Libri che (probabilmente) non leggerò mai Book Tag

Libri che (probabilmente) non leggerò mai Book Tag

 

Passano i mesi senza che me ne accorga e i Book Tag che ho trovato, tra l’altro davvero carini, finiscono nel dimenticatoio. Purtroppo.
Ma saltellando per i blog li ritrovo e così dopo strenue battaglie contro il tempo, finalmente quest’oggi riesco a postarne uno.
Dal blog de La Libraia in soffitta ecco a voi i Libri che (probabilmente) non leggerò mai 🙂

1) Un libro molto famoso che non sei interessato a leggere

Lo aspettavano tutti con ansia questo libro che prima ancora di essere pubblicato era più che famoso. Parlo del nuovo romanzo di Ken Follett “La colonna di fuoco” che sicuramente non leggerò mai 🙂

 

 

2) Una serie di libri che non comincerai/finirai

Ho avuto modo di leggere il primo della serie Il Diario del Vampiro di Lisa J. Smith e mi è bastato. Di Certo non è l’unica serie che non finirò, ma al momento è quella che più mi è rimasta impressa!

 

 

3) Un classico che non ti interessa

Adesso mi odieranno in tanti, scatenerò le ire di molti ma un libro che rientra tra i classici e che non leggerò mai è di certo il Piccolo principe di Antoine de Saint-Exupéry.

 

 

4) Generi letterari che non leggi mai

Sicuramente le biografie, non mi interessano per niente. Soprattutto quelle dei calciatori scritte ovviamente non da loro.

 

5) Un libro che si trova nella tua libreria e che probabilmente non leggerai mai

I libri che ho in libreria spero prima o poi di leggerli tutti, sono ottimista in merito, però ce n’è uno che ormai è li a prender polvere da anni e temo ne vedrà ancora tanta. Parlo di Scritto sul corpo di Jeanette Winterson.

 

 

E queste sono le mie confessioni 🙂
Come sempre non taggo nessuno, ma se avete voglia di riproporre il Tag suoi vostri blog lasciatemi i link che passo a leggervi!

Chicca

Precedente Segnalazione - Come un dio immortale Successivo Non basta dirmi ti amo

10 thoughts on “Libri che (probabilmente) non leggerò mai Book Tag

  1. Beth Book il said:

    Il piccolo principe non ha fatto impazzire nemmeno neanche me e l’ho letto durante l’adolescenza, quindi nel periodo più adatto. Comunque è talmente breve che se ti venisse la curiosità in futuro, non ci metteresti molto a recuperarlo!

  2. Ciao Chicca! Sicuramente ti dico che ho letto il piccolo principe forse un po’ più di un anno fa e mi è piaciuto moltissimo, ma capisco perfettamente il tuo punto di vista, visto che io…non lo volevo leggere. Poi è uscito il film di animazione, Isotta voleva vederlo, così mi sono decisa. Di Ken Follet ho letto solo i pilastri della terra, mi è piaciuto, ma per me è troppo. Troppo lungo, troppi intrecci, troppi salti temporali, troppi intrecci, insomma ne ho apprezzato lo stile e la storia, ritengo sia un bel libro, ma non ce la faccio. Invece ho adorato Il signore degli anelli, che nonostante sia spessotto… era il mio! Il diario di un vampiro non lo leggerò mai, almeno credo. Non mi imispira per niente nonostante sia uno dei libri preferiti di una cara amica. Le biografie non le adoro particolarmente a meno che siano di personaggi di mio particolare interesse (Frida, Monroe, Jane Austen, Mandela). Un libro sul mio scafafle che non leggerò mai…credo “Mirtilli a colazione”
    Baciotti e a presto

    • librintavola il said:

      ciao Baba! che bello rileggerti.
      A quanto leggo anche tu la pensi come me su un po’ di cose. 😀 tra lettori ci si capisce spesso.

  3. Rosa C. il said:

    Ken Follett non credo lo leggerò mai neanche io, mentre non perdo le speranze di poter recuperare Il piccolo principe, prima o po… Che birbanti che siamo X”D

Lascia un commento

*