Tu leggi? Io scelgo! #46 – Dieci

Tu leggi? Io scelgo! #46 – Dieci

Bentrovati cari Lettori
anche a maggio non poteva mancare l’appuntamento con la rubrica Tu Leggi? Io scelgo! nata dalla mente di Chiara e Rosaria.
Per questo mese sono stata abbinata ad Lettrice Emy e lei ama molto un genere di libri a me congeniale, il giallo/thriller mistery quindi andando contro il mio non proprio amore per i francesi ho scelto di leggere un libro Dieci, romanzo liberamente ispirato al più famoso 10 piccoli indiani.
Qui la recensione di The misteries of Emily.

Dieci
di Marine Carteron

Descrizione
Un piccolo gruppo di adolescenti si raduna su un’isola disabitata per partecipare a un nuovo reality show. E questa diventa la migliore ricetta per far affiorare la vera natura di ciascuno di loro. Il ritiro si rivela subito molto diverso da quanto immaginato e, quando il gioco si farà crudele, ognuno dovrà fare i conti con i propri segreti e i propri fantasmi. Le atmosfere di Stephen King incontrano Agatha Christie in questo brillante omaggio contemporaneo a Dieci piccoli indiani. Ricco di umorismo nero, riferimenti letterari e spunti originali, Dieci è un romanzo dal ritmo trascinante che cattura il lettore dalla prima all’ultima pagina.

Recensione
Fin da quando ho deciso di leggere questo libro mi sono imposta di non fare paragoni tra il romanzo della Carteron e quello della Christie, perchè Dieci sicuramente vuole solo essere un omaggio al grande romanzo che tutti noi conosciamo.
La storia che ci viene raccontata riguarda un gruppo di adolescenti che viene invitato a partecipare ad un reality su un’isola, lontani da tutti e senza alcun contatto con l’esterno.
Ognuno dei partecipanti e degli accompagnatori però è legato da un filo sottile, un evento che alcuni anni prima ha caratterizzato le loro vite in negativo.

Atmosfera inquietante come giusto che sia, Dieci è sicuramente un romanzo interessante dal punto di vista del mistero da svelare. Affascinante l’ambientazione e il fatto che tutti i personaggi abbiamo un loro momento di “notorietà” che si conclude come possiamo ben immaginare con una dipartita davvero esemplare per ognuno di loro.
Ma ciò che fin dal primo momento mi sono chiesta è questo: Chi ha deciso di fare tutto ciò?
Erano due i personaggi contro cui ho puntato il dito perchè un particolare su tutti mi ha spinta in quella direzione, direzione che si è poi dimostrata valida con una spiegazione finale che mi ha soddisfatta ma non del tutto.

Nel complesso è stato sicuramente un romanzo carino anche se in alcuni punti poco approfondito, belli i richiami alla mitologia, meno preciso quel finale di cui vi dicevo che a mio parere aveva bisogno di qualche pagina in più perchè risolto in maniera troppo frettolosa.

Esperimento con questa autrice riuscito a metà ma mi riservo di rileggerla perchè ha del potenziale.

Chicca

Non credete mica che me ne sia dimenticata! Ecco il banner con i partecipanti di maggio! Andiamo a scoprire giorno per giorno le recensioni delle mie colleghe!

grafica a cura di Le mie ossessioni librose

9 Risposte a “Tu leggi? Io scelgo! #46 – Dieci”

  1. Anche a me era piaciuto abbastanza nonostante ovviamente ciò a cui è ispirato è mooooto meglio!
    Mi ha stupita in positivo. Concordo sul finale poco approfondito

  2. Le tue parole iniziale mi hanno convinto subito ed ho detto: lo leggo! Poi le perplessità sul finale sbrigativo ed alcune mancanze di approfondimento hanno fatto svanire l’entusiasmo iniziale quindi non so se lo leggerò. Deciderò. Certo la copertina mi piace un sacco.

  3. Sono contenta che nonostante tutto tu non l’abbia demolito xD Ti parlo da amante della Christie: pensavo peggio! Nel senso che delle volte si ispirano ai classici, convinti di poter far meglio e invece rovinano ogni cosa. Questo invece non mi è dispiaciuto. Non è un capolavoro e come dicevi anche tu ha i suoi difetti, però si legge facilmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.