Crea sito

Il tuo meraviglioso silenzio

Il tuo meraviglioso silenzio
di Katja Millay

Buongiorno Lettori,
oggi vorrei parlarvi di un romanzo che mi ha molto emozionata e lo ha fatto con delicatezza e sobrietà, senza eccessi, ma sopratutto con tanti momenti di riflessione.

Descrizione
Le sue dita non possono più correre sul pianoforte, il suo mondo pieno di note è diventato muto. Nastya era una promessa della musica, prima. Prima che tutto precipitasse, prima che la vita perdesse ogni significato. Da 452 giorni Nastya ha smesso di parlare, e il suo unico desiderio è tenere nascosto il motivo del suo silenzio. La storia di Josh non è un segreto: ha perso tragicamente i suoi cari, e solo nel recinto impenetrabile che ha costruito intorno a sé si sente al riparo dalla compassione degli altri e libero di dedicarsi in solitudine all’unica cosa che lo tiene in vita: intagliare il legno. Quando sembra non esserci più luce né speranza, Nastya e Josh si trovano e le sensazioni sopite esplodono dal corpo e dal cuore. Due lontananze si incontrano, cercando l’una nell’altra la forza per superare il passato e rinascere davvero.

Recensione
Si dice che spesso il silenzio vale più di mille parole, ma un silenzio può essere anche una difesa contro i mostri, contro gli incubi e contro chi si ama. Una forma di difesa che non tutti capiscono e comprendono ma che accettano perchè forse in una mente fragile protegge e ripara.
Un silenzio che cova una vendetta ma che purtroppo non serve a guarire le ferite.
Nastya non parla da molto tempo ormai, le sue dita non toccheranno più un pianoforte, non sarà più quella di una volta, Nastya è spezzata non solo nel fisico ma soprattutto nella mente.
E poi c’è Josh, forte all’apparenza ma fragile e solo, di una solitudine che cavolo fa davvero malissimo, anche lui silenzioso, racchiuso nel suo mondo fatto di duro lavoro manuale e di mille pensieri che si affollano.
Nastya e Josh inizieranno una lenta conoscenza, prima diffidenti, poi amici e complici, scopriranno l’uno le paure dell’altra senza bisogno di troppe parole, basteranno gesti, sguardi ma soprattutto comprensione.

E’ davvero molto difficile parlare delle emozioni che ho provato leggendo questo romanzo, non credevo che potesse colpirmi così a fondo e invece la Millay ci è riuscita, creando una storia intensa e difficile con due protagonisti anomali, non i soliti ragazzini che si trovano in quei romanzi che vengono classificati come Young Adult, ma due persone complicate, ferite che pagina dopo pagina mi hanno conquistata proprio per loro debolezze.
Nastya e Josh, sono imperfetti, curano se stessi come meglio possono e soprattutto tengono lontani gli adulti, molti dei quali farebbero di tutto per loro e forse è questa una delle cose che li ha spinti a provare una reciproca comprensione.

L’autrice ha una scrittura molto incisiva, delicata ma che sa tirare fuori anche dell’ironia, alleggerendo un’atmosfera che altrimenti sarebbe divenuta pesante. Trovo molto azzeccata la scelta dei personaggi di contorno, diametralmente opposti a Nastya e Josh, più leggeri, divertenti ed accattivanti.
La narrazione a voci alterne è in questo particolare romanzo la scelta migliore, perchè in questo modo vengono fuori tutti i sentimenti provati da entrambe le parti, e ce ne sono tantissimi, la paura, la rabbia, il dolore, ma anche l’amore e quel pizzico di serenità che serve ad acquietare gli animi.
Ho molto amato questo libro anche se i difetti non mancano, l’editing non è perfetto, troppi sono i dialoghi con le virgolette inserite in maniera errata che a lungo andare sono risultati piuttosto fastidiosi.
Un peccato, anche se in conclusione il mio giudizio sul romanzo resta sicuramente più che positivo.

Buona Lettura
Chicca

6 Risposte a “Il tuo meraviglioso silenzio”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.