Ossessione

Ossessione
Saga delle Razze Antiche #6
di Thea Harrison

E’ una serie dvvero lunga questa scritta dalla Harrison, tra romanzi principali e novelle ormai ho perso il conto a quanti romanzi siamo, però la lettura è molto piacevole ed il romanzo di oggi ha per protagonisti due dei Wyr più interessanti in assoluto.
Vi ricordo, prima di proseguire, che la serie è protagonista di un Gruppo di Lettura molto attivo e divertente, quindi se avete voglia passate a trovarci su facebook.

Descrizione
Essendo un’arpia, la sentinella Aryal è abituata ad avere a che fare con l’odio, ma Quentin Caeravorn riesce a suscitare in lei una rabbia ardente, completamente diversa da qualsiasi sentimento provato prima. Aryal lo crede un criminale e giura di sbarazzarsene non appena se ne presenterà l’occasione. E la sua ira incessante spinge Quentin al limite, portandolo a desiderare di liberarsi di lei una volta per tutte.
Per porre fine al conflitto, Dragos, il signore dei wyr, manda le due sentinelle in missione nella terra elfica di Numenlaur. L’essere costretti a lavorare insieme intensifica l’antagonismo tra Aryal e Quentin. Ogni scontro, però, scatena sempre di più la passione, che culmina in un confronto stupefacente.
Ma quando la loro ricerca rivelerà la presenza di un vero pericolo, Aryal e Quentin si troveranno a dover risolvere i loro problemi utilizzando un approccio diverso da quello fisico, prima che venga messo in pericolo l’intero territorio wyr.

Recensione
Litigi furiosi e scontri sia verbali che fisici. Il rapporto tra Quentin la nuova sentinella di Dragos e Aryal l’arpia dall’animo irascibile è diventato insostenibile sia per lo stesso Cuelebre che per tutte le altre sentinelle, così i due vengono spediti lontano a sbollire la loro impetuosità o in alternativa ad ammazzarsi a vicenda.
Il viaggio però li porterà a scoprire qualcosa di nefasto che sta depredando Numenlaur, l’antica terra di elfi e il rapporto tra i due si trasformerà radicalmente.

Ed eccoli qui, due dei mie personaggi preferiti della serie, entrambi cattivelli, entrambi maneschi ed entrambi un po’ fuori di testa. Oltre a Pia e Dragos, credo sia la coppia che ho preferito tra tutte, forse perchè il loro rapporto burrascoso mi ha davvero divertita, forse perchè semplicemente in questo sesto volume c’è più azione a differenza della staticità che ha predominato le altre storie.

La Harrison ci mostra pregi e difetti dei due, mi piace la loro indole così imperfetta e così ben raccontata nel romanzo. Mi piace il modo in cui l’autrice ha messo in mostra i loro punti di forza e le loro fragilità, ed ho trovato interessante il filo che ha legato questa storia al primo libro della serie.
Il romanzo è divertente, ha quel pizzico di malizia che non dispiace, ma ha anche una parte mistery che forse poteva essere gestita meglio, la cattiva di turno è quasi un cameo, avrei voluto vederla più presente ma soprattutto avrei preferito che l’autrice ci spiegasse meglio le caratteristiche dei lupi ombra, tema che a mio parere poteva fare la differenza.

Nonostante qualche piccolo difetto, ho apprezzato il romanzo e questa coppia in particolare e spero di rivederli in futuro perchè sono sicura che questi due abbiano ancora tanto da dire!
Chicca

Precedente Angolo Vintage 2.0 #7 Successivo Cover Reveal Bugie a Santorni

8 commenti su “Ossessione

  1. Sabrina T. il said:

    Concordo con te ci voleva un po’ di azione….questa è una delle mie 3 coppie preferite (finora) dopo Pia e Dragos, Kahlil e Grace..

Lascia un commento