Il legame del Drago

Il legame del Drago
di Thea Harrison

Orfana di Riley Jenson e della serie Black Moon, ero spaventatissima all’idea di iniziare un nuovo GdL con personaggi completamente nuovi e sconosciuti principalmente perchè mi sono così affezionata al mondo creato dalla Arthur che in qualche modo temevo che un confronto con un’altra serie sarebbe stato deleterio per la nuova arrivata.
Chiara, La Lettrice sulle Nuvole mi ha però convinta a partecipare ed io non la ringrazierò mai abbastanza per la sua ostinazione e per i suoi suggerimenti perchè anche stavolta ci ha visto giusto ed io la Harrison già la AMO.

Descrizione
Mezza umana e mezza wyr, l’antica e potentissima razza dei draghi, Pia ha sempre cercato di nascondere a tutti le sue origini. Ma un giorno il suo ex fidanzato scopre la sua capacità innata di aprire qualsiasi serratura e la costringe a commettere un furto. Non si tratta di un furto qualsiasi: le chiede di derubare un drago multimiliardario. Pia riesce nella sua missione e ruba un penny dai suoi tesori, senza sapere che da quel momento in poi il suo sangue wyr tornerà a reclamare la sua parte. Prima ancora però, sarà il derubato a reclamare indietro la sua moneta, insieme alla ladra che ha osato sottrargliela. Lui è Dragos Cuelebre, nato insieme al sistema solare, predatore tra i predatori, il più temuto dei wyr. Ma quando riuscirà a catturare Pia, scoprirà segreti ed emozioni nuove, che lo uniranno a lei irreparabilmente, come una forza ancestrale. Insieme affronteranno la minaccia dei fae oscuri e le difficoltà della trasformazione che sta avvenendo in Pia, che ora è pronta ad accettare la sua natura wyr. Un’esplosiva miscela di magia e romanticismo tra le fortezze dell’Altra Terra e i grattacieli di New York, un mondo popolato di creature maestose e affascinanti, in cui sarà un piacere perdersi.

Recensione
Parto subito in quarta dicendo cosa non funziona di questo libro: PIA!
No no, non fraintendete non il personaggio ma il nome. E’ orribile non lo si può sentire ed è un peccato perchè questo romanzo ha fatto il botto!
E’ adrenalinico, è sexy, è pieno di personaggi meravigliosi e dialoghi folli, ci sono draghi, grifoni ed elfi, ci sono battute, legami forti e amicizia. Questo romanzo è magia pura ed io lo adoro, tanto da farmi andar bene anche un nome del genere che mal si adatta ad una protagonista dolce e al tempo stesso intraprendente.

Pia è una mezzosangue, è un wyr e si è sempre nascosta alla sua gente per volere di sua madre, ma poi a causa di un ragazzo si trova invischiata in un casino di quelli grossi.
La sua vita verrà stravolta da Dragos, il potente e antico drago che regna indiscusso dall’alto della sua Torre alla Cuelebre Enterprises e che troverà in Pia una compagna come mai aveva creduto.

Il mistero della verà identità della ragazza mi ha tormentata per gran parte del romanzo, che come dicevo scorre a velocità folle, e anche se gli indizi c’erano tutti non avevo capito nulla fino al momento cruciale della scoperta, che ovviamente non rivelerò a voi comuni mortali muhahahahahahahah.

Scusate mi sono fata prendere la mano.

Dicevo, la Harrison ha un modo di scrivere ammaliante, la storia è ricca e ho adorato le descrizioni sia dei personaggi che di ciò che accade. La mia immaginazione ha spaziato in lungo e in largo e ho trovato meraviglioso che Pia si sia rivelata una ragazza intelligente e capace, in grado di capolgere in suo favore anche le situaizoni più complesse.
Dragos è la sua perfetta controparte, iracondo, forte e con le idee chiarissime. Un macho fatto e finito? non proprio perchè una sua caratteristica che ho largamente apprezzato è il fatto che impari dai suoi errori e cerchi di migliorarsi, prova ne è la sua evoluzione rispetto all’inizio della storia.

Non posso e non voglio nemmeno dilungarmi, perchè avrei da dire mille altre cose anche sui personaggi che li hanno affinacati in questo primo volume che meritano un encomio e che spero di reincontrare nei prossimi volumi, perchè io e te cara thea abbiamo appena cominciato!

Chicca

Precedente COSA VUOI CHE TI DICA #29 Successivo Tu leggi? Io scelgo #9

12 commenti su “Il legame del Drago

  1. Sabrina T. il said:

    Io adoro la Harrison, li ho letti tutti i suoi libri, e sono stracontenta di rileggerli in vostra compagnia…Come dici tu il nome Pia centra come i cavoli a merenda, ma per fortuna la trama e gli altri personaggi non mi fanno soffermare troppo su questo dettaglio..non vedo l’ora di iniziare con il secondo “Tiago e Tricks”..

  2. Sorairo il said:

    Proverò a recuperare, durante il 2019, Black Moon, l’avevo vista anni fa, ma non ero convinta, complice la mole di volumi.
    Come sai… ho avuto qualcosa da ridire sul romanzo, ma la storia nel suo complesso mi ha conquistata e non vedo l’ora di leggere insieme il secondo volume! Nonostante le mie lamentele, ogni personaggio si è ricavato la sua nicchia e la sua parte di apprezzamento. Soprattutto (oddio, il nome!!!) Pia. Meno male che non è il suo vero nome!
    Questa saga ha saputo essere originale e tratta le creature magiche in maniera leggermente atipica.

    • librintavola il said:

      il bello però sta nel condividere anche la lettura, scambiarsi pareri e opinioni. facciamo battute e ci divertiamo.
      questa è la cosa che più mi piace dei gdl

  3. Mariella B il said:

    Per fortuna Pia ha un altro nome… questo può consolarci
    Comunque è andata bene: la Harrison è degna erede della Arthur, io sono molto soddisfatta <3

Lascia un commento