Purchè sia di serie #25 – Il nero mi sta bene

Purchè sia di serie #25 – Il nero mi sta bene

Il nuovo episodio della serie scritta con ironia e sagacia da Lara H. è tornata con il terzo episodio e non potevo non approfittare della rubrica Purchè sia di serie per parlarne!
Vi ricordo che questa rubrica a cadenza mensile nasce da un’idea di Chiara La Lettrice sulle Nuvole e per ottobre partecipiamo …

grafica a cura Le mie ossessioni librose

Il nero mi sta bene
Io e la mia Effe #3
di Lara H.
Descrizione
Mi chiamo Alice, ho trentasette anni ormai, una laurea che non utilizzo, una figlia a carico.
E sto per perdere tutto ciò per cui ho faticato, la possibilità di vivere secondo le mie aspettative.
Ma non vi annoierò con i compromessi che potrei essere costretta ad accettare.
Non ne ho bisogno.
Nel mio piccolo, applico la parabola dei talenti. E io so di avere ancora molto potenziale da sfruttare.
Inoltre, posso contare sull’appoggio incondizionato di una parte di me che non si vede e che però è come voglio essere: succosa, creativa, intraprendente.

Io e la mia Effe siamo complici, io e lei sappiamo cosa ci piace.

Perciò mi riprenderò tutto: la libertà di guardare avanti; il successo dello studio di design che ho contribuito a fondare; il patrimonio di famiglia che mi spetta; l’allontanamento dei parenti molesti; un futuro sicuro per quelli che amo.
E lo farò anche grazie ad EFFE, la migliore delle supporter e consulenti segrete.

Questo episodio è il terzo di una serie; tutte le storie di Alice sono autoconclusive, tuttavia si inseriscono in una vicenda generale che prosegue, perciò è preferibile leggerle seguendo l’ordine.

Cercate le altre storie di IO E LA MIA EFFE:
1) L’UOMO NELL’ALTRO GIARDINO
2) AFFARI DI FAMIGLIA
3) IL NERO MI STA BENE

Recensione
Torna per la terza volta Alice, la protagonista indiscussa della serie Io e la mia effe.
Dopo averla conosciuta ragazza ne L’uomo dell’altro Giardino e aver visto la sua rinascita in Affari famiglia ne Il nero mi sta bene la nostra alice continua il suo percorso di crescita sia come donna in carriera che come compagna di un uomo che per lei è non solo un mentore ma anche l’altra metà della coppia.

Così come nei precedenti volumi ho trovato molto ben scritta la parte relativa all’arte benchè io ne capisca molto poco è sempre interessante leggere di quante cose sia pieno il mondo come una sedia, un sofà o addirittura statue che abbelliscono i giardini di una villa.

Lo stile dell’autrice si riconferma scorrevole e audace, ma insomma questo è un romanzo erotico e non mi aspettavo nulla di meno.
Ritroviamo Marcello che poverino stavolta l’autrice ha proprio bistrattato ma che pian piano sta migliorando il suo rapporto con Alice trasformandolo in una quasi amicizia.
Ma nuovi personaggi faranno presa sulla nostra ragazza, chi nel bene e chi nel male, ma tutti molto interessanti e che prospettano un futuro piuttosto movimentato ad Alice.

E adesso aspettiamo anche noi il prossimo

Chicca

13 Risposte a “Purchè sia di serie #25 – Il nero mi sta bene”

  1. Ho visto che è lo stesso libro che ha presentato Dolci. Sinceramente non mi attira, anche se entrambe lo avete trovato leggero e divertente.

  2. Questa è una serie che, al momento, non mi attira particolarmente: sono in fase fantasy, giallo, magari al prossimo giro di romance erotico.

  3. Sembra proprio tu ti sia calata nella storia, Chicca! Dev’essere una serie che prende molto! Per adesso i vampiri protagonisti non mi attirano, ma in futuro….chissà….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.