La ragazza senza ricordi

La ragazza senza ricordi
di C.L. Taylor

Bentrovati Lettori,
come state? Io un pochino stanca, sto lavorando troppo e ciò incide anche sulle mie letture che in queste ultime due settimane sono state davvero miserelle.
Verranno tempi migliori 😀 eh si eh già.
Quest’oggi vi parlerò di un romanzo che non so in quale categoria inSerire. Thriller in realtà non lo è ma nemmeno giallo, forse una via di mezzo?
Venite a scoprire qualcosa in più leggendo la mia recensione.

la ragazza senza ricordiDescrizione
Jane Hughes ha un compagno che la ama, un lavoro in un centro per animali randagi e vive in un piccolo cottage nel Galles. È una donna realizzata e felice, come tante, ma la sua vita si fonda su una menzogna. Perché Jane Hughes non esiste. Cinque anni prima era partita per un viaggio in Nepal con le sue migliori amiche. Quattro ragazze molto diverse l’una dall’altra ma legate da un’amicizia di lunga data, capace di resistere agli anni dell’adolescenza e dell’università, seppure a volte in fragile equilibrio. Doveva essere la vacanza della vita, fatta di yoga, meditazione e splendidi panorami, una settimana che avrebbe dovuto trasformarsi in un ricordo meraviglioso, ma che si è rivelata un incubo. Perché da quel viaggio due delle quattro ragazze non sono più tornate.
Jane pensa di essersi lasciata tutto alle spalle, di poter ricominciare a vivere con una nuova identità, di dimenticare quello che è accaduto, ma qualcuno non ha intenzione di permetterglielo. Qualcuno che sa la verità su quella terribile settimana e che è tornato per tormentarla, per distruggere tutto quello che Jane ha faticosamente ricostruito.
Per difendere se stessa e le persone che ama, Jane dovrà affrontare l’incubo del suo passato e rivivere tutto quello che è successo tra quelle montagne…

Recensione
Jane e Emma sono la stessa persona. Jane ha un compagno, Will con cui ha iniziato da poco una relazione, mentre Emma ha un passato alle spalle di cui non vuole più parlare.
E così Emma ha deciso di diventare Jane e dimenticare ciò che è accaduto 5 anni prima, in quella che avrebbe dovuto essere una divertente vacanza tra amiche e che invece si è rivelata un film dell’orrore.
Ma qualcuno che conosce il suo passato viene a disturbare il suo presente mettendo Jane davanti ad una scelta, rivivere quel terrificante viaggio in Nepal e tutte le sue conseguenze.

Davvero un bel romanzo questo di C.L. Taylor, dove vengono alternati sapientemente la vacanza in Nepal che ha segnato per sempre la protagonista e la sua vita attuale in un crescendo di tensione davvero potente.tumblr_inline_mto40nymKF1rf324g
I personaggi sono descritti molto bene e i loro difetti esaltati per rendere più “emotiva” la storia.

Sono stata in costante apprensione per tutto il libro, soprattutto per quanto riguarda la parte della vicenda narrata nella comune di Ekanta Yatra dove Emma e le sue amiche del cuore hanno trascorsi giorni in cui i loro veri sentimenti sono esplosi con tragiche conseguenze.

L’unica nota negativa del romanzo è il finale che a mio parere è un po’ frettoloso, credo infatti che se fosse stato megli0 articolato avrebbe reso il romanzo ancor più avvincente.

Chicca

Precedente W…w…w Wednesday #26 Successivo Trancio di Salmone al forno

6 commenti su “La ragazza senza ricordi

  1. Buongiorno Chicca, che piacere rileggerti, finalmente sono tornata a pieno regime e riesco a finalmente ad andare a trovare i miei blog preferiti. Ho già sentito parlare di questo romanzo, la copertina ha sempre attirato la mia attenzione, ma non mi sono mai spinta molto più in là. Devo ammettere che la tua recensione però è alquanto stuzzicante!! brava, mi hai messo una bella pulce nell’orecchio. A presto!!

    • librintavola il said:

      ciao Baba bentornata!!!
      il libro è molto carino, il finale però a mio avviso avrebbe potuto essere meglio strutturato, ciò non toglie che mi sia piaciuto.

  2. Accidenti ai finali frettolosi o che non mantengono quel che promettono. Sono reduce dalla mezza delusione del Thriller di Peter Hoeg e non vorrei rischiare. Vorrei leggere un thriller bello bello.
    un saluto da Lea

Lascia un commento

*