Parole in libertà #1

Parole in libertà #1

Scrivendo continuamente recensioni mi sono resa conto che spesso soffocavo la mia voglia di esprimere cose che fossero diverse dal solo parlare del libro in questione o piuttosto della ricetta appena sperimentata, così mi sono detta, visto che esistono tante diverse rubriche perchè non crearne una tutta mia in cui dare libero sfogo ai miei pensieri e a tutte quelle cose che non riesco ad incastrare per bene negli altri articoli?

Quindi nasce così la mia prima rubrica “Parole in libertà”, nella quale avrò il piacere di raccontare cose, dirne altre e condividere pensieri con chi avrà la pazienza di stare ad ascoltare.

Parole in libertà
Parole in libertà

In questi ultimi giorni ad esempio, complice la Pasqua appena trascorsa e le bambine che erano a casa, non ho avuto molto tempo per leggere e recensire, sono infatti in arretrato di ben 2 libri sulla tabella di marcia. C’è di buono che insieme a loro sono riuscita a girare per Milano e Monza tra librerie e bancarelle; un pensiero però continuava a martellare nella mia testa ovvero che ai “giorni nostri” i libri per ragazzi sono veramente spettacolari mentre “ai miei tempi” (oddio sembro mia madre!) avevamo a disposizione, per i pochi appassionati come la sottoscritta, solo quelli che adesso conosciamo come Classici, che so Il libro Cuore piuttosto che Pattini D’Argento e Piccole Donne che per carità sono libri di tutto rispetto e ammirazione ma alla fine erano sempre gli stessi titoli. Oggi invece i ragazzini hanno una scelta talmente ampia che nemmeno io riesco a raccapezzarmi. Vi pare giusto? 😀 a me no, e sinceramente se per gonfiabili che quando io ero bambina nemmeno esistevano, ormai sono troppo cresciuta :”’ i libri per ragazzi li infilo sempre tra una lettura e l’altra e col cavolo che me ne privo.
Vi racconto una cosa …
Erano diverse settimane che in biblioteca nella sezione Narrativa per ragazzi faceva capolino il libro Half Bad di Sally Green Half bad, continuavo a vederlo li davanti il poveretto, abbandonato da tutti, lasciato sull’espositore senza alcuna persona che ne sfogliasse le pagine o avesse voglia di leggerlo. Ebbene ora quel libro è a casa mia ed è sulla lista del prossimamente.
Ragazzi miei non sapete quanto siete fortunati!

Concludo, altrimenti rischio di far assopire qualcuno sulla tastiera, segnalando che a Monza in Via Bergamo ogni seconda domenica del mese ci sono dei mercatini molto interessanti e tra antiquariato, oggettistica e manufatti vari si trovano delle ottime occassioni di libri usati e non a prezzi veramente concorrenziali, soprattutto se siete dei divoratori di libri. Siete avvertiti e se ne conoscete altri segnalateli pure, siamo qui per questo!
Ciao a tutti e buon lunedì.
Chicca

PS
Sempre lungo la via Bergamo trovate un piccolo bar che prepara dei dolcetti fantastici, tra cui dei meravigliosi muffin al pistacchio coperti da una gelatina ai frutti di bosco, una roba divina, così se siete stanchi per il troppo girovagare e carichi di robe da sistemare in casa fateci un salto non ve ne pentirete!

Precedente The Game Name Tag Successivo Percy Jackson racconta gli dei greci

5 commenti su “Parole in libertà #1

      • librintavola il said:

        a mia discolpa posso dire che ci pensavo da un po’ sulla cosa dei libri per ragazzi ma non ero mai riuscita a parlarne in alcuna recensione. comunque sia prossima volta parlerò sicuramente d’altro … forse … si spera 😀
        Chicca

  1. Awh, Chicca, finalmente ce l’ho fatta a passare!!
    Accidenti, mi sono persa un sacco di post qui sul blog, anche se ho letto un pò dal cellulare grazie alle notizie di Facebook.
    Adesso vado a curiosare, molto carina questa rubrica!

    • librintavola il said:

      ciao Ilenia!!!!!
      sono contenta tu sia passata trovarmi lo ammetto anche io ultimamente faccio fatica a star dietro a tutto ci sono post dei vari blogger che vorrei leggere ma mi manca il tempo, per non parlare dei tag uno più bello dell’altro! mi ritrovo a rubare tempo tra una cosa e l’altra, ma ne verrò fuori presto o almeno spero 😛
      Chicca

Lascia un commento

*