Crea sito

Questa volta Leggo #14

Questa volta Leggo #14

Cari Lettori,
rieccoci con l’appuntamento mensile della Rubrica Questa volta leggo che nasce da un’idea della Lettrice sulle nuvole insieme a Le mie ossessioni librose. Per questo mese il sondaggio ha decretato come vincitore:

  • UN LIBRO FANTASY

Dovete sapere che questo argomento è capitato a fagiolo perchè tra le mie letture del mese, ci sono stati diversi fantasy. Però quello di cui ho scelto di parlarvi è:

Deus Machinae
Saga delle Razze antiche #5
di Thea Harrison

Descrizione
Prima di incontrare Dragos, Pia Giovanni, mezza umana e mezza wyr, era sola e in fuga. Adesso ha un compagno, è incinta, e si sta dirigendo verso sud per riparare il fragile rapporto tra i wyr e gli elfi. Stare lontana da Dragos è doloroso, ma per il bene del territorio wyr devono capire come riuscire a essere compagni ovunque, non solo in camera da letto.
A New York, Dragos presiede ai Giochi delle Sentinelle ed è preoccupato per la sua compagna, ma sa che trovare due nuove sentinelle è essenziale per mostrare al resto delle Antiche Razze quanto forte e brutale possa diventare il territorio wyr.
Durante lo svolgimento dei giochi, però, i negoziati di Pia con gli elfi subiscono una svolta pericolosa, mettendo a dura prova il suo legame con Dragos e minacciando tutto ciò che hanno di più caro.

Recensione
Sono tornati! Pia e Dragos sono nuovamente protagonisti di uno dei romanzi della Harrison che diciamolo negli ultimi volumi mi aveva alquanto delusa e invece con il loro ritorno tutto è migliorato, tutto ha preso una nuova dinamica, tutto mi è piaciuto!
Troppo irruente?
Ok ok vado con calma allora perché la storia è ricca, molto appassionante e avventurosa e piena di eventi.
Cosa succede? Ebbene Pia vuole fare da ponte tra Dragos e gli Elfi i cui rapporti sono ormai incrinati da anni. Decide così di partire per il regno elfico nel momento in cui a New York si tengono i giochi per eleggere le nuove sentinelle della razza Wyr. Così da una parte troviamo Pia alle prese con una forza oscura che sta prendendo largo nel bosco incantato, dall’altra Dragos che presenzia ai giochi che vedranno in poco tempo combattere i wyr più forti del paese pronti a ritagliarsi un posto di rilievo alla corte della Torre Cuelebre.
Ma le due storie sono destinate ad intrecciarsi perchè Pia è in pericolo e Dragos è pronto a volare in suo aiuto.

In questo romanzo la Harrison è tornata a divertire, la sua penna è avventurosa, coinvolgente e piena di dettagli, il romanzo scorre bnissimo, non ci sono momenti di noia e Pia si dimostra nuovamente un personaggio molto divertente e pieno di carattere. Una donnina che potrebbe essere un vero è proprio capo branco, perchè ha volontà di ferro e forza d’animo.
Il romanzo è il quinto volume di una serie e per chi è a digiuno dei capitoli precedenti potrebbe faticare ad entrare nella dinamica della storia, ma per chi come me sta leggendo i romanzi uno in fila all’altro tutto mi è chiaro, così come è chiaro che l’autrice ha un’affinità particolare con questi due personaggi.
Sono le sue creature e in loro riversa la sua bravura di scrittrice, dove in precedenza c’erano noia e lacune in questo romanzo l’adrenalina è a mille e si resta incollati alle pagine.

Bella la reunion tra Dragos e il suo migliore amico Rune, emozionante la battaglia finale, e forse un po’ scontata la vittoria ai giochi dei Wyr, ma nel complesso ho trovato il romanzo molto godibile ed è stato un vero piacere rileggere le avventure di questa coppia fantasy così appassionante!

Prima di salutarvi ecco qui il calendario con tutti gli appuntamenti:

Chicca

22 Risposte a “Questa volta Leggo #14”

  1. Sarà la terza recensione di questo romanzo che leggo O.o

    In ogni caso, come detto nelle precedenti recensioni, non me la sento di iniziare una nuova lunga serie come questa.

  2. Anch’io ho preso due piccioni con una fava e ho recensito questo libro.
    Mi trovo totalmente d’accordo con te. Finalmente la Harrison è tornata a fare le cose per bene! E sono curiosissima riguardo alla nuova coppia che troveremo nel 6° libro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.