Crea sito

Dammi mille baci

Dammi mille baci
di Tillie Cole

Mi avevano detto prepara i fazzoletti, ma io scettica ho detto vabbè ne prendo giusto uno per precauzione, dopo due ore avevo consumato una quantità tale di carta da far piangere anche una piantagione di cipolle.
Che dire cari i miei Lettori, se proprio volete leggere questo libro sappiate che le Cascate del Niagara a me mi fanno un baffo!

Descrizione
Poppy Litchfield ha solo nove anni quando si lancia nell’avventura più grande della sua vita, collezionare mille baci capaci di farle scoppiare il cuore. Il suo vicino di casa e migliore amico è il perfetto compagno per quest’avventura.
Poppy ha tutto quello che potrebbe desiderare: gioia, risate, baci da togliere il fiato, e il vero amore.
Ma crescere è difficile e l’amore può non essere in grado di superare tutti gli ostacoli…
Quando il diciassettenne Rune Kristiansen torna nella tranquilla cittadina della Georgia in cui ha abitato da bambino, ha in mente solo una cosa.
Scoprire il motivo che ha spinto la sua inseparabile amica d’infanzia a escluderlo dalla sua vita senza una parola di spiegazione.
Ma il suo cuore potrebbe rompersi di nuovo…

Recensione
Prima di scrivere questa recensione ho fatto una cosa che solitamente non faccio spesso, ovvero sono andata in rete a leggere i commenti dei lettori e devo dire di essermi ritrovata in alcune cose, mentre in altre ero in totale disaccordo. Uno degli appunti fatti è che questo romanzo somiglia molto a quello di Nicholas Sparks I passi dell’amore che credo di aver letto una vita fa. Ebbene le similitudini ci sono, è indiscutibile, ma per quanto mi riguarda ho apprezzato comunque la lettura nel suo insieme, sia per la storia, sia per i personaggi, sia per il tema trattato.

Fin dalle prime pagine ci si accorge di trovarsi di fronte ad un amore grande, enorme, un amore nato da bambini, cresciuto fino a toccare il cuore di due adolescenti che di punto in bianco si devono separare.
Poppy e Rune hanno vissuto per anni in simbiosi, poi un giorno il trasferimento della famiglia di Rune spezzerà quel legame.
La famiglia Kristensen resterà lontana per ben due anni, due anni in cui tutto cambia, Rune già chiuso fin da ragazzino inizia a frequentare cattive compagnie, fuma, beve ed ha un rapporto pessimo con il padre.
Poppy invece vive ancora con innocenza, forse troppa, e crede ancora che dietro il nuovo Rune sia rimasto qualcosa del bambino che lei amava e ama indiscutibilmente.
E i mille baci cosa sono? sono una promessa, un sogno che pagina dopo pagina di dipana raccontando di vita, dolore, tenerezza e speranza.

Posso affermare con sicurezza che il miglior personaggio della storia è questo ragazzo biondissimo e molto introverso, con un carattere difficile che si addolcisce solo in presenza della giovane Poppy; la Cole ha fatto un buon lavoro con lui, ne ha descritto atteggiamenti da duro, parole da cattivo ragazzo ma anche tanta voglia di superare quella rabbia che gli rode l’anima.
Forse un po’ troppo “buona” e “ingenua” la protagonista femminile che in alcuni momenti ho trovato anacronistica, ma non per questo meno piacevole, semplicemente diversa, a tratti infantile ma che di sicuro è la nota speranzosa di tutto il racconto.

Il romanzo alterna le emozioni di entrambi i ragazzi, in una sorta di punto di vista a due, che come ormai saprete è tra gli stili di scrittura che preferisco.
La storia è struggente, dolorosa e triste ed è subito chiaro quale sarà l’epilogo, ma nonostante ciò il libro si legge in un attimo, con sofferenza, con tante lacrime ma anche con quell’amore racchiuso nei mille baci donati, meravigliosi e intensi da far quasi scoppiare il cuore.

Chicca

6 Risposte a “Dammi mille baci”

  1. Io ho letto questo libro in lingua e poi l’ho comprato in italiano al Rare conoscendo l’autrice. L’ho amato, è bellissiomo e per quanto ami Sparks per me sono due cose diverse.
    Felice che sia piaciuto anche a te.

  2. Lo sto leggendo in questo momento, sono al 38%, così dice il mio Kindle… e mia figlia appena entrata in studio, qui dove sono io mi ha detto: “Mamma, ma che fai? Piangi per un libro???”.
    Non dico altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.