L’orribile karma della formica

L’orribile karma della formica

L' orribile karma della formica
L’ orribile karma della formica

di David Safier

Descrizione
Kim Lange sa benissimo di essere un’arrivista disposta, per la carriera, a sacrificare tutto, marito e figlia compresi. D’altra parte, così facendo, è arrivata a condurre il più noto talk-show televisivo di Berlino ed è all’apice del successo. Ma il destino è sempre in agguato, ed ecco che un assurdo incidente pone fine alla sua vita. O no? Kim non si sta divertendo per niente: ha preso una gran botta in testa e le sembra di sprofondare in un immenso buco nero. Quando riemerge dal blackout, si sente strana, il suo corpo non è quello di sempre, ha una testa gigantesca… un addome assurdo… sei gambe… Orrore! È diventata una formica! La sua vita mal spesa deve essere espiata, e questa è la punizione. Per di più, con i suoi nuovi occhietti da insetto, finisce nel giardino della sua ex casa, dove assiste impotente alle manovre della ex migliore amica che gira attorno, smorfiosa, al suo ex marito. Ora, per la ex Kim, c’è un solo modo per correre ai ripari: rimontare al più presto nella scala delle reincarnazioni per tentare la difficile risalita da insetto a essere umano. Ma la strada purtroppo è lunga, e non c’è più molto tempo. Attraverso quante altre orribili forme animali dovrà passare? Molte: da porcellino d’India a verme, da scoiattolo a vitello, fino a rinascere in una docile cagnetta, e in ciascuna di queste reincarnazioni verrà messa alla prova per dimostrare che il suo sciagurato cattivo carattere è cambiato.

Recensione
Kim Lange è una famosa conduttrice tedesca, lavora ad un talk show di Berlino ed è una cattiva persona. Arrivista, maligna, è disposta a tutto per restare sulla cresta dell’onda a costo di sacrificare suo marito Alex – che ha tradito – e la sua bambina Lilly.
Ma il destino le si rivolta contro e in quella che dovrebbe essere una serata speciale perde la vita a causa di un incidente ai limiti del ridicolo.
Kim si risveglia reincarnata nel corpo di una formica ed assiste impotente alla sua veglia funebre dove capisce che suo marito, nonostante tutto la ama ancora, capisce che la sua ex migliore amica ci prova spudoratamente con lui e che Alex è troppo debole per opporsi all’assalto di Nina.
Ma qualcosa ancora si può fare, ovvero far girare il karma in suo favore comportandosi bene e reincarnandosi in esseri più vicini alla natura umana, e quindi passando da criceto a verme, da vitello a cane, Kim si avvicina caparbiamente al suo obiettivo, ovvero riprendersi la sua famiglia.

Libro originale, sarcastico, amaro, prende in giro l’essere umano, in questo caso identificato nei panni di una donna, costringendola a reincarnarsi in animali più o meno umili per redimersi dei propri peccati.
E tra una morte e l’altra, con l’aiuto di uno strampalato Giacomo Casanova che sembra non riuscire a combinarne una giusta, David Sofer ci mostra con abile mano come può essere faticoso espiare le personali colpe.
La storia è nel complesso discreta, ci sono alcuni momenti in cui la lettura risulta un po’ pesante ma nonostante ciò il libro si lascia leggere e ci scappa qualche risata.
Il finale è meno scontato di quel che si possa pensare e la morale della favola è che dobbiamo tutti comportarci meglio, perchè non sappiamo cosa ci riserverà la nostra nuova vita.

 

 

 

Precedente Silver Successivo Quello che mi piace di te

Lascia un commento

*