Crea sito

Ci provo con … #1

Ci provo con … #1

Cari Lettori,
quest’oggi inauguriamo una nuova rubrica che sulla scia dell’Angolo Vintage 2.0 e del Purchè sia di serie (ma non solo) nasce da una delle genialate della nostra Comandante Chiara – La Lettrice sulle nuvole.
Prima che iniziate a fare congetture fuorvianti sul nome, vi informo non si tratta di nulla di peccaminoso, tutt’altro, lo scopo della rubrica è approcciarsi ad autori che non abbiamo mai letto prima e che in questo modo potrebbero aprirci spunti interessanti.
Inizialmente avevo paura di non riuscire a partecipare questo mese visti i mille impegni del blog ma poi nel giro di una notte ho letto un’autrice di cui mi avevano caldamente consigliato i libri e che ho conosciuto grazie alla nostra challenge.
Lei è S.M. May, ma ha scritto diversi romanzi con altri pseudonimi ed ora dopo la lettura di questo primo libro sono ancor più curiosa di leggere altro di suo.

Tra poco potrete scoprire il mio pensiero in merito, ma prima di farlo vi lascio l’elenco dei Blog partecipanti

Cambio gomme
Lara Haralds. The strange matchmaker #1
di S.M. May

Descrizione
Edmonton, Canada. Un meccanico tutto muscoli e dal gran sorriso, un giovane manager fascinoso ma diffidente, una scrittrice di romanzi rosa in crisi d’ispirazione: l’officina di Nathan Cleni è davvero un luogo ricco di sorprese, dove si entra per un cambio gomme e si esce con una revisione al cuore. Ma non fatevi ingannare dalle apparenze e dall’inserimento temporaneo di una donna tra due maschi. Questo strano triangolo sarà in realtà l’occasione che permetterà a Nathan e Kean di capire qualcosa di più di se stessi, dei sogni che inseguono da tempo e del loro voler essere una coppia. Nonostante tutto. Una storia eroticamente ironica, dedicata a tutti quelli che si amano, nonostante tutto.

Recensione
Lara Harald è una scrittrice ma non una di quelle che guadagnano cifre da capogiro, tutt’altro, lei è una che arranca per arrivare a fine mese e tra un inconveniente e l’altro ha proprio necessità di ripinguare il suo conto corrente, così durante un incontro con la sua agente, quest’ultima le suggerisce di scrivere un romanzo M/M, genere che a quanto pare sta riscontrato molto successo sul mercato.
Peccato però che a Lara manchi del tutto la materia prima almeno fino a quando non fa la conoscenza di Nathan Cleni affascinante meccanico nonchè ragazzo-quasi-nascosto di Kean Morgan Jr, ricco figlio di uno degli industriali più in vista della città.
Questa coppia ispirerà Lara che diverrà amica di Nathan, un po’ meno di Kean, ed interagirà conb loro in una storia molto piacevole da leggere.

Mi sono davvero divertita moltissimo assieme a Lara, ho trovato il suo personaggio sopra le righe e molto molto carino per non parlare del sexy meccanico che wow fa davvero sospirare ad ogni sua battuta. Ma dietro l’apparenza frivola del romanzo si nasconde un cuore molto intenso, un rapporto difficile per tanti motivi, che fatica a crescere e che si nasconde all’ombra di un’officina.
La May ha una scrittura scorrevole e coinvolgente, i suoi personaggi sono ben tratteggiati anche se la brevità del romanzo forse penalizza un po’ l’aspetto puramente caratteriale di athan e Kean, quest’ultimo in particolare l’ho trovato davvero complesso e credo meritasse qualche pagina in più.

Nota di merito all’agente letteraria di Lara che spero di ritrovare anche nei prossimi romanzi visto che li ho presi tutti a scatola chiusa in un momento in cui il mio dito non risciuva a staccarsi dalla tastiera e i click di acquisto son volati come foglie al vento.

E adesso prima di buttarmi in una nuova storia, corro a leggere anche le recensioni della altre Blogger.

Io vi aspetto!
Chicca

26 Risposte a “Ci provo con … #1”

  1. A me proprio non ispira. La cover la trovo orrenda e il titolo è anche peggio. I M/M non mi appassionano, nonostante io ne abbia letti alcuni in passato.

  2. L’idea di questa nuova rubrica mi piace davvero tanto! E il titolo che hai scelto finisce dritto dritto in wish list… Anche se ammetto che l’abbinata titolo/cover non è il massimo… O meglio l’abbinata di per sé non c’entra, però trovo che siano abbastanza terribili entrambi.. Ma almeno una volta tanto non mi sentirò la persona più superficiale di questo mondo visto che il libro lo metto subito in wish list, ma la cover non ne ha merito!

  3. Non conosco questa autrice ma sembra proprio che debba recuperarla visti i commenti e devo dire che il titolo è proprio forte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.