Questa volta Leggo #11 – Siamo solamente noi

Questa volta Leggo #11 – Siamo solamente noi

Cari Lettori,
Gennaio è arrivato e porta con se nuovamente il Questa volta Leggo, Rubrica nata da un’idea de La Lettrice sulle nuvole  insieme a Le mie ossessioni librose. Come sempre abbiamo fatto un sondaggio per scegliere il nuovo argomento e per iniziare bene l’anno la scelta è ricaduta su:

– UN LIBRO DI UN AUTORE CHE NON HO MAI LETTO PRIMA

Ed io per l’occasione ho deciso, anzi ho avuto il piacere di leggere il primo romanzo di Azzurra Sichera, Blogger e amica, che grazie al suo talento ha vinto il concorso eLove Talent indetto dalla Harmony.
Prima di parlarvi del romanzo però vi lascio il calendario completo delle partecipanti.

Siamo Solamente noi
di Azzurra Sichera

Descrizione
Un tormentato artista che vive seguendo le regole del nessun compromesso. Una giovane donna che desidera costruirsi un futuro. Si tratta di fare una scelta: mediare o rinunciare. Insicura e ancora alla ricerca della propria strada nella vita e nell’amore, Carlotta sta cercando un lavoro che riesca a corrisponderle ed è impantanata in un sentimento mai dichiarato per Riccardo, il miglior amico di suo fratello. Riccardo, diversamente, la sua strada l’ha trovata, almeno in apparenza: ha un bell’appartamento, un lavoro come architetto nello studio del padre e un innegabile fascino che sfodera davanti alla prescelta di turno. La vita di Carlotta esce dall’impasse quando riesce a trovare un incarico presso una galleria d’arte. Proprio lì, durante il vernissage di una mostra di pittori esordienti, incontra Riccardo che decide di condividere con lei un segreto molto intimo: i suoi dipinti. Da quella sera, le loro strade si incrociano sempre più spesso e i due scoprono che attraverso gli occhi dell’altro lavorare sulle proprie fragilità è più facile. Imparano a comunicare in modo nuovo e si lasciano andare a emozioni cui faticano a dare un nome. Da soli, e poi insieme, cercano di realizzare i loro sogni più importanti, ma le cose che contano sono sempre le più difficili da ottenere.

Recensione
E’ un classico prendersi una sonora cotta per il migliore amico del fratello maggiore non credete? Ed anche a Carlotta, la nostra protagonista di oggi, è capitato. Il suo cuore è in folle da tempo per Riccardo, tanto bello quanto stronzo.
Un ragazzo che le scombussola la vita, la mette sottosopra con i suoi comportamenti così al limite, e lei ce la mette tutta per cercare altre strade, finendo però in una brutta situazione che però dà la svolta al loro rapporto.
E Riccardo cosa prova per Carlotta? Lui forse non se n’è ancora reso conto, ma il suo inconscio si, e infatti la sua arte mostra ciò che il suo animo ha capito da tempo, perchè se da una parte lui è un po’ un cattivo ragazzo, dall’altra il suo cuore ha bisogno di nutrimento e calore. Un calore che Carlotta può dargli.

Buona la prima si dice, ed anche per Azzura l’esordio come autrice è decisamente riuscito, perchè in Siamo solamente noi ci troviamo davanti ad un romance di tutto rispetto, con personaggi ben strutturati e complessi, due protagonisti che restano coerenti con il loro ruolo ma che nel corso della storia maturano considerevolmente.
In particolare Riccardo, di certo il personaggio che ho preferito in assoluto, mantiene quell’aria strafottente che piace e anche tanto ma vive un profondo cambiamento nel corso della narrazione.
La storia è coinvolgente, così come lo sono alcune delle figure che ruotano attorno a Carlotta e Riccardo, Cristina su tutti, che con quella sua parlantina sciolta e l’aria un po’ ribelle sarebbe una perfetta protagonista di un volume nuovo (ci stai pensando Azzurra?).

Sono molto felice di aver avuto la possibilità di leggere questo romanzo e mi auguro con tutto il cuore che sia solo il primo di una lunga serie!

Chicca

Precedente La mossa del principe Successivo L'Angolo vintage 2.0 #4

32 commenti su “Questa volta Leggo #11 – Siamo solamente noi

  1. La Biblioteca dei Desideri il said:

    Il libro sembra molto bello e la tua recensione farà di che questo esordio potrebbe essere una delle mie eccezioni!

  2. Erica Libri al caffè il said:

    Innamorarsi del migliore amico del fratello è un clichè, ma io adoro i libri che trattano questa tematica, quindi metto questo libro in WL

  3. Mi son bastate le prime tre righe della tua recensione per decidere di passare oltre. Azzurra non se la prenda ma il genere non fa per me, ormai è noto.

Lascia un commento