Crea sito

Non è detto che mi manchi

Non è detto che mi manchi
di Bianca Marconero

Un giorno per caso ho scoperto Bianca Marconero, non che non la conoscessi prima, ma fino a quel fatidico giorno di pochi mesi fa non avevo ancora letto nulla di suo, poi l’amore. Quello bello, folle e viscerale, quello che ti accende e ti attira come una calamita. Così in poco più di due mesi ho recuperato terreno e sono stata tra le fortunate, ma che dico fortunate, fortunatissime, a poter leggere il suo nuovo romanzo in anteprima, e indovinate un po’? E’ nuovamente amore!

Descrizione
Fosco è un giovane programmatore con tre grandi passioni: i videogiochi, il parkour e la sua ragazza Gaia. Per sbarcare il lunario collabora con una rivista specializzata. Dopo anni di convivenza, Gaia esige da lui un gesto maturo. Per non deluderla, Fosco pensa di candidarsi per una promozione, sebbene questo significhi aumentare le ore di lavoro e abbandonare definitivamente il videogioco che sta progettando da anni. Mentre lui è alle prese con i suoi dubbi, tutta la redazione è in fermento per l’arrivo di Emilia, una modella star dei social, che collaborerà con la rivista per qualche tempo. Per Fosco la comparsa della popolarissima influencer non è altro che l’ennesima scocciatura, ma una serie di coincidenze inattese porterà i due ad avvicinarsi e a scoprire un’affinità sorprendente… Chi avrebbe mai potuto immaginare che mondi tanto diversi potessero comunicare e capirsi? Più passa il tempo e più Emilia dimostra di essere l’unica persona che sappia vedere Fosco per quello che è davvero, mentre Fosco, superando i propri pregiudizi, riesce a cogliere la vera natura di Emilia. E, per la prima volta nella loro vita, i sogni non sembrano più tanto stupidi, ma straordinariamente realizzabili.

Recensione
Chiariamo una cosa prima di tutto, io amo Andrea Serpieri protagonista di Un altro giorno ancora  ma amo anche Marco Bertani de L’ultima notte al mondo quindi visto che ho un gran cuore ho scelto di amare anche Pietro Foscarini, detto Fosco, che nel nuovo romanzo di Bianca è un dolcissimo nerd, un po’ sfigato, ma tanto tanto carino.
Fosco ama la sua ragazza Gaia, e qui partono gli insulti verso codesta donna, ma ben presto – e per fortuna – si rende conto che la modella Emilia, nuovo e momentaneo acquisto della redazione del famoso Editore Francalanza Visconti dove lavora anche Fosco, potrebbe decisamente essere la donna che fa per lui.

Emilia che nella sua giovane ingenuità si lascia fagocitare da sua madre, che metterei sullo stesso piano di Gaia, che per anni le ha praticamente fatto il lavaggio del cervello donadole non solo poca fiducia in se stessa, ma rubandole anche molto altro, trova in Fosco la sua perfetta metà.
I due dopo un imbarazzante ed esilarante primo incontro, avranno modo di conoscersi, capirsi e amarsi, in perfetto stile Marconero.
Uno stile che si differenzia da tante sue colleghe autrici di romance per la minuziosità dei particolari, per la cura anche delle piccole cose e perchè nulla è lasciato al caso.
L’atmosfera, l’ambiente e la ricercatezza non solo per quanto riguarda la storia tra i protagonisti ma anche per tutto ciò che li circorda, a partire proprio dalla vita in una redazione giornalistica.

Ho amato moltissimo la caratterizzazione di Fosco, un ragazzo meraviglioso ed altruista che nonostante la pressione genitoriale cerca di fare bene tutto, sbagliando qualche volta, ma sempre in buona fede.
Ho anche adorato Alessandro e Alice, amici di Fosco che hanno dato al racconto quel tocco di animosità e scintille che ha creato nella sottoscritta una vera e propria dipendenza: BIANCA VOGLIO LA LORO STORIA SUBITO, ADESSO!
Emilia invece è stata un personaggio che mi ha stupita, nelle primissime pagine la si può bannare come bella e stupida ma come spesso accade l’apparenza inganna. La sua evoluzione nel romanzo è un crescendo, nelle pagine finali di quella ragazzetta dedita ai social e all’immagine non resta nulla, soppiantata dalla vera Emi che credetemi merita davvero.

Grazie a Bianca per avermi fatto nuovamente sognare, io l’aspetto perchè non ne ho ancora abbastanza dei suooi meravigliosi romanzi.

Chicca

12 Risposte a “Non è detto che mi manchi”

  1. Condivido pienamente le tue parole, Emi ha un cuore davvero enorme!
    Come dici tu, amo tutti i personaggi maschili di Bianca, ma al momento MARCO rimane il mio preferito!!

  2. Bellissimaaaaaaaa
    E da oggi posso leggerla anch’io 🙂
    Ormai non me la lascerò sfuggire più e sono contenta di avere più di un libro da recuperare: avrò tanti straordinari momenti librosi che ancora mi aspettano <3 <3 <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.