Per una cipolla di Tropea

Premessa
Per una cipolla di Tropea è un racconto che fa parte del libro Giallo Panettone edito da Mondadori, che riunisce, insieme a questo, i racconti di Angela Capobianchi, Alfredo Colitto, Valeria Corciolani, Marcello Fois, Francesco Guccini, Loriano Macchiavelli, Gianfranco Nerozzi, Marcello Simoni e Sandro Toni

Per una cipolla di Tropea
di Alessandro Defilippi

410PFvOBZxL._BO2,204,203,200_PIsitb-sticker-v3-big,TopRight,0,-55_SX324_SY324_PIkin4,BottomRight,1,22_AA346_SH20_OU29_Descrizione
In una giornata di sole splendente, capace di illuminare anche i caruggi più angusti e bui di Genova, un cadavere viene recuperato nelle acque del porto. Sembrerebbe il corpo di un pescatore, ma la pistola e il silenziatore rinvenuti nelle sue tasche aprono scenari non previsti. Il colonnello Enrico Anglesio, chiamato sul posto a occuparsi del caso, viene catturato da un insolito indizio, che si rivelerà il suo asso nella manica: le cipolle di Tropea trovate nella barca del presunto pescatore.

Mini-Recensione
Anni 50. Enrico Anglesio, colonnello dell’arma dei carabinieri, si trova tra le mani un caso spinoso. Un uomo ucciso e lasciato in una barchetta nelle acque di Genova, unici indizi una sacca contenente del pane e delle cipolle di Tropea.
Dietro l’omicidio si nasconde una un’intricata matassa che metterà sotto pressione Anglesio e gli farà rivivere momenti passati legati alla guerra.

Uno spaccato di vita degli anni 50. Personaggi molto realistici che fanno vivere la storia con estrema empatia.
Il coraggio è tra gli elementi fondamentali di questo breve scritto, il coraggio di chi ha superato una guerra ma porta addosso profonde cicatrici.
Una indagine old style accurata e affascinante mi ha tenuta incollata alle pagine, una investigazione che si basa su intuito, spirito di osservazione e piccoli dettagli porteranno a far luce sul delitto con classe innata tutta italiana!

buona lettura
Chicca

Precedente Celeste Successivo W…w…w Wednesday #17

Lascia un commento

*