Crea sito

Il Giallo di Gaslight Street

Il giallo di Gaslight Street
Le indagini dei detective di Gower St. Vol. 4
di M.R.C. Kasasian

Cari Lettori,
oggi facciamo un salto nel passato, siamo infatti nel 1800 e ritroviamo i Detective di Gower Street con la loro quarta avventura, che ve lo dico fin da ora è per il momento quella che più mi ha appasssonata!

Descrizione
La vita scorre tranquilla al civico 125 di Gower Street. Il detective “personale” Sidney Grice si dedica a tempo pieno alla lettura dei suoi libri su argomenti impossibili, mentre March Middleton si rifugia nella sua stanza per fumare l’ennesima sigaretta. Ma un evento improvviso scuote la loro giornata: una donna bellissima si presenta alla porta implorando l’investigatore di risolvere il mistero che circonda la morte di suo padre. Mr Nathan Mortlock è stato infatti ritrovato massacrato sul suo letto e non sembrano esserci indizi sull’arma né un identikit dell’assassino. Grice, senza esitazioni, accetta di aiutare la donna e, con lo zampino della sua giovane pupilla in veste di assistente, comincia a lavorare a uno dei casi più difficili che gli siano mai capitati, anche perché dieci anni prima, nella stessa dimora di Gaslight Street sono stati uccisi la famiglia di Mr Nathan e i suoi domestici, e il responsabile è ancora a piede libero…

Recensione
Con questo libro sono tornata a casa, in senso metaforico ovviamente, perchè la casa in questione è davvero molto lontana nel tempo e nello spazio. Siamo nella Londra del 1800, precisamente in Gower Street e ad aprirci la porta c’è Molly la cameriera, che oltre ad essere un disastro nel suo mestiere, non riesce a ricordare un nome che sia uno. Nostri ospiti il detective personale Sidney Grice e la sua pupilla March Middleton una coppia davvero male assortita che però funziona benissimo.
Di cosa si occuperanno stavolta? Ebbene un uomo è stato assassinato e toccherà proprio ai nostri protagonisti scoprire il colpevole, ma c’è un precedente, nella stessa dimora, molti anni prima un vera e propria carneficina era stata perpetrata per mano di uno sconosciuto. I delitti presenti e passati sono collegati tra loro? Cosa è accaduto veramente?
Bhe posso dirvi che la storia narrata da MRC Kasasian è un tripudio di ingegno e complessità.

Bisogna armarsi di pazienza e voglia di scoprire ogni piccolo particolare perchè il romanzo è molto lungo e pieno di personaggi, che l’autore descrive nel migliore dei modi, caratteristiche fisiche e personalità si fondono in un miscuglio davvero ben amalgamato, March stessa ha subito nel corso del tempo un’evoluzione incredibile e ad ogni pagina mi ha entusiasmata sempre di più.
Lei così anticonformista, ironica, generosa è un’eroina da amare a tutto tondo. Il suo sarcasmo e la sua umanità l’hanno resa ai miei occhi il miglior personaggio della serie.

Bellissime le descrizioni della Londra di quel tempo, strade, persone, mestieri, nulla è lasciato al caso, l’atmosfera è ricca di fascino e il tè servito in ogni circostanza fa molto british style. Sideny Grice si conferma un uomo a suo modo odioso ma estremamente sincero tanto da risultare spesso divertente anche in frangenti che di divertente hanno molto poco. Il giallo è narrato con estrema precisione, le tessere tornano tutte al loro posto con il proseguire dell’indagine ma non solo, in questo romanzo in particolare la vita privata di March subisce più di un colpo, celato magistralmente in alcuni episodi, che chiuderanno il romanzo con un finale da capogiro.

Solo una cosa mi ha resa davvero triste, ma non tocca a me dirvi quale, posso a questo punto solo sperare che nel prossimo volume si riesca ad intravedere uno spiraglio che porti conforto ad una povera lettrice come la sottoscritta.

Chicca

2 Risposte a “Il Giallo di Gaslight Street”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.