Crea sito

Save me

Save me
Maxton Hall #1
di Mona Kasten

Poco più di un anno fa mi è capitato tra le mani il primo libro della serie Again di Mona Kasten e sono partita con scetticismo pensando che non mi sarebbe piaciuto e invece quella storia riuscì a conquistarmi, ma da lettrice folle quale sono non ho continuato la serie, bensì ne ho iniziata un’altra della stessa autrice di cui vi parlerò oggi

Descrizione
In un mondo in cui ricchezza, glamour e potere sono tutto ciò che conta, l’amore è una sfida a superare l’apparenza. Ruby Bell ha due obiettivi nella vita: entrare a Oxford e rendersi invisibile a tutti i suoi compagni snob del Maxton Hall College, una delle scuole private più prestigiose d’Inghilterra, che lei può permettersi solo grazie a una borsa di studio. Con l’inizio dell’ultimo anno, il traguardo sembra sempre più vicino, finché un giorno Ruby sorprende il suo professore in atteggiamenti equivoci con una studentessa. E non con una studentessa qualsiasi, ma con Lydia Beaufort, erede di una delle dinastie più facoltose di tutta la Gran Bretagna, nonché sorella gemella di James, il leader indiscusso del Maxton Hall, che, bellissimo e ricchissimo qual è, non fa che passare da una festa all’altra, da un eccesso all’altro. Deciso a fare di tutto per proteggere il segreto di Lydia, James comincia a tallonare Ruby e, in poco tempo, lei perde il suo mantello dell’invisibilità e si ritrova a fare i conti con una notorietà inaspettata, quanto sgradita. Tuttavia, più i due si frequentano, più entrambi si rendono conto di essere molto diversi da ciò che sembrano: James si accorge che Ruby non è la secchiona senza personalità che appare ai più, mentre quest’ultima capisce che l’aria da bad boy è solo una maschera che il giovane rampollo sfoggia per schermarsi dal mondo e, soprattutto, dalle pressioni della sua famiglia. I Beaufort, infatti, hanno già scritto il destino di James e di una cosa sono certi: Ruby non dovrebbe farne parte.

Recensione
Studentessa modello, seria e molto sicura di ciò che vuole dalla vita, Ruby è una protagonista davvero interessante in un panorama Young Adult ormai saturo.
La sua intelligenza mi piace moltissimo, così come la sua personalità che viene descritta e caratterizzata in questo romanzo in maniera precisa e dettagliata.
La Kasten ha svolto a mio avviso un buon lavoro su di lei così come è riuscita a fare per il suo partner letterario James, un ragazzo ricco e dissoluto ma estremamente fragile che nasconde il suo altruismo dietro una maschera di arroganza.
Il romanzo intero ruota attorno a loro nonostante la presenza di molteplici comprimari più o meno attraenti dal punto di vista letterario.

Come per Begin – Again, ho trovato lo stile dell’autrice molto fluido e coinvolgente, come dicevo prima ciò che preferisco della sua scrittura è proprio il modo in cui tratteggia i suoi personaggi che nonostante abbiano le tipiche caratteristiche dei romanzi Y/A, hanno quel quid in più che li rende più accattivanti rispetto ad altri.

La storia è molto carina, fa tanto college americano con feste, fiumi di alcool ma anche romanticismo e impegno e si arriva al finale davvero in un attimo e detto tra noi si ha subito voglia di continuare a leggere le avventure di Ruby e James.
Ovviamente ho già il secondo volume in scrivania e spero di potervene parlare presto.

Chicca

2 Risposte a “Save me”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.