchè fin da subito Jaxon accanto a lui sbiadisce completamente.
Ha il giusto mix di strafottenza/ironia/fascino che conquista chi legge.

Personaggio più odiato?
Nessuno in realtà anche se il comportamento di Jaxon da salvatore del mondo mi ha profondamente irritata.

Che emozioni ti ha suscitato la lettura?
Divertimento, leggerezza, ma in alcuni punti ho fatto una cosa che fanno continuamente sia Grace che sua cugina Macy: ho alzato gli occhi al cielo.

Punti di forza?
Sicuramente i dialoghi e anche la storia è piuttosto varia e coinvolgente.

Punti deboli?
Devo fare l’elenco? Ok sono pronta
Punto primo. Jaxon. Ma insomma stravolgere così un personaggio non è bello per niente, detto tra noi lo avrei preso a sberle per il suo modo di fare.
Secondo punto. Il libro è troppo lungo, a mio modesto parere l’autrice avrebbe dovuto tagliare qualcosa.
Terzo punto. Molte, troppe similitudini con cose già viste. I Ludares? Mi sembrava di essere alla coppa del mondo di Quidditch. Lo scontro con botto tra vampiri? La scena di Twlight quando i Cullen giocano a baseball. Vogliamo parlare dell’ingresso all’Ossario dei Draghi? Ecco mi sembrava la scena di Harry Potter in cui Hagrid accede a Diagon Alley, idem per l’ossario stesso che mi ha ricordato quanto Harry e Silente vanno a recuperare un horcrux nella grotta. Jaxon pare essere l’alias di Adam nella serie Shatter me (Eh si Warner è molto meglio di Adam!) E poi quello che a me ha dato fastidio fin dal primo libro la vena estremamente infantile della storia, ma lì posso anche capirlo, sono io che sto invecchiando!

Come hai trovato lo stile del/della scrittore/scrittrice?
Coinvolgente infatti nonostante la mole il libro si legge in fretta.

È facile entrare in empatia con il/la protagonista?
Si abbastanza.

Quale aggettivo lo descrive meglio?
Carino ma poteva fare di più.

A chi lo consigli?
A chi ha letto l primo volume e vuole sapere come prosegue la storia

Quante stelline gli dai?
3.5 troppe cose non mi hanno convinta.

Cosa ne pensi della cover?
Molto meglio di quella del primo volume. Lo stile è lo stesso ma almeno stavolta è più attinente alla storia a suo modo.

Citazione preferita?

Prima di lasciarvi la nuova votazione posso dire tranquillamente che leggerò il seguito ma non sono impaziente di farlo, quindi non scapiterò se devo aspettare qualche mese.E voi avete letto il libro? Cosa ne pensate?

Ed ecco il nuovo modulo, pronti a votare?

Alla prossima intervista!
Chicca

8 Risposte a “Intervista con le Vamp Blogger #25 – Crush”

  1. Nel primo volume i tratti troppo infantili dei personaggi mi avevano dato fastidio, qui, invece, non li ho più trovati o perlomeno non tali da darmi fastidio.
    Su alcune somiglianze con altri libri concordo, non trovo, invece, Jaxon stravolto: a me pare come nel primo libro e non è neanche male perché vuole solo proteggere Grace e via dicendo, solo che Hudson è meglio di lui quindi non c’è storia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.