Il Castello tra le nuvole

Il Castello tra le nuvole
di Kerstin Gier

Era da tanto che aspettavo di leggere un nuovo libro di Kerstin Gier e non ringrazierò mai abbastanza la Casa Editrice Corbaccio che molto gentilmente mi ha omaggiato di una copia.
Non sono riuscita a leggerlo subito perchè sommersa dagli impegni ma, una volta aperto il libro l’ho finito davvero molto in fretta.
Quindi cari i miei Lettori, mettetevi comodi e venite a leggere il mio pensiero.

Descrizione
Che diciassette anni sia un’età meravigliosa lo dice solo chi li ha passati da un pezzo. Lo sa bene Fanny Funke che nella sua vita improvvisamente non ha trovato più niente che andasse per il verso giusto: amici, genitori, scuola… Al punto da decidere di mollare tutto e di andare a fare uno stage in un albergo. Di sicuro però non sapeva dove sarebbe finita nel luogo più sperduto delle Alpi svizzere in un Grand Hotel indubbiamente suggestivo ma chiaramente in rovina e con una clientela a dir poco variegata, fra oligarchi russi, industriali americani, scrittori di gialli, attrici, ex atlete olimpioniche e, per fortuna, almeno un paio di bei ragazzi. E dove, in qualità ultima arrivata, le tocca subire le angherie di alcune colleghe, le pretese tiranniche del proprietario e l’irritante comportamento dei bambini ai quali deve fare da babysitter. Ma quella che minaccia di diventare una faticosissima routine, si tramuta ben presto in una straordinaria avventura, quando l’atmosfera festosa dell’hotel viene stravolta da un tentato rapimento, che farà capire a Fanny di chi può veramente fidarsi e che cosa cerca veramente nella vita…

Recensione
Cosa ci fa una ragazza ferita nella neve? Per saperlo dobbiamo fare un passo indietro e scoprire cosa ha portato Fanny, la nostra protagonista al momento in cui inizia il libro.
17 anni, graziosa e lavoratrice, Fanny Funke da Achim è la nuova praticante del Castello tra le nuvole, un lussuoso albergo che vede interagire tra loro personaggi di ogni tipo. Dai ricchissimi russi allo scrittore famoso, dalla capo cameriera irreprensibile, alla cuoca sopraffina, dal bel ragazzo ospite della stanza 201 al figlio di uno dei prorietari. Una fauna ricca e varia che per gran parte del romanzo interagirà con la nostra Fanny per molteplici motivi.

Nella prima metà del libro è infatti questo il tema conduttore del nuovo romanzo della Gier, raccontarci la storia di tutti quelli che popolano il Castello tra le nuvole e lei lo fa con la sua solita grazia e maestria. I suoi personaggi sono sempre notevoli e Fanny, così come le sue cugine letterarie, non fa eccezione.
Il suo personaggio è tratteggiato con cura e posso dire di essermi affezionata a lei fin da subito. E’ molto piacevole imparare il funzionamento dell’albergo e delle persone che ci lavorano, ma allo stesso tempo devo dire che, nonostante la bravura dell’autrice, sono davvero troppe le pagine in cui non accade quasi nulla, è infatti solo dopo la metà del romanzo che alcuni eventi strani e misteriosi sconvolgono la routine degli ospiti.
Ed è proprio questa seconda parte ad essermi piaciuta di più perchè la storia si evolve in fretta trascinando il lettore attraverso la neve per svelare identità nascoste con un pizzico di adrenalina.
Ho infatti ritrovato la solita Kerstin che apprezzo, quella che rende movimentata la scena e cattura la fantasia del lettore.

Come ho più volte detto, La trilogia delle gemme, è di certo l’opera che prefeisco di questa autrice, però nonostante alcune pecche ho trovato molto accattivante anche questo suo nuovo romanzo.
Adesso mi metto li e aspetto il prossimo.

Chicca

Precedente Segnalazione - La Streghetta e la Vampira Successivo Book Tag - My World Award 2018

8 commenti su “Il Castello tra le nuvole

  1. Sabrina T. il said:

    uhm la trama mi aveva incuriosito, pensavo ad un bel fantasy… invece ho scoperto tramite la tua recensione e quella della Lettrice sulle nuvole che non è un fantasy. e……… delusione… sai com’èquando parti con delle aspettative che vengono disilluse…

Lascia un commento

*