Ossian e Grace

Avete presente quando di un libro la prima cosa che vi colpisce è la cover? Ebbene avevo deciso di leggere Ossian e Grace a prescindere da tutto perchè sono rimasta affascinata subito da quel colore rosso che spiccava sul fondo bianco e da quella ragazza così superba nella sua semplicità.
Solo in un secondo tempo ho notato che l’autore è una mia vecchia conoscenza, volete sapere perchè? Bhe venite a leggere la recensione per scoprirlo!!!

Ossian e Grace
di Alessandro Gatti

ossian-e-graceDescrizione
Edimburgo, 1876. Sule esili spalle di Ossian Gilmore grava un peso immenso: quello di essere l’unico sopravvissuto al terribile incendio che ha ucciso i suoi genitori e l’amata sorella Grace. Nonostante il ragazzo abbia trovato dimora presso il burbero zio Edward, è tormentato da ripetuti incubi. Ogni notte,  gli occhi d’ambra di un feroce mastino lo scrutano dagli oscuri vicoli della città… e una domanda affilata rende il risveglio più amaro: si è trattato di un incidente o qualcuno ha ucciso volontariamente la famiglia Gilmore? Quando Ossian trova nei resti carbonizzati della propria vecchia casa il frammento di uno specchio appartenuto alla sorella, le indagini prendono un corso inaspettato: attraverso lo specchio, Infatti, Grace appare a Ossian e gli parla…

Recensione
Edimburgo fine 1800, Ossian Gilmore è un ragazzino che vive con lo zio Edward da quando poco tempo prima i suoi amati genitori e sua sorella Grace sono morti in un incendio che ha devastato la loro casa. Lui cerca di adattarsi al cambiamento superando il dolore ma qualcosa incrina questa sua voglia di normalità. Sono i sogni, dei sogni oscuri che ogni notte lo tormentano.
Una donna con gli occhi di neve gli dice che deve andare nella sua vecchia casa a cercare le risposte; e così Ossian una notte sgattaiola fuori e va verso l’ignoto.
Ed è proprio nella casa della sua infanzia che troverà la stessa donna che compare nei suoi sogni e rientrerà in possesso dello specchietto che una volta apparteneva a Grace.

Da quel momento i suoi sogni cambieranno e attraverso quel piccolo oggetto, Ossian troverà il modo di parlare ancora una volta con sua sorella che gli rivelerà che l’incendio non è stato affatto un incidente casuale bensì un vero e proprio agguato ai loro genitori.

Romanzo breve, assolutamente adatto ad un pubblico molto giovane si legge con estrema facilità.
Atmosfere cupe quanto basta, personaggi loschi, vicoli nascosti ed un pizzico di occultismo rendono Ossian e Grace un libro molto piacevole e misterioso.
Da adulta avrei preferito che alcuni personaggi ed episodi venissero trattati con descrizioni e notizie più ampie. Ad esempio avrei voluto tanto saperne di più sia del club dell’occultismo di cui facevano parte i genitori del protagonista sia di Zach un americano baffuto di cui Ossian diventa amico.
Ma mi rendo conto che in questo modo il vero pubblico destinatario dell’opera avrebbe potuto non apprezzare.
Bravo Alessandro Gatti, che avevo avuto modo di conoscere con l’altro suo romanzo CALEDONYA  – scritto a 4 mani – di cui è da poco uscito in libreria il seguito Albion quindi adesso mi toccherà leggere anche quello.
E voi Ossian e Grace lo avete letto?
Aspetto i vostri commenti
Chicca

 

Precedente Luminusa Successivo Te lo dico sottovoce

2 thoughts on “Ossian e Grace

Lascia un commento

*