Ogni maledetto bacio che avrei voluto darti

Ogni maledetto bacio che avrei voluto darti
Sisters in love #2
di Melissa Foster

Ogni-maledetto-bacio-che-avrei-voluto-darti-rfsDescrizione
Kaylie Snow è sempre stata una bella ragazza, divertente e un po’ leggera. Adesso, con il pancione che cresce e la carriera di cantante che vacilla, sta attraversando una crisi profonda. Osservando la sorella maggiore, Danica, cambiare lavoro e scivolare in una nuova relazione con la grazia di una ballerina, le insicurezze di Kaylie non possono che aumentare e, complici gli scompensi emotivi della gravidanza, anche il suo rapporto con il fidanzato, Chaz Crew, finisce sotto un fuoco incrociato di dubbi. Chaz, dal canto suo, si considera un uomo fortunato, ma ha dei fantasmi nell’armadio che preferirebbe restassero tali. Purtroppo però non sempre è possibile mettere una pietra sul proprio passato…

 

Recensione
Avevo deciso di dare una seconda possibilità a Melissa Foster dopo quel libro disastroso che era stato Un bacio sotto la neve ma dopo aver letto questo secondo capitolo con “protagonista” una delle sorelle Snow devo dire che HO FATTO MALISSIMO!!!!!!
Spesso la prima impressione è quella giusta e se l’autore ha uno stile che non collima con le mie preferenze, mi spiace dirlo, ma siamo destinati a non incontrarci mai più.
Due volumi di pura noia sono il massimo che riesco a sopportare.

Ahhhhhhhh mi sento molto meglio dopo questo sfogo buttato giu tutto d’un fiato, così posso procedere con più calma a parlarvi di questo ehm libro.

Kaylie Snow è bella ed è molto incinta. Si sente inadeguata e non si riconosce più, è diventata insicura e questo mette in crisi il suo rapporto con Chaz il suo compagno, nonchè padre del bambino che aspetta.
In un momento in cui sua sorella sembra realizzare tutti i suoi sogni, lei vede crollare la sua carriera di cantante e crede che Chaz la tradisca, proprio come suo padre aveva fatto con sua madre. Ma le cose non stanno realmente così e lei dovrà trovare la forza di capire i veri sentimenti del suo futuro marito e di rivalutarsi come persona.

Scusatemi amici lettori, ma sul serio non riesco ad essere obiettiva con la mia recensione; questo romanzo è brutto senza mezzi termini.
Noioso come il primo volume della serie è composto da una accozzaglia di episodi ai limiti del tollerabile.
Una donna incinta è sì preda degli ormoni impazziti, ma qui si esagera. Kaylie sembra una folle che cambia idea, pensiero, modo di fare ogni 3 righe lette. Il suo amato poi sembra un imbecille a cui serve una baby sitter per fare in modo che non venga infastidito da un’altra donna, il tutto contornato da pagine e pagine sulla sorella, sul fidanzato della sorella e tanti altri personaggi che hanno come unico pregio l’essere tutti belli.

Mi dispiace, ma questo libro è inclassificabile e siete autorizzati, qual’ora decidessi di leggere altro di Melissa Foster, a tirarmi dietro il più grosso e pesante volume presente nelle vostre librerie!!!!!!

Chicca

Precedente Hogard Ali di Drago Successivo W…w…w Wednesday #12

2 thoughts on “Ogni maledetto bacio che avrei voluto darti

  1. Erica il said:

    AHAHA …bello questo sfogo…allora vediamo…il libro più grosso che ho in libreria è Il signore degli anelli…un grosso malloppone che non ho mai letto ma credo che come arma farebbe effetto!!!
    Della Foster non ho letto nulla e credo che non leggerò nulla per il momento: la scusa degli ormoni perché una donna è incinta….figli ne ho avuti anche io e gli ormoni sono sempre stati al loro posto!!!!

Lascia un commento

*