Crea sito

The Prey

The Prey
The Hunt Trilogy #2
di Andrew Fukuda

Era il lontano Maggio 2015 quando ho letto per la prima volta questo autore e nonostante il volume 1 della trilogia, The Hunt, mi sia piaciuto, non ne ho continuato la lettura perchè terrorizzata dalla storia.
Poi come qualche volta accade, per caso o per meglio dire a causa di alcune challenge, mi sono fatta coraggio e ho ripreso la lettura della serie.

Descrizione
Gene è in fuga. Tutto il suo mondo è crollato. Con lui ci sono gli ultimi umani sfuggiti alla Caccia, dietro di lui un’orda famelica di predatori. Ashley June è lontana – sarà ancora viva? Al suo fianco c’è Sissy: coraggiosa, determinata, una vera leader. Quando la fuga li porta in un rifugio di umani sulle montagne, tirano un sospiro di sollievo. Ma non tutto è come sembra, e nel giro di poco tempo, Gene è costretto a domandarsi se il Nemico non sia molto più vicino di quanto pensasse. A poco a poco, si fa strada una sola certezza: Gene e Sissy dovranno contare solo su loro stessi. Se vorranno sopravvivere.

Recensione
Il mondo in cui vive Gene, il protagonista odierno, non è come noi lo conosciamo, esiste infatti una specie di Vampiri evoluta ed intelligente che tiene riunchiusi in cattività un gruppo di umani con lo scopo di potersene cibare, e il ragazzo che ha vissuto per anni nascosto tra questi esseri feroci imparando le loro abitudini, riesce a fuggire assieme a quei ragazzini destinati alla sicura morte.

Ed è qui che comincia The Prey, con una fuga disperata verso un posto migliore dove Lo Scienziato, figura molto misteriosa ed apparsa solo nei racconti di Gene e dei ragazzi, ha promesso esserci un luogo in cui troveranno latte e miele e cibo in abbondanza, lontano dai Tenebridi e dalle loro fauci assassine.
Gene, e i suoi compagni di avventura Sissy, Ben, Jacob, David ed Epap riusciranno a raggiungere la Missione, una sorta di avamposto in cui vive in apparente armonia una comunità composta da ragazze, bambini e uomini anziani.
Ma Gene e Sissy, si rendono ben presto conto che qualcosa di strano si nasconde dietro la normalità della Missione. Qualcosa che non mi aspettavo, e che man mano che andavo avanti con la lettura mi si palesava davanti agli occhi in tutta la sua cattiveria.

Fukuda, ha creato un seguito davvero appassionante, ricco di descrizioni, dettagli e tensione sottile che accompagna il lettore fin dalle primissime pagine del romanzo. L’animo umano viene scandagliato in tutte le sue sfaccettature, dalla bontà all’altruismo, dalla gioia alla paura fino ad arrivare alla cattiveria e all’egoismo.
Più bello e coinvolgente del suo predecessore, the Prey , ci mostra visione diversa della storia, se nel primo romanzo eravamo nel cuore pulsante della città dei Tenebridi, in questo secondo volume invece questi esseri sono una presenza sullo sfondo per gran parte del libro, che però travolgerà il nostro amato gruppo in un finale da paura.

Non manca l’ingegno, non manca la parte enigmatica della storia grazie agli indizi lasciati dallo Scienziato e il colpo di scena finale ti lascia con la voglia di andare subito a leggere il volume conclusivo della serie, che spero sia all’altezza di questo.

A questo punto non mi resta che correre a cercarlo per scoprire cosa ne sarà del nostro meraviglioso Gene!

Chicca

2 Risposte a “The Prey”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.