Crea sito

Tu leggi? Io scelgo! #15

Tu leggi? Io scelgo #15

Buongiorno Lettori,
ritorna anche a giugno la rubrica Tu leggi? Io scelgo! che nasce grazie all’unione delle menti di Chiara La Lettrice sulle nuvole e R. del blog Niente di personale.
Questo mese la mia scelta NON è stata per nulla pilotata no no no ma solo caldamente consigliata da Chiara e Dolci e il blog da cui ho attinto è quello di Rivendell Katy Booklover
Prima di parlarvi del romanzo, ecco il calendario del mese

Buonanotte a chi non c’è
di Angela White

Descrizione
Nicholas Payne è uno dei più grandi violinisti di sempre quando, all’apice del successo, qualcosa nella sua vita va storto. Le sue grandi ali d’angelo, tatuate sulla schiena, sembrano non riuscire a sostenerlo nel suo volo. A ventisei anni, Nicholas decide quindi di cambiare vita, suonando Rumpelstiltskin, il suo Stradivari, per le strade di Londra.
Ed è nella capitale inglese che Alice lo ritrova, attratta da un’incantevole melodia alla fermata della metro. È proprio lui: il ragazzo che anni prima aveva conosciuto a New York, in occasione delle seconde nozze dei rispettivi genitori e del quale si era innamorata in maniera tanto maldestra quanto indimenticabile.
Alice, che ora è diventata una chineur, un’esperta collezionista di oggetti di valore, sa riconoscere le virtù nascoste nelle persone, soprattutto in quel giovane bellissimo e dannato per il quale il suo cuore batte ancora.
Chissà se la sua tenacia basterà a risollevare l’angelo caduto, affinché torni a volare in alto sulle note del suo Rumpelstiltskin…

Recensione
Erano mesi che il nome Angela White si affacciava alla mia lista di autori da leggere, ma solo grazie a questa rubrica sono riuscita finalmente a dare una giusta collocazione al primo libro della serie “Angeli caduti” dove i protagonisti sono Alice e Nicholas, cacciatrice di tesori lei, incantevole violinista lui.
La loro storia è struggente e tormentata, perchè il loro rapporto è nato per uno strano destino che ha legato il padre di Nichy alla madre di Alice.

Nicholas ha un animo ferito, dai grandi palcoscenici internazionali è finito a suonare sulla banchina della metro di Londra raccattando i pochi spiccioli che i pendolari lasciano nella custodia del suo prezioso violino, ed è proprio lì che Alice lo ritrova, bello come a diciassette anni e soggiogato dalla musica e da un dolore che si porta dietro.
Lei vuole salvarlo perchè quel ragazzo le ha rubato il cuore al primo sguardo, ma non solo a lei, perchè devo confessare che anche a me Nicholas ha fatto lo stesso effetto.

Inizialmente ero un po’ in difficoltà per i cambi temporali che alternano presente e passato, ma una volta entrata nella storia tutto è stato più semplice.
I due protagonisti si mostrano agli occhi del lettore con pregi e difetti, il loro rapporto è spinoso e la White racconta dell’evolversi del loro amore in maniera coinvolgente. Alice è caparbia, nonostante le sue debolezze che qualche volta mi hanno davvero dato sui nervi, ma quando si tratta di Nicholas tira fuori quel coraggio che tiene nascosto dentro di se.

Il romanzo si legge in un soffio, lo stile di Angela è molto piacevole ed ho particolarmente apprezzato l’omaggio ad uno dei miei pittori preferiti Jack Vettriano con il suo bellissimo Game on.
Adesso non mi tocca che proseguire con i prossimi volumi, perchè davvero ho tanta voglia di conoscere Liam fratello di Nichy e Sammy amica del cuore di Alice.

A presto
Chicca

15 Risposte a “Tu leggi? Io scelgo! #15”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.