La vetrina degli scrittori #8

La vetrina degli scrittori #8

Alexandro Bonanno

Bentrovati tutti cari Lettori,
quest’oggi, nella rubrica che più mi sta a cuore, voglio parlarvi di uno scrittore emergente che ha pubblicato da pochissimo il suo primo libro un fantasy young adult intitolato “Il buio dell’anima” e che ho avuto l’onore di leggere nell’ultima settimana.
Alexandro Bonanno è nato il primo Gennaio dell’anno 1988. Attualmente vive a Vibo Valentia, ma in passato ha avuto il piacere di abitare anche in grandi città come Roma, Milano e Torino.
È responsabile d’ufficio, ha un orario elastico che gli consente di mantenere vivi i suoi hobby: ama la musica, lo sport e viaggiare.
Si definisce uno scrittore atipico infatti non è il classico divoratore di libri, anzi da bambino sfuggiva alla lettura 🙂 ma alla fine l’amore per i nostri beneamati tesori lo ha comunque raggiunto.

Di notte, all’improvviso, nel bel mezzo di sogni e fantasia. Al mio risveglio la voglia di raccontare ciò che solo io avevo vissuto mi spinse a scrivere la mia prima storia e da lì, fu subito amore.

La scrittura rappresenta la voglia di raccontare il suo mondo, quello albergato nel profondo dell’anima, dove sono annidate le storie inventate, immaginate o sognate, come la sua prima opera. Al momento, il suo obiettivo è diventare uno scrittore completo e versatile, continuando a sfornare avventure per lasciare che la sua stessa passione sia trasmessa in forma letteraria ed è già all’opera per dare un seguito alla saga di Alexander il protagonista del suo romanzo.

Se avete voglia di conoscerlo meglio ecco a voi due link interessanti da cui ho tratto le informazioni riportate nel post odierno, cliccando sul secondo link inoltre è possibile leggere un’anteprima del suo romanzo.

http://bonannoalexandro88.wix.com/bonannoalexandro

http://www.labandadelbook.it/shop/product.php?id_product=729

729-1549-thickboxIl Buio dell’anima
Sinossi
Quante volte vi siete chiesti chi sia il Diavolo? Se la sua sia una figura reale o solo un’invenzione di qualche grand’uomo per convincerci ad avere una coscienza? Come tutti voi, i miei interrogativi si fermavano a poche domande interrotte da ciò che non può essere spiegato. Tutto cambiò all’età di diciassette anni, quando per la prima volta lo incontrai. Da quel momento ebbi un’idea molto diversa su chi fosse e di come agisse. Mi chiamo Alexander, e questa è la storia di quando per la prima volta le nostre strade s’incrociarono.

 

Prima di lasciarvi, invitandovi come sempre a supportare i nostri giovani autori, vi informo che nei prossimi giorni sarà online anche la recensione del libro.

Vi aspetto!!!!

Chicca

Precedente Sei il mio sole anche di notte Successivo Book TAG: 10 domande sulla lettura

2 commenti su “La vetrina degli scrittori #8

Lascia un commento

*