Red

Red. La trilogia delle gemme. Vol. 1

Red
Red

di Kerstin Gier

Descrizione
Per l’amica Leslie, Gwendolyn è una ragazza fortunata: quanti possono dire di abitare in un palazzo antico nel cuore di Londra, pieno di saloni, quadri e passaggi segreti? E quanti, fra gli studenti della Saint Lennox High School, possono vantare una famiglia altrettanto speciale, che da una generazione all’altra si tramanda poteri misteriosi? Eppure Gwen non ne è affatto convinta. Da quando, a causa della morte del padre, si è trasferita con la mamma e i fratelli in quella casa, la sua vita le sembra sensibilmente peggiorata. La nonna, Lady Arisa, comanda tutti a bacchetta con piglio da nobildonna e con l’aiuto dell’inquietante maggiordomo Mr Bernhard, e zia Glenda considera lei, Gwen, una ragazzina superficiale e certamente non all’altezza del nome dei Montrose. E poi c’è Charlotte, sua cugina: capelli rossi, aggraziata, bravissima a scuola e con un sorriso da Monna Lisa. È lei la prescelta, colei che dalla nascita è stata addestrata per il grande giorno in cui compirà il primo salto nel passato. Charlotte si dà un sacco di arie, ma Gwen proprio non la invidia: sa bene che si tratta di una missione pericolosissima non solo per la sua famiglia ma per l’umanità intera, e da cui potrebbe non esserci ritorno. E non importa se Charlotte non viaggerà sola ma sarà accompagnata da un altro prescelto, Gideon de Villiers, occhi verdi e sorriso sprezzante… Gwen non vorrebbe davvero trovarsi al suo posto. Per nulla al mondo…

Recensione
Kerstin Gier, autrice molto popolare in Germania, si è fatta conoscere anche da noi grazie alla Trilogia delle Gemme – Red, Blue, Green.
Trilogia dedicata ad un pubblico giovane e quasi prettamente femminile, racconta la storia di Gwendolyn Shepherd, una giovane studentessa che scopre di essere l’ultima viaggiatrice nel tempo che dovrà compiere una missione importantissima per conto dei “Guardiani” una setta segreta di cui hanno fanno parte gli antenati di Gwen.
In Red, il primo volume della nostra storia, Gwendolyn alla morte del padre si trasferisce nella dimora della nobile nonna, l’altera e severa Lady Arisa, che non sembra trovarla simpatica a differenza della sua bella e raffinata cugina Charlotte, la prescelta per i viaggi nel tempo.
Peccato che per uno scherzo del destino la ragazza che ha ereditato il gene dei viaggi nel tempo è Gwen e non Charlotte come tutti si aspettano.
La nostra protagonista si trova così costretta in pochissimo tempo ad apprendere tutte le informazioni che le servono per compiere tornare indietro nel tempo e recuperare il sangue dei viaggiatori passati per completare il cronografo, un oggetto che permetterà ai guardiani di controllare i salti temporali.
Accanto a lei il giovane erede della dinastia dei De Villiers, Gideon, bello affascinante e ben addestrato per la sua missione.
Ma le cose in realtà non sono mai come sembrano e la storia si infittisce pagina dopo pagina.
Il libro è effettivamente molto grazioso, scritto bene, fluido ed interessante e con tanti personaggi variegati.
Ho trovato ottima la scelta dei tempi e dei viaggi, le descrizioni dei luoghi e le sensazioni che prova Gwen ad ogni salto temporale, mi piace in particolar modo il risalto che si da agli abiti e alle acconciature a lei destinate, ma devo dire se proprio devo dire qualche parolina maligna a mio parere il libro è per certi versi troppo semplice, e da qui mi rendo conto che la mia visione dell’insieme è diversa da quella di una persona molto più giovane di me – posso affermarlo con certezza perchè sono andata a curiosare in rete su altre recensioni scritte in merito.
In ogni caso, il libro si legge con estrema facilità e quindi chi ama le storie romantiche e misteriose, si può tranquillamente buttare nella lettura di Red.

Precedente L' ombra del serpente Successivo Allegiant

Lascia un commento

*