Novità in libreria #5

Novità in libreria #5

Cari affezionati lettori,
voi lo sapete ormai quanto io ami i libri per ragazzi, quanto stia attenta a tutto ciò che potrebbe passare dalle mani delle mie adorate bambine e per questo non posso non portare alla vostra attenzione due libri che solo a guardarli mi fanno brillare gli occhi.
Come al solito la Lapis Edizioni mi stupisce sempre in positivo e dopo lo splendido Oltre il Giardino del Signor Monet che sta deliziando una scolaresca che lo ha ricevuto in dono – GRAZIE ANCORA LAPIS SIETE UNICI! – e che vi suggerisco di acquistare perchè splendido, vorrei segnalarvi due uscite molto molto interessanti.

Età di lettura indicativa: dagli 11 anni.

lapis giardinoIl giardino di Lontan Town, di Patrizia Rinaldi, è un romanzo di formazione che ha come io narrante una ragazzina di quasi 13 anni, Mea, introversa e sensibile, arguta e ironica. La sua grande immaginazione riesce spesso a distrarla da un mondo in cui sembra non esserci né tempo né spazio per la sua malinconia. Imprevedibili circostanze la costringono ad abbandonare la sua famiglia e a trasferirsi in un paese straniero – il Lontan Town del titolo – a casa di una zia un po’ scombinata ma capace di leggere tra le pieghe dei suoi silenzi. Saranno mesi difficili ma pieni di emozioni e di sorprese, situazioni buffe, nuove amicizie e nuove sfide.
Con una scrittura potente che si nutre di metafore poetiche, dialoghi sapidi, considerazioni e flussi di pensieri, Patrizia Rinaldi dà voce a un personaggio straordinariamente affascinante e ci porta dentro al suo mondo più intimo dove convivono inquietudini e momenti di felicità, spazi dell’immaginazione e recinti di disincanto, dove la voglia di adattarsi a una nuova realtà supera di gran lunga la paura di non riuscirci. Mea cambierà scuola, abitudini, lingua. Non cambierà intelligenze e fantasie: resteranno a volte eccessive, altre necessarie. Imparerà a trovare somiglianze nei cambiamenti, a perdonare le imperfezioni, a innamorarsi. Le difficoltà diventeranno forza, energia, occasioni per una vita nuova.

Note sull’autrice
Patrizia Rinaldi vive e lavora a Napoli. È laureata in Filosofia e si è specializzata in scrittura teatrale. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo Federico il pazzo, (Sinnos 2014), Mare Giallo (Sinnos 2012), Rock Sentimentale (El 2011), Piano Forte (Sinnos 2009).
Per le edizioni e/o ha pubblicato Ma già prima di giugno, Tre, numero imperfetto (tradotto negli Stati Uniti e in Germania), Blanca e Rosso caldo. www.patriziarinaldi.it 

lapis humanHUMAN, di Tommaso Percivale.
Ad Arcade, città verticale e futuristica, gli androidi sono i nuovi schiavi: non possono mescolarsi con gli umani e sono costretti a svolgere i lavori più umili, per quanto ipertecnologici. Alcuni androidi hanno dato vita ad un’organizzazione di ribelli – il “Fronte per l’Integrazione Androide” – che lotta per l’annullamento delle Leggi Robotiche e la parificazione dei diritti tra esseri umani e creature sintetiche. Cassandra è una di loro, una androide di Classe 2, una macchina perfetta dalle fattezze di una sedicenne con la più sofisticata e audace intelligenza artificiale mai brevettata, ma a differenza di altri androidi, è vissuta nelle agiatezze del Livello 40, con un padre e una madre umani. Quando i suoi “genitori” vengono brutalmente uccisi in un attacco terroristico, Cassandra passa sotto la tutela dello Stato che la fa arruolare nel reparto speciale della Polizia Metropolitana di Arcade, agli ordini del comandante Burke: potrà finalmente indagare sui crimini commessi dal Fronte.
Nessuno sa, a parte Burke, che dentro il corpo androide di Cass si agitano sentimenti non programmati, semi di emozioni clandestine pronti a germogliare, “fattori umani” che nelle macchine sono considerati errori di sistema.
Cassandra infatti ha un dono: capisce gli esseri umani più degli umani stessi, prova sentimenti, emozioni, vede le persone dove gli altri vedono le parole. Riconosce bisogni, esigenze, motivi laddove gli altri vedono crimini.
Lei sente, esattamente come un essere umano. E forse non è la sola. Per questo Cass non può fare a meno di sentirsi affascinata dalla causa dei ribelli androidi. Anche lei crede nella ricerca della libertà e dell’uguaglianza, crede nella sua umanità. Lei non è solo un programma, quello che prova non risponde a un algoritmo progettato da altri. Dopo diversi rocamboleschi avvenimenti, Cassandra riuscirà mettersi sulle tracce di un umano “al di sopra di ogni sospetto”…
Human è un romanzo che si legge d’un fiato, un’opera che unisce il fascino della sci-fi alla potenza evocativa di una intima storia di crescita.

Note sull’autore
Tommaso Percivale vive su una collina isolata, circondata da boschi, terra e vento. Un posto perfetto per fantasticare sulla tecnologia più evoluta e la sua influenza sugli esseri umani.
È appassionato di storie, fantascienza, videogiochi, cartoni giapponesi. Lavora da anni nell’editoria per ragazzi e pubblica con importanti case editrici. Ha vinto il Premio Gigante delle Langhe ed è stato finalista al Premio Andersen. Il suo romanzo Ribelli in fuga è stato incluso nella selezione dei 100 titoli imperdibili dell’AIE-Associazione Italiana Editori.

Cosa ne dite? Non sono meravigliosi?

A presto
Chicca

Precedente After #1 Successivo La gemella silenziosa

5 commenti su “Novità in libreria #5

Lascia un commento

*