Sarà perchè ti amo

Sarà perchè ti amo

Sarà perchè ti amo
Sarà perchè ti amo

di Niamh Greene

Descrizione
E se un evento banale come la perdita di un telefono potesse cambiare una vita? Frankie Rowley è una donna in carriera, un’agente letteraria completamente dedita ai suo lavoro. Ha una relazione segreta con un collega ma il suo rapporto più stabile – come tutta la famiglia le rimprovera – è quello con il suo cellulare. Proprio per
questo, quando durante un viaggio in aereo per San Francisco smarrisce il prezioso oggetto, si sente persa. Un telefono preso a noleggio non è certo la stessa cosa: soprattutto quando sul display cominciano ad apparire strani messaggi, indirizzati a una ragazza di nome Aimee. Quando gli sms diventano davvero insistenti e il loro contenuto
così intimo, Frankie, piuttosto seccata, sarà costretta a incontrare John, il fratello di Aimee. E senza volerlo si troverà coinvolta in una questione familiare molto complicata da gestire. Chi è Aimee e che cosa vogliono tutti da Frankie? Forse il destino, in cui lei non ha mai creduto, ha in serbo qualche sorpresa…

Recensione
Il tema della perdita del telefono, colonna attorno a cui gira questo mediocre romanzo, era gia stata affrontata con successo, soprattutto in termini di risate, in un libro della simpatica Sophie Kinsella. Questa volta però una vicenda triste che si nasconde dietro un numero telefonico prestato non aiuta a sollevare le sorti di un libro che
nonostante i titoloni in copertina (best sellers – milioni di copie vendute…) è uno di quei romanzi che ben presto finisco nel dimenticatoio.

Frankie è un’agente letteraria che si è messa in proprio dopo la mancata promozione nell’azienda nella quale ha lavorato per tanti anni. Ha nel suo portafogli clienti solo un nome di spicco e ha bisogno assolutamente di rinforzare il suo parco autori per non finire in bancarotta, perciò spinta dal suo compagno si mette in viaggio
alla ricerca di Ian, misogino autore di un libro famosissimo la cui agente è appena passata a miglior vita.
Frankie però perde in aereo il suo cellulare e disperata ne prende in comodato un altro, sul quale riceve strani messaggi.
Conosce in questo modo John, giovane fotografo, sua madre Anita e Rosie una strampalata americana di origini irlandesi. Come è facilmente intuibile tra Frankie e John nascerà l’amore, ostacolato dal comportamento poco corretto di lei che entra nella sua vita con la menzogna.

Come avevo scritto ad un’amica, speravo che il libro rivelasse che la brunetta dei ricchi e poveri fosse una serial killer in incognito 🙂 mentre invece mi sono ritrovata tra le mani un romanzetto che starebbe bene nella collezione di harmony della mia cara nonnina! non ho nulla contro questi ultimi sia ben chiaro, ma almeno il loro valore è anche rapportato al costo minimo, in questo caso, come purtroppo in molti altri, invece spacciano per belli libri costosi che non hanno invece alcun valore letterario.

La scrittura è noiosa, i personaggi, tratteggiati anche peggio sono senza carattere, nessuna risata è uscita dalle mie labbre, insomma un disastro su tutta la linea.
Non fatevi del male, lasciate perdere e rivolgete la vostra attenzione altrove!

Precedente Il matto affogato Successivo Will, ti presento Will

Lascia un commento

*