Warcross

Warcross
di Marie Lu

Ci sono amiche che si insinuano sotto pelle, ma così in profondità che senti la loro voce ovunque, tipo diavoletto/angioletto sulla spalla, e ormai dopo giorni e giorni in cui avevo lassù appollaiata la mia adorata Ropolo mi sono decisa a leggere Warcross, ultimo lavoro della scrittrice Marie Lu. Ovviamente va da se che a Chiara il libro sia piaciuto da impazzire altrimenti non avrebbe insistito tanto a farmelo leggere.

Descrizione
Per i milioni di persone che si connettono ogni giorno, Warcross non è solo un gioco, è un modo di essere. Per alcuni rappresenta una via di fuga dalla realtà, per altri una fonte di profitto. La giovane hacker Emika Chen sbarca il lunario braccando i giocatori entrati nel giro delle scommesse illegali. Ma l’ambiente dei cacciatori di taglie, oltre a essere pericoloso, è molto competitivo. Sempre al verde, per racimolare una somma di denaro di cui ha urgentemente bisogno, Emika hackera la partita inaugurale del Campionato di Warcross e, senza volerlo, si ritrova dentro il gioco. È certa che il suo errore le costerà l’arresto, e l’ultima cosa che si aspetta è la telefonata del creatore di Warcross, l’affascinante miliardario giapponese Hideo Tanaka, con una proposta impossibile da rifiutare. Un volo per Tokyo ed Emika si ritrova catapultata nel mondo che fino a quel momento aveva solo potuto sognare. Ma presto le sue indagini sveleranno l’esistenza di un oscuro complotto le cui implicazioni vanno ben oltre i confini dell’universo di Warcross.

Recensione
Capelli arcobaleno, debiti a valanga, una fedina penale sporca e per professione cacciatrice di taglie. Emika Chen la nostra fighissima protagonista è questo e molto altro.
Perchè in un mondo popolato da una realtà virtuale, Emi grazie alle sue notevoli doti di hacker viene notata dall’uomo più potente della terra, l’unico e solo Hideo Tanaka ideatore di Warcross, il gioco, o per meglio dire il mondo incredibile a cui tutti possono accedere ma in cui solo pochi e fortunati giocatori possono far parte dell’élite dei vincenti.
Ma Emika, oltre ad entrare in una delle squadre tanto acclamate dal pubblico, viene ingaggiata dallo stesso Tanaka per far luce su una misteriosa figura che cerca di sabotare Warcross.

Nerd di tutto il mondo uniamoci! Ragazzi che libro, che storia, che personaggi! Amore dalla prima all’ultima riga. Non mi capita spesso ma quando succede vuol dire che il romanzo che ho letto è riuscito a trasmettermi mille emozioni e Marie Lu con il suo Warcross lo ha sicuramente fatto.
Non avrei mai creduto di potermi appassionare così tanto ad una storia del genere, ed invece grazie ad uno stile frenetico ed altamente futuristico sono piombata di colpo anche io in un mondo incredibile, dove la mia fantasia è stata messa a dura prova.
Per potermi immedesimare nella storia ho infatti dato fondo a tutta la mia inventiva – e credetemi non è che io sia un gran che in questo campo – ma la Lu mi ha praticamente ipnotizzata grazie alla sua narrazione fluida ed alle descrizioni perfette e precise al millimetro.

Come vi dicevo anche i personaggi, che di certo non sono pochi, hanno tutti una loro particolare impronta e questo è uno dei punti vincenti del romanzo. Tutti sono descritti in maniera dettagliata, con ovviamente un’attenzione in più su Emika e Hideo, che con il loro interagire a tratti distante e a tratti molto vicino creano un’atmosfera di mistero fatta di ricordi e pensieri non detti, alternati a momenti di emozione pura.
Warcross ha un ritmo serratissimo, ti lascia con il fiato sospeso tanto da ritrovarsi incapaci di staccarsi dalle pagine proprio per il coinvolgimento emotivo che crea nel lettore.
Ha solo un’unica grande pecca, bisogna attendere il volume successivo per scoprire come si evolverà la storia e non so se sarò capace di aspettare tanto!

Chicca

Precedente Recap Aprile 2018 Successivo COSA VUOI CHE TI DICA #15

10 thoughts on “Warcross

    • librintavola il said:

      Azzurra io Chiara e Stefania soamo praticamente concordi su tutto. se un minimo ti piace il genere leggilo perchè merita

  1. Rosa Campanile il said:

    La Ropolo colpisce ancora! XD Sono contentissima che ti sia piaciuto… anche perché devo leggerlo anche io :3 Can’t wait!!!

  2. Questo libro ha avuto un enorme successo anche all’estero, e continuava a spuntarmi davanti un po’ ovunque anche appena uscito, ma l’ho sempre snobbato perché non mi ispirava un granché. Ma poi ho iniziato a leggere alcune recensioni davvero interessanti dopo la sua traduzione da noi e ho cambiato idea. Spero di riuscire a leggerlo presto e di rimediare al mio errore! 🙂

    • librintavola il said:

      Sianna a mio parere è scritto benissimo, anche chi non è un appassionato di videogiochi capisce la struttra e poi la storia è davvero notevole e ricca di colpi di scena

Lascia un commento

*