Giornata internazionale dell’amicizia #1

3 Libri che parlano di amicizia

Buona giornata internazionale dell’amicizia a tutti voi miei cari Lettori!

grafica a cura Lettura a Pois

La Giornata internazionale dell’amicizia (in inglese International Day of Friendship) ricade annualmente il 30 luglio. È stata proclamata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite attraverso la risoluzione A/RES/65/275[1] nel 2011, richiamando gli scopi e gli obiettivi della Dichiarazione e del Programma d’azione su una cultura della pace e il Decennio internazionale di promozione di una cultura della nonviolenza e della pace a profitto dei bambini del mondo (2001-2010).

La Giornata celebra l’amicizia tra popoli, paesi, culture e individui, con l’idea che possa ispirare gli sforzi di pace e offrire l’opportunità di costruire ponti tra le comunità. (fonte wikipedia)

Per me l’amicizia è davvero importante, nel corso del tempo ho conosciuto persone che fanno parte della mia vita a cui voglio un bene immenso e non parlo solo di chi vedo regolarmente ma anche di quelle che nonostante la lontananza sono fonte continua di affetto e rispetto reciproco.

Per dare lustro a questa ricorrenza (grazie Manuela che ogni volta ci ricordi le date importanti) abbiamo deciso di condividere tre libri che parlino appunto di amicizia.
Credetemi ce ne sono davvero moltissimi che meriterebbero di essere qui oggi, ma visto che la scelta era limitata ho deciso di non puntare sui primi libri che mi sono venuti in mente bensì su titoli che forse sono meno conosciuti ma che io ho apprezzato moltissimo.

Prima però vi lascio i link agli articoli delle mie amiche e colleghe blogger

Letture a PoisLe mie ossessioni LibroseLibri al caffè


L’ULTIMO FARO
DI PAOLA ZANNONER
Vincitore del Premio Strega +11
Descrizione
Un bellissimo faro sul mare e tre settimane di vacanza. Per quattordici ragazzi sta per iniziare un’estate magnifica. Un’estate di amicizie, amori e anche piccoli dissapori. Ognuno di loro ha una storia diversa alle spalle, una ferita da nascondere, un segreto da custodire. Come Samuele, sempre pronto ad attaccare briga con tutti; o Fran, che è così timida da non riuscire a parlare con nessuno; o ancora Ahmed, il ragazzo scappato dalla guerra… E poi c’è Lin, tredici anni e un numero di assenze ingiustificate sufficiente a farsi cacciare da scuola. Dalla vita ha imparato due cose: la prima è che non bisogna mai abbassare la guardia, la seconda è che non ci si può fidare di nessuno. Per questo Lin preferisce starsene per conto proprio piuttosto che fare amicizia con i compagni. Ma una scoperta nella cava di pietra ai piedi del faro cambia tutto: uno strano graffito che mette Lin sulle tracce di una misteriosa e romantica storia d’amore. E così, tra calde giornate d’agosto e meravigliose notti stellate, Lin avrà bisogno di tutto l’aiuto dei suoi amici per riallacciare gli ingarbugliati fili del passato, scoprire la verità e vivere un’avventura che la cambierà per sempre.


A PROPOSITO DI ELSIE
DI JOANNA CANNON
Descrizione
«Sono tre le cose che dovete sapere su Elsie. La prima è che è la mia migliore amica. La seconda e che sa sempre come farmi sentire meglio. E la terza… è un po’ più lunga da spiegare…» Florence, ottantaquattro anni, è caduta nel suo appartamentino nella residenza per anziani a Cherry Tree Home. Ma non è questo che la sconvolge, perché sa che presto qualcuno verrà a soccorrerla: è che sta per svelare, finalmente, dopo tanti anni, un segreto che riguarda lei, la sua amica Elsie e un uomo che credeva morto da più di mezzo secolo e che invece ha fatto irruzione nel suo presente, proprio lì a Cherry Tree Home. E svolgendo con fatica, caparbietà e tanto coraggio le fila del suo passato, allineando ricordi come libri su uno scaffale, Florence scoprirà che nella sua vita, come in quella di chiunque, c’è molto di più di quello che credeva, che i fili sottili che la legavano agli altri sono in realtà legami indissolubili, che un gesto che aveva creduto un tragico errore è stato in realtà un gesto d’amore. “A proposito di Elsie” racconta con delicatezza e sensibilità una storia di amicizia. Di quelle amicizie che si fanno da bambini e che ti rendono la persona che sei. E senza le quali non puoi vivere.


Le amiche del venerdì sera
Le amiche del venerdì sera

LE AMICHE DEL VENERDÌ SERA
DI KATE JACOBS
Descrizione
Tutto è nato un po’ per caso: qualche cliente ritardataria che si trattiene oltre l’orario di chiusura, un paio di consigli sull’arte della maglia che diventano quattro chiacchiere e un caffè. Ed ecco il Club del Venerdì. L’appuntamento è da “Walker & Figlia”: un negozio di filati nel cuore di Manhattan, nato dal talento della proprietaria per il tricot. Lei è Georgia Walker: stilista per passione, mamma single, trentacinque anni o poco più. Un vero asso con i fili di cachemire, un disastro con quelli della vita. Specie se, a ingarbugliarle l’esistenza, ci si mette il suo ex che, dopo averla lasciata dodici anni prima perché non portato per i “rapporti esclusivi”, scopre un improvviso istinto paterno e decide di rifarsi vivo. O se a tornare è l’ex amica del cuore che, dopo essersi aggiustata connotati e conto in banca con qualche colpo di bisturi e il matrimonio giusto, vuole rifarsi anche la coscienza rimediando agli errori del passato. Ma per fortuna c’è il gruppo del venerdì sera, capace di superare differenze di gusti e di età, riunendo donne in carriera e severe femministe, signore mature ed eleganti come Anita, anima saggia del gruppo, e teenager intraprendenti come Dakota, figlia di Georgia, che nell’attesa di avere una bici per vendere i suoi muffin a Central Park allieta le serate con le sue golosità. Ben presto, le lezioni sul diritto e sul rovescio lasciano spazio a segreti e confidenze, e quelle che erano semplici clienti si trasformano in amiche.

Di questi tre romanzi troverete le recensioni se vi fa piacere leggerle, comunque sia sono tre libri molto diversi tra loro ma che a mio parere meritano tantissimo.

Buona lettura a tutti e viva l’amicizia!
Chicca

8 Risposte a “Giornata internazionale dell’amicizia #1”

  1. Quello della Jacobs l’ho letto… e anche il seguito. Molto carino gli altri non li conosco, ma mi ispira “A proposito di Elsie”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.