Crea sito

Leggero come il cielo

Leggero come il cielo
di C.K. Harp

Io ve lo dico prima ancora di iniziare con la recensione vera e propria, se volete leggere questo libro preparate i fazzoletti, perchè vi serviranno senza se e senza ma.
Dopo questo preambolo un piccolo appunto anche all’autrice: CHE TE POSSINO!
Scherzi a parte grazie a C.K. Harp per la copia digitale del romanzo (bellissimo) e a Dolci che me lo ha consigliato ben consapevole che lo avrei amato a dismisura.

Descrizione
Esistono dee invincibili di un mondo “ideale”, divinità a cui immolare la propria vita, i propri chili e le speranze di essere e sparire nello stesso istante. Queste dee sono Ana e Mia, ovvero Anoressia e Bulimia, voci guida di una depressione latente che sormonta, avvolge e alla fine soffoca.
Dopo la morte di suo fratello, e la scoperta di un sentimento che non avrebbe mai voluto provare per il migliore amico, Marco si immerge senza neanche pensarci nella bolla ovattata che è il mondo di Ana. Insensibile al resto del mondo, si lascia trasportare da un vortice di bilance, chat motivazionali e privazioni fisiche oltre il limite dell’ossessione. Dimenticando ogni problema che non sia il cibo.
Ma Riccardo, proprio quel migliore amico, non è pronto a vederlo spegnersi fino a diventare niente. Neanche se questo vuol dire rinunciare a tutto. Neanche se i suoi sentimenti contrastanti lo stanno gettando nella confusione più nera.
Perché in fondo siamo solo anime di passaggio che vivono momenti di passaggio. Ed è meglio camminare insieme, che da soli. Ma come fai a renderti conto dell’aria che ti sfiora se tu stesso sei convinto di essere un alito di vento?

Recensione
Se dovessi dire di getto quali sensazioni si provano a leggere questo romanzo i primi aggettivi che mi vengono in mente sarebbero emozionante, commovente, dolce e coraggioso, che poi sono le stesse parole che riserverei ai due protagonisti Marco e Riccardo che nelle pagine di questo romanzo delicato e bellissimo ci raccontano della loro vita di adolescenti, delle loro paure, delle loro difficoltà.

La storia di Marco è una di quelle toste, la morte di suo fratello lo ha segnato profondamente lasciandolo fragile e alle prese con una spirale discendente in cui l’anoressia diventa sua compagna fidata e ossessiva. Riccardo vede tutto e cerca di vegliare su quel ragazzo a cui tanto tiene ma non è così semplice soprattutto se Marco fa di tutto per tenerlo lontano.
Questo romanzo è un percorso emotivo davvero complesso e difficile, C.K. Harp è riuscita a mettere su carta e a trasformare in realtà due personaggi che è impossibile non amare, le loro storie , i loro sentimenti sono descritti perfettamente, non ci sono buoni o cattivi, ci sono soltanto persone che si aggrappano alla vita con tutte le loro forze e fanno di tutto per cercare di essere sereni.
La felicità non sembra così a portata di mano nè per Marco, nè per Riccardo ma se il primo appare molto più fragile, il secondo sarà una roccia, un’ancora alla quale aggrapparsi.

Ho amato profondamente sia Marco che Riccardo, entrambi i personaggi sono curati alla perfezione, ti trascinano nel loro mondo, ti aprono il loro cuore e ti fanno soffrire e sperare ad ogni pagina.
Io nemmeno sapevo esistessero malattie come la visnoressia e leggendo Leggero come il cielo ho capito quanto spesso siamo ottusi noi tutti a non riuscire a vedere quanto dolore sia nascosto in persone con delle difficoltà oggettive.
Spesso è più facile puntare il dito piuttosto che cercare di capire cosa ci sia che non va soprattutto nella nuova generazione che sotto sotto non è proprio così impavida come vuol farci credere.

Sono davvero felice di aver letto questo romanzo, tra i più belli di questo 2020, e lo consiglio davvero a tutti perchè ogni tanto può solo far bene aprire gli occhi su argomenti a cui non è facile trovare una soluzione.

Chicca

9 Risposte a “Leggero come il cielo”

  1. Bella recensione Chicca, questo libro è bellissimo e doloroso, l’ho amato tantissimo. Sono quelle letture che ogni tanto vanno fatte per aprire un po’ gli occhi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.