Un giorno, forse

Un giorno, forse

Un giorno forse
Un giorno forse


di Lauren Graham

Quante volte Franny Banks, passeggiando sulla Quinta Avenue con gli anfibi e l’uniforme da cameriera, si è detta: Un giorno, forse, camminerò su questa strada con i tacchi alti e il portamento da vera diva. Quando è arrivata a New York, aspirante attrice e aspirante molte altre cose, Franny aveva un piano: sfondare nel cinema nel giro di tre anni. Ora ne sono passati due e mezzo, e le cose non stanno andando esattamente come sperato. La sola parte che ha ottenuto è stata in uno spot pubblicitario di imbarazzanti maglioni natalizi, e gli unici fan sono i suoi due coinquilini. Forse è il caso di trovarsi un piano B, come le consigliano tutti: Franny già si vede mentre torna a casa da suo padre, sposa l’ex fidanzato storico e “si sistema”. Eppure, dentro di sé, sa che non è ancora pronta a tradire il suo sogno e non vuole rinunciare a seguire le orme dei suoi idoli: Diane Keaton e Meryl Streep. La svolta arriverà inaspettata, come in una battuta fuori copione: un giorno, durante lo spettacolo di fine corso alla scuola di recitazione, Franny cade rovinosamente sul palco. Sembra la fine della sua carriera mai decollata, e invece sarà il vero inizio. Tra esilaranti avventure sul set, incontri bizzarri, provini assurdi e un amore inatteso, Franny scoprirà che la vita può sorprenderti molto più di un film.

Recensione
Mancano 6 mesi alla scadenza temporale che Franny Banks si è data per far decollare la sua carriere di attrice, sono passati invece due anni e mezzo da quando si è trasferita a New York in cerca di fortuna, ma per il momento continua a fare la cameriera, andare a scuola di recitazione e sperare che arrivi presto la sua occasione.
Al momento ha al suo attivo un misero spot natalizio e ripone le sue ultime speranze nello spettacolo che ogni anno danno alla scuola di recitazione per richiamare l’attenzione degli addetti ai lavori sulle sue doti di attrice e poter fare il provino che le cambierà la vita.
Ma durante lo spettacolo, una rovinosa caduta incrinerà la sua fiducia.

Straordinariamente la caduta, anzichè stoppare la sua carriera, sembra darle una spinta in più, visto che ben due agenzie si fanno avanti per inglobarla nella loro scuderia. Franny è felicissima, sceglie il suo nuovo agente e comincia una serie di provini per serie tv e spot, inizia una relazione con l’aitante e semi-famoso James, e poi all’improvviso tutto precipita.
Ma Franny non molla, è certa di riuscire grazie anche all’aiuto di Jane e Dan i suoi coinquilini e amici e pian piano tirerà fuori le unghie per dimostrare a tutti e a se stessa in primis di poter riuscire

Lauren Graham
Lauren Graham

Prima prova narrativa per la famosa e bella Lauren Graham che noi tutti abbiamo apprezzato – e io personalmente adorato – nell’interpretazione di Lorelai Gilmore, nella Serie Gilmore Girls/Una mamma per amica.
Lauren, una laurea in letteratura inglese, mette su carta la storia di Franny, che rispecchia un po’ quelli che sono stati i suoi inizi nel mondo della tv e del cinema.
La Graham scrive bene; si capisce che ha le giuste capacità per farsi amare anche da un pubblico letterario oltre che da quello televisivo, ma ahimè devo dire che Franny Banks non sono proprio riuscita a farmela piacere.
Nonostante nel complesso il libro sia discreto, la protagonista mi è subito risultata antipatica, non mi è piaciuto il suo atteggiamento verso i personaggi che le gravitano attorno nel corso della storia, in particolar modo nei confronti di Dan e dei suoi colleghi camerieri. Franny è sbadata, alcune volte supponente e mette se stessa sempre al primo posto, non che questo sia un male, ma in alcune situazioni diventa egoista, inoltre trovo che il libro sia spesso ripetitivo, soprattutto quando l’autrice descrive i provini che la protagonista deve sostenere, sembra di leggere più volte le stesse pagine.
E poi mi spiace ma l’unica cameriera/attrice che io trovo irresistibile è la biondissima Penny di The Big Bang Theory, tutte le altre sono solo copie sbiadite.
Detto ciò spero che la Graham scriva ancora per potermi cimentare con un nuovo personaggio, con un po’ più di carattere della sua Franny Banks e poter apprezzare al meglio le doti di scrittrice della simpaticissima Lauren.

Precedente Olivia e le principesse Successivo Scrivimi ancora

Lascia un commento

*