Crea sito

Cosa vuoi che ti dica 2.0 #2

Cosa vuoi che ti dica 2.0 #2

Cari Lettori,
secondo appuntamento dell’anno con la nuova versione della rubrica Cosa vuoi che ti dica che ormai è diventata 2.0!
Il sistema è sempre uguale ma la scelta verterà solo su due argomenti in modo che sia più snella e veloce nonchè adattissima ai sondaggi Instagram che tanto piacciono.
Io, La Lettrice sulle nuvole, e Le mie ossessioni librose oggi nello specifico vi parleremo di:

  • COSA LIBROSA DA FARE NEL 2021

Premettendo che di buoni propositi librosi per questo 2021 ne ho un bel po’ ed è davvero difficile scegliere, c’è però un obiettivo che voglio assolutamente portare a termine, ovvero concludere la serie di Emma Black sui vampiri legionari.
La serie, che si compone di 7 volumi dei quali ho letto solo i primi due più una novella, è molto interessante sia per storia che per contenuti. Emma è un’autrice fantastica ed è un mio puntiglio finire di leggere tutti i romanzi entro il 31 dicembre di quest’anno.

immagine di Emma Black – fonte Facebook

E voi vi siete prefissati degli obiettivi librosi? Se si, quali?
Ma secondo voi le mie amiche cosa avranno scelto?
Passiamo insieme a trovarle!

La Lettrice sulle nuvoleLe mie ossessioni librose

Vi lascio nel frattempo il nuovo modulo con le prossime votazioni e vi ricordo che è possibile votare anche sulle nostre pagine Facebook e su IG dove a spot troverete nelle stories le votazioni aperte. A tal proposito ci piacerebbe molto che seguiste i nostri profili anche li, se vi fa piacere.
La Lettrice sulle nuvole Le mie ossessioni librose Librintavola

Per oggi vi saluto e auguro a tutti voi una buona giornata e ricordatevi di votare avete tempo fino al 27 gennaio.

Chicca

6 Risposte a “Cosa vuoi che ti dica 2.0 #2”

    1. quella delle collaborazioni l’anno scorso è stata un disastro. anche io ho partecipato a troppe cose e come te vorrei recuperare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.