Crea sito

Iorestoacasa booktag

Iorestoacasa booktag

grafica by Letture a Pois

Buongiorno a tutti cari Lettori,
come state? Avete notato quanto poco tempo è passato dal precedente book tag? Bhe stavolta dobbiamo ringraziare Dolci del blog Le mie ossessioni librose per averlo scovato nello spazio di Il mondo di Cry. Le ideatrici sono però Sissy Tube e Piovono Giuggiole, due booktuber che Dolci segue da anni e a cui mi sa dovrò dare anche io un’occhiata.

Come noterete questo Booktag è davvero attualissimo visto il periodo di quarantena che stiamo vivendo. Non so voi ma a me queste cose iniziative mettono allegria e rendono l’atmosfera meno pesante. Prima di lasciarvi le mie risposte riporto di seguito i link delle solite note che mi tengono compagnia!

Le mie ossessioni libroseLa lettrice sulle nuvoleLetture a PoisLibri al caffè

Leggere un libro per superare questa quarantena.
Direi che il libro ideale da leggere è un romanzo che coniughi divertimento e avventura. Tra gli ultimi che ho letto e che mi è proprio piaciuto c’è La confraternita degli storici curiosi che oltre ad avere una moltitudine di personaggi strambi e coinvolgenti ti fa viaggiare molto con la fantasia.

Skincare routine: un libro dalla copertina meravigliosa.
Maurizio de Giovanni è un autore che mi piace tantissimo e secondo me Le parole di Sara tra suoi ultimi lavori ha una cover davvero accattivante.

Esercizi fisici: un libro che rileggeresti spesso.
Ultimamente non ho tanto tempo per le riletture però se dovessi scegliere, ad oggi direi tutta la serie Black Friars scritta da Virginia De Winter. Amo il mondo che ha creato e spero un giorno di poter comprare tutti i suoi libri (che ho letto grazie alla biblioteca) e metterli in bella mostra in casa.

Cucinare: Un libro che abbia all’interno ricette o che abbia come tema la cucina.
Conoscete Marco Giarratana? Bhe fino a che non ho letto il suo romanzo anche io non sapevo chi fosse. Romanzo con angolo cottura ci racconta la sua storia ed a me è piaciuto davvero tanto

Serie TV o film: un libro dal quale è stato tratto un film o una serie TV.
Non potevo non pensare a lui Luis Sepulveda e il suo Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare.

Attività creative: una graphic novel, un fumetto o un manga.
Il mio fumetto del cuore è Topolino. Lo so che ce ne sono tanti bellissimi in giro, ma io ho tanti ricordi legati da adolescente legati alla sua lettura che non potevo che sceglierlo.

Ballare: un classico.
Qui vorrei proporre un classico che non sempre viene nominato ma che a me è piaciuto molto. Giro di vite di Henry James.

Ascoltare musica: un libro che ti ha ricordato una canzone mentre lo leggevi.
Bhe come non nominare La storia infinita? Michael Ende è stato un autore incredibile, e questo suo capolavoro mi ha tenuta incollata alle pagine. Va da se vero qual è la canzone a cui penso?

Coccolare amici pelosi e non: un libro con protagonisti animali.
Sono tre gli animali protagonisti assoluti del romanzo The Familiars. A scuola di magia. Li conoscete? io per ora ho letto solo il primo volume ma il due e il 3 sono già pronti nel mio kindle!

Movimentiamo un po’ questa quarantena: pesca dalla libreria ad occhi chiusi la tua prossima lettura.
Vorrei ma non posso! ahahahah nel senso che ho troppe scadenze da rispettare ed al momento non riesco a pescare dal mucchio! Però è un’idea carina per quando sarò un po’ meno incasinata!

Bene cari amici Lettori, cosa ne pensate? che ne dite di raccontarmi voi come avreste risposto?
E non dimenticate di passare a trovare anche le mie amiche che sono certa riserveranno tante sorprese!

Chicca

8 Risposte a “Iorestoacasa booktag”

  1. La serie di De Giovanni con protagonista Sara mi incuriosisce molto. Ho il primo ma ancora non l’ho letto. Prima o poi lo leggerò, ne sono sicura. Anche perché devo decidermi a leggere qualcosa di De Giovanni!

  2. Anche io rileggerei la saga della Winter. Con gli anni, in tanti momenti della mia vita, mi ha piacevolmente allietata ☺️☺️☺️ La storia infinita è invece uno dei miei romanzi preferiti 😊❤️

  3. Topolino!!! Lo leggevo sempre! La De Winter devo finire di leggerla… Sepulveda è in lista… The familiars ce l’ho presente … Gli altri non li conosco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.