Il cuore di tutto

Il cuore di tutto
di Sara Rattaro

Cari Lettori,
il lunedì è una giornata difficile e merita di cominciare con una recensione più che positiva. Vi parlerò infatti del nuovo romanzo della bravissima Sara Rattaro con la quale ho avuto modo di chiacchierare in un incontro con i blogger davvero bello dove l’autrice ci ha parlato tanto dei suoi nuovi personaggi.
Ringrazio la CE per la copia del romanzo e sia Sara che Andrea per avermi coinvolta.

Descrizione
Ale vive a Roma, ha quindici anni e una grande passione per le commedie romantiche. Ma basta una chat su WhatsApp a sconvolgere la sua vita per sempre. Costretta a trasferirsi con la famiglia a Genova, affronta la seconda superiore in una nuova città, in una nuova scuola e con nuovi amici: Giulia, eccentrica e curiosa, ed Elia, sensibile e desideroso di farsi conoscere per quello che è. In biblioteca Ale incontra un ragazzo dai misteriosi occhi verdi, Matteo, che sogna di diventare scrittore e che, dopo il tragico crollo del ponte Morandi, teme il crollo della propria famiglia. E poi c’è Costanza, la zia di Matteo, malata di Alzheimer. Comparsa all’improvviso dal nulla, affida a un diario segreto un passato che potrebbe riscrivere il presente. Ognuno, in questo struggente racconto a tre voci, tenta di dimenticare qualcosa, un dolore, ma si può dimenticare solo ricordando. E per arrivare al cuore di tutto ciò che conta davvero è solo l’amore in tutte le sue forme.

Recensione
Se c’è un’autrice capace di spaziare tra narrativa contemporanea e romanzi per ragazzi quella è Sara Rattaro. Nel corso degli anni ho letto molti dei suoi libri ed ogni volta riesce a farmi provare emozioni fortissime.
Con Il cuore di tutto, Sara si cimenta in un romanzo dalle tinte young/adult e lo fa alla sua maniera, con quel dolore di fondo che ti fa star male ma con la speranza nel futuro che verrà, e come sempre lo fa in maniera grandiosa.

La storia ci porta a conoscere Ale una ragazzina romana che dopo il trasferimento in una città così lontana dalla sua inizia a crearsi delle nuove amicizie.
Entrano nella sua sfera emotiva Giulia ed Elia, amici tra loro e ben felici di accogliere nel loro duo la nostra protagonista, Matteo un ragazzo poco più grande di lei piuttosto taciturno, ma soprattutto Costanza zia di Matteo che intreccerà la sua storia con quella di Ale e Matteo.

In un alternarsi tra presente e passato, alternando i pov dei protagonisti ci addentriamo nella storia, emozionante, coinvolgente e dolorosa che lega tra loro i personaggi del libro.
Lo stile ineccepibile della Rattaro ti rende parte della storia, ti fa immaginare di essere accanto a loro e ti colpisce al cuore, con sofferenza ma anche con gioia e consapevolezza.

Con lei ogni volta mi sento sulle montagne russe, le mie emozioni scorrono velocemente e alla parola fine mi sento completa.
Romanzo più che consigliato e soprattutto Sara continua con i temi Y/A, ti riescono benissimo!

Chicca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.