Hogard Ali di Drago

Hogard Ali di Drago
di Mirco Maselli

hogard 2Descrizione
La pace di Camelot è in pericolo! Tocca al buon Re Hogard affrontare le malefiche stregonerie di Morgana. Mago Merlino, grazie agli incantesimi, lo aiuta a far emergere la sua potente e inesorabile natura di drago. Riuscirà Hogard a dominare la sua forza e a sconfiggere la nera magia di Morgana?

Recensione
Lo ripeto continuamente, tanto che alcune volte sembro un disco rotto ma io adoro i libri per bambini, mi piacciono le storie, mi piacciono le illustrazioni e mi piacciono i significati nascosti dietro ogni frase per questo era da un anno che aspettavo il mitico draghetto nato dalla matita di Mirco Maselli perchè sapevo che avrebbe soddisfatto appieno le mie aspettative e finalmente da poco più di una settimana Hogard è tornato in libreria con una nuova avventura.

Lo avevamo lasciato felice a governare Camelot assieme alla sua Fiamma e all’amico Merlino, accanto a loro i piccoletti nati dall’amore del re e della sua regina, due femmine dolci e pacate e due maschietti birbanti e divertentissimi nelle loro marachelle.

Tutto sembra scorrere tranquillo ma una nuova minaccia si nasconde dietro l’apparente normalità, qualcuno trama alle spalle del re per distruggere Camelot e prenderne possesso.
Così Merlino cerca di far emergere dal buon Hogard la sua parte più draghesca per poter sconfiggere una volta per tutte il nemico del regno.

Amore, amicizia, avventura, divertimento, personaggi subdoli ed altri coraggiosi ed intrepidi, un mix perfetto per un secondo libro bello quanto e forse più del primo.
Dove il vero protagonista non è Hogard che si batte per il suo regno ma Hogard che si batte contro se stesso per lasciare uscire fuori quella parte di se che tutti amano e conoscono. Perchè essere forti non vuol solo dire avere i muscoli, essere forti vuol dire riscire ad affrontare i propri conflitti interiori e vincere!

Bravo Hogard e brava Fiamma che come al solito, in quanto donna, fa la differenza!

E buona lettura a voi piccoli draghetti.
Chicca

Precedente Buonanotte amore mio Successivo Ogni maledetto bacio che avrei voluto darti

Lascia un commento

*