Tu leggi? Io scelgo #7 – Absence

Tu leggi? Io scelgo #7 – Absence

Buongiorno Lettori,
bentrovati con un nuovo appuntamento della rubrica Tu leggi? Io scelgo! che nasce da un’idea di R. del Blog Niente di Personale e di Chiara La Lettrice sulle Nuvole.
Adoro questa rubrica perchè oltre a farmi conoscere numerosi Blog mi permette di scegliere tra tantissimi generi diversi di romanzi.
Per questo mese sono stata abbinata proprio al Blog di Rosaria e spulciando tra le varie recensioni mi sono imbattuta in un romanzo che mi faceva l’occhiolino da un po’, Absence di Chiara Panzuti.
Dovete sapere che ad una delle presentazioni tenute dall’autrice la mia amica Dolci è riuscita anche a farmelo autografare quindi sono doppiamente felice di potervene parlare oggi.
Prima però ecco il calendario del mese in modo che possiate fare il giro di tutti i Blog partecipanti.

***

Absence #1
Il gioco dei quattro
di Chiara Panzuti

Descrizione
Viviamo anche attraverso i ricordi degli altri.
Lo sa bene Faith, che a sedici anni deve affrontare l’ennesimo trasloco insieme alla madre, in dolce attesa della sorellina. Ecco un ricordo che la ragazza custodirà per sempre. Ma cosa accadrebbe se, da un giorno all’altro, quel ricordo non esistesse più? E cosa accadrebbe se fosse Faith a sparire dai ricordi della madre?
La sua vita si trasforma in un incubo quando, all’improvviso, si rende conto di essere diventata invisibile. Nessuno riesce più a vederla, né si ricorda di lei. Non c’è spiegazione a quello che le è accaduto, solo totale smarrimento.
Eppure Faith non è invisibile a tutti. Un uomo vestito di nero detta le regole di un gioco insidioso e apparentemente folle, dove l’unico indizio che conta è nascosto all’interno di un biglietto: 0°13’07?S 78°30’35?W, le coordinate per tornare a vedere.
Insieme a Jared, Scott e Christabel – come lei scomparsi dal mondo – la ragazza verrà coinvolta in un viaggio alla ricerca della propria identità, dove altri partecipanti faranno le loro mosse per sbarrarle la strada. Una corsa contro il tempo che da Londra passerà per San Francisco de Quito, in Ecuador, per poi toccare la punta più estrema del Cile, e ancora oltre, verso i confini del mondo.
Primo volume della trilogia di Absence, Il gioco dei quattro porta alla luce la battaglia interiore più difficile dei nostri giorni: definire chi siamo in una società troppo distratta per accorgersi degli individui che la compongono.
Cosa resterebbe della nostra esistenza, se il mondo non fosse più in grado di vederci?
Quanto saremmo disposti a lottare, per affermare la nostra identità?
Un libro intenso e profondo; una sfida moderna per ridefinire noi stessi.
Una storia per essere visti. E per tornare a vedere.

Recensione
Capperi che libro incredibile!
Primo scritto che leggo di Chiara Panzuti e sbam amore immenso per il suo stile, per la storia, per i personaggi e per l’idea.
Eppure avrei dovuto saperlo perchè avevo letto qualche tempo fa le recensioni di Anna del blog Appunti di una giovane Reader e di Dolci de Le mie ossessioni libro ed entrambe ne avevano parlato bene.
Comunque sia, questo romanzo è riuscito a suscitare in me mille emozioni dalla paura al tormento, dalla rabbia all’affetto e tutti in contesti molto diversi tra loro.

Come si intuisce dal sottotitolo “Il gioco dei Quattro” questo è il numero dei componenti del gruppo Gamma di cui fanno parte i protagonisti della storia Faith, Jared, Christabel e Scott. Adolescenti che di punto in bianco scoprono di essere invisibili e vengono trascinati in un perverso gioco di cui tiene le redini un misterioso uomo chiamato Illusionista.
In un crescendo di emozione e adrenalina cercheranno di scoprire il perchè di tutto questo, ma per farlo dovranno guardarsi le spalle da altri ragazzi che sono nelle loro stesse condizioni ma che a quanto pare ne sanno sicuramente molto di più.
Così volando da un capo all’altro del mondo Chiara Panzuti affascina e ammalia con le sue parole, coinvolge e spinge il lettore a fare il tifo per questi ragazzi.

Primo di una trilogia, Absence è un romanzo coi fiocchi, da gustare e amare grazie proprio al mistero che avvolge tutta la storia.
Mio personaggio preferito sicuramente Jared, per la sua tenacia ma al tempo stesso molto dolce soprattutto in alcuni frangenti.
Anche gli avversari sono molto interessanti e per quanto io faccia il tifo per la squadra Gamma anche loro sono degni di nota, in particolare Sachi la più piccola in assoluto che ha una grinta spaventosa.

Il romanzo, come ci si aspetta ha un finale aperto ed io sono già in attesa di ricevere il volume due per poter tornare nella vita dei quattro, impaziente non solo di saperne di più ma anche di scoprire chi si cela dietro l’Illusionista.

Chicca

Precedente La mattina del 25 Dicembre Successivo Il ventaglio sulla pelle

24 commenti su “Tu leggi? Io scelgo #7 – Absence

  1. Libri E altri disastri il said:

    questo romanzo mi interessa e sono mesi che è lì in un angolo in attesa. speriamo di riuscirci prima della fine dell’anno

  2. Ho questo libro che mi aspetta sin da troppo tempo e credo proprio che sia arrivato l’ora di leggerlo 🙂
    Anche perché non faccio altro che leggerne recensioni super positive!!!

    😉

  3. Erika Lettrice sfuggente il said:

    Ho amato sia questo che il secondo volume e sto aspettando il terzo con ansia, ho avuto la fortuna di conoscere l’autrice al Salone di Torino quest’anno e sono strafelice perché il suo stile mi piace un sacco!

    • librintavola il said:

      Erika io ho il secondo da leggere già pronto a casa e credo che gennaio sarà il mese giusto! Io non ho conosciuto l’autrice ma spero di riuscire a farlo con la pubblicazione del terzo volume

Lascia un commento