Intervista con le Vamp Blogger #57 The Extraordinaries

Cari Lettori,
buongiorno a tutti e bentrovati con la rubrica Intervista con le Vamp blogger.
Sui nostri canali social la votazione ha visto vincitore il romanzo The Extraordinaries di TJ Klune autore che io amo.
Che ne dite mi sarà piaciuto? E le mie amiche cosa ne pensano?
Qui i link ai blog di Chiara Dolci e Erica dove troverete anche il loro pensiero.

Descrizione
The Extraordinaniers
di TJ Klune
Mentre eroi mascherati dotati di superpoteri danno prova di grande coraggio tra i cieli e nei bassifondi della città, Nick si accontenta di inventare storie sulle loro imprese eroiche e romantiche, che poi pubblica devotamente sul web invece di finire i compiti.
Questo, almeno, fino a quando non incontra il più forte tra i suoi idoli, Shadow Star: scrivere di supereroi non gli basta più, ora vuole essere uno di loro.
Decide quindi di diventare anche lui qualcosa di più.
Qualcosa di straordinario.
Inizia così questa storia pazzesca: una vicenda piena di avventure, emozionanti colpi di scena, amore queer e irresistibile umorismo, che parla di un ragazzo con deficit di attenzione e degli eroi che adora.

INTERVISTA

A quale genere appartiene il libro?
The Extraordinaries è un romanzo per ragazzi con una piccola componente fantasy. Quest’ultima in realtà è poco approfondita ma io non ho sentito la necessità di un worldbuilding più strutturato.

Cosa pensi dei protagonisti?
Protagonista del romanzo è Nick, un sedicenne iperattivo con un cervello in continuo movimento. Ha una passione per il suo Straordinario preferito Shadow Star tanto da avergli dedicato una fanfiction. Il suo migliore amico Seth è un ragazzo posato e riflessivo, vuole molto bene a Nick e lo esprime spesso in atteggiamenti (tanti) e parole (poche).
E poi ci sono Jazz e Gibby le altre due componenti di questo quartetto. La prima è una cheerleader della scuola e la seconda, nonchè sua ragazza, è un tipo altamente protettivo, entrambe sono molto intuitive e intelligenti.

Personaggio preferito?
Ah vi dirò mi sono piaciuti tutti. Forse una piccola preferenza va a Nick perchè il libro ruota effettivamente attorno a lui ma nel complesso Klune ti fa amare i suoi personaggi senza se e senza ma.

Personaggio più odiato?
Anche qui non ho particolari preferenze ma se proprio devo dire un nome punto su Simon Baker che potrebbe candidarsi a titolo padre di cacca.

Che emozioni ti ha suscitato la lettura?
Mi ha divertita tantissimo.

Punti di forza?
L’ironia, i personaggi, la storia. A me è piaciuto tutto di questo libro, ma ciò che in particolare amo è come Klune riesce a mostrarci i legami di amicizia che si instaurano tra i suoi personaggi.
Questo è palesemente un romanzo per ragazzi ma i temi affrontati sono molteplici e tutti trattati con la frizzante ironia dell’autore. TJ sbeffeggia i supereroi che siamo abituati a conoscere, ci mostra un rapporto padre figlio in continua evoluzione, ci parla delle paure del protagonista ma anche della sua voglia di essere una persona diversa per poter aiutare chi ama. Insomma sentimenti su sentimenti in tutte le loro sfaccettature. Ho riso tanto ma la lacrimuccia di commozione era sempre dietro l’angolo.

Punti deboli?
Come dicevo all’inizio forse un worldbuilding non sviluppato, ma ai fini della storia credo sia poco influente, o almeno a me non ha dato per nulla fastidio.

Come hai trovato lo stile del/della scrittore/scrittrice?
Scorrevole, divertente, coinvolgente. Ma io temo di essere di parte, questo autore mi piace sempre.

È facile entrare in empatia con il/la protagonista?
Si abbastanza, anche se ha un’età molto lontana dalla mia nel complesso direi che ci si può tranquillamente immedesimare in Nick.

Quale aggettivo lo descrive meglio?
Travolgente.

A chi lo consigli?
Klune lo consiglio e basta.

Quante stelline gli dai?
Di primo impatto mi sono lanciata su 4.5 ma direi che ci avvicianimo di molto al 5.

Cosa ne pensi della cover?
Forse un po’ troppo basica per i miei gusti ma non è nemmeno da buttare.

Citazione preferita?
Ne ho due in particolare. La prima la capirà di sicuro chi ha letto il libro, la secondo perchè mi ha fatto scompisciare!

1 – “Nicky no!!!” – “Nicky si!!”
2 – “Meno chiacchiere. Più banana”

Per il prossimo appuntamento con l’intervista ci rileggiamo a settembre, come di consueto le rubriche si prendono una meritata pausa, ma potete votare la nostra futura lettura sul modulo e tra qualche tempo i nuovi sondaggi sulle ns pagine Instagram.

Chicca

3 Risposte a “Intervista con le Vamp Blogger #57 The Extraordinaries”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.