Non dirmi come va a finire

Non dirmi come va a finire
AA VV

Bentrovati Lettori,
quasi non ci credo, sono quasi riuscita a completare le recensioni arretrate. Ultimamente sto leggendo così tanto che non faccio in tempo a recensire tutto, infatti ho sparsi per casa appunti e biglietti vari per non perdemi nulla 🙂

Quest’oggi vi parlerò di una raccolta molto interessante. La recensione non sarà lunghissima, perchè i racconti sono piuttosto brevi e non è il caso di entrare nei dettagli. tutti pronti?

Descrizione
“Oggi le serie tv non si guardano e basta. Oggi le serie tv si usano. Attraverso le loro storie, i loro personaggi, i loro tormentoni, noi conosciamo, giochiamo e, in molti casi, ci conosciamo. Quelli più creativi, come gli autori di questo libro, hanno capito che le serie televisive rappresentano anche una fonte di ispirazione, che li ha portati a scrivere i racconti contenuti in questo volume. L’operazione è di estremo interesse. Narrare una storia, ispirata alla propria serie preferita, rappresenta uno stupendo atto d’amore verso l’universo a cui si rende omaggio”.
“Non dirmi come va a finire” è una raccolta di 20 racconti curata da Daniela Bortolotti, Eugenia Fattori e Gianluca Morozzi. Ogni racconto è ispirato alla serie TV preferita dall’autore. I personaggi di Sex and the city, True detective, I Soprano, Scrubs, Friends, Doctor Who, CSI, Sherlock, Quantum leap, Battlestar Galactica, Outlander, Doctor House, Breaking bad, Mozart in the jungle, The Big Bang theory, Vinyl, Vikings, Sons of Anarchy e Daredevil entrano in vite e in situazioni molto più “normali”, con effetti tragicomici.

Gli autori: Daniela Bortolotti, Eugenia Fattori, Gianluca Morozzi, Serena Scandellari, Alberto Petrelli, Carlotta Borasio, Eliselle, Mara Munerati, Luca Martini, Andrea Malabaila, Silvia Zagolin, Giorgio Maringola, Cristina Brondoni, Francesco Palmisano, Teresa Buzzi, Alen Grana, Benedetto Solazzi, Silvia Antolini, Piero Mariella, Tommaso Raffoni.

Mini-Recensione
Non so voi ma io sono abbastanza appassionata di serie tv, ne seguo diverse e mi piace moltissimo restare aggiornata sulle novità senza però cercare lo Spoiler.
In questa raccolta di 20 racconti, altrettanti autori hanno “dedicato” il loro lavoro ad alcune serie televisive davvero famosissime; ce n’è per tutti i gusti da shelock a The big bang theory, da CSI a Friends, da Scrubs a Quantum Leap, insomma come potete vedere la scelta è piuttosto ampia.

Le storie sono tutte davvero molto godibili e scritte bene, ognuna di loro ha del fascino, forse proprio perchè ispirate a delle serie così famose; ma per quanto mi riguarda sono due quelle che mi hanno appassionato particolarlmente.

La prima ha come fonte di ispirazione Sherlock e coinvolge i ricordi di una donna quando un’estate di tanti anni prima ha conosciuto un ragazzino che aveva la fissa delle investigazioni e si intitola Chi è Nancy LeChat? che ho trovato estramente ironico ed arguto. (autrice Carlotta Borasio)

La seconda invece dal titolo Il fattore di conversione Cooper-Zanchini che come avrete intuito dal titolo si rifà al celebre The Big Bang Theory e del quale sono una fan adorante, e ci racconta di due coinquilini e della loro padrona di casa alle prese con Sheldon Cooper. (autore Giorgio Maringola)
Bene amici Lettori, di più non posso dirvi se non di leggere questo libro perchè è davvero carino!

Alla prossima
Chicca

Precedente Un mare di silenzio Successivo Voce di lupo

Lascia un commento

*