Innamorarsi a Central Park

Innamorarsi a Central Park
di Nicola Doherty

Innamorarsi a Central Park
Innamorarsi a Central Park

Descrizione
Zoë ha sbagliato proprio tutto con David. Eppure lui era perfetto: un uomo affascinante e generoso, nonché stimato cardiochirurgo con una brillante carriera davanti. Lei però non è riuscita a tenerselo stretto: non si è dimostrata adulta e comprensiva e l’ha costretto a scegliere tra la loro storia d’amore e il suo lavoro. E così David l’ha mollata e ha accettato un prestigioso incarico a New York. Zoë si ritrova perciò a passare da sola le feste natalizie, disperata e piena di rimorsi. Fino a quando un piccolo miracolo – di quelli che succedono solamente a Natale – non le offre una magica opportunità: una mattina si sveglia e scopre di essere tornata indietro nel tempo. È un’occasione d’oro: sta ancora insieme a David e stavolta è pronta a tutto pur di non farselo scappare… Ma il destino è beffardo e presto le complicherà la vita più di quanto Zoë si aspetti!

Recensione
Premetto che quando ho preso il libro in biblioteca, badate bene non comprato!!! ma preso in prestito, sapevo fin da subito in che tipo di novella stavo andando a cacciarmi, quindi chi è causa del suo mal pianga se stesso!
Detto ciò a mia discolpa posso dire che cercavo un libro leggero, che mi facesse ridere e non mi impegnasse troppo il cervello ma questo libro oltre a non far ridere per nulla è veramente noioso.
Tutti commettiamo errori nella nostra vita (io ad aver scelto questa robaccia) e così è anche per Zoe, la protagonista, che durante le festività natalizie si dispera per aver perso un buon partito come David e vedere così i suoi sogni infrangersi.
Ma un giorno come per magia, una vecchina le dice di esprimere un desiderio e di colpo Zoe si sveglia mesi prima, quando la sua storia d’amore con David andava a gonfie vele e così può mettersi di impegno per cambiare le carte in tavola.
Cerca di essere meno gelosa della vecchia amica di David, al lavoro approfitta del futuro gia visto per fare carriera, litiga con la sua migliore amica perchè cerca di metterla in guardia dal quel mascalzone del suo ragazzo, insomma fa tutto quello che nei mesi passati non aveva fatto ma le cose anzichè migliorare peggiorano solamente, unica nota positiva è Max, un vecchio amico di David e nuovo coinquilino di Zoe.
Anche se gli ingredienti della commedia romantica e divertente ci sono tutti, la scrittura è monotona, la protagonista è antipatica, idem per i comprimari e come gia detto prima, questo che era un libro che avrebbe dovuto divertirmi mi ha solo resa triste per i poveri alberi abbattuti per ricavarne carta.

Precedente Pizza rucola e parmigiano Successivo Pasta e lenticchie

Lascia un commento

*