Crea sito

La mano scarlatta

La mano scarlatta
The Eldest Curses #1
di Cassandra Clare e Wesley Chu

Era da tantissimo tempo che aspettavo di leggere una storia che avesse protagonisti Magnus e Alec e finalmente la Clare ha dato anche a loro il giusto spazio, ed io come sempre li amo da impazzire.

Descrizione
Tutto ciò che desiderava Magnus Bane era una vacanza. Un sontuoso e romantico viaggio per tutta Europa insieme ad Alec Lightwood, lo Shadowhunter che, contro ogni previsione, è diventato finalmente il suo compagno. All’affascinante ed enigmatico stregone non sembra di chiedere poi molto. Ma a pochi giorni dal loro arrivo a Parigi, la coppia viene raggiunta da una vecchia amica che porta loro notizie inquietanti. A quanto pare un culto demoniaco chiamato La Mano Scarlatta sta seminando il caos in tutto il mondo. Un culto che, da quel che si dice in giro, è stato Magnus stesso a fondare, tantissimi anni prima, per scherzo. Ora però ha un nuovo leader, che l’ha trasformato completamente e che sta compiendo una massiccia opera di reclutamento. A questo punto, Magnus e Alec sono costretti a scapicollarsi da una parte all’altra dell’Europa per scovare La Mano Scarlatta e il suo capo, sfuggente a dir poco, prima che possano causare ulteriori, e irreparabili, danni. Via via che la loro ricerca di risposte diventerà sempre più pressante, saranno costretti a fidarsi l’uno dell’altro più di quanto non abbiano mai fatto prima, anche se ciò significherà rivelare i loro segreti più nascosti.

Recensione
Se dovessi classificare questo romanzo con un unico aggettivo, il primo che mi viene in mente sarebbe dolce.
Dolce come un tortino dal cuore caldo di cioccolato, dolce come una coccola, dolce come il sentimento che sta crescendo tra Alec e Magnus.
Due personaggi estremamente diversi tra loro, retto, coraggioso e un po’ stropicciato il primo, eccentrico, elegante, eccessivo il secondo, ma entrambi meravigliosi.

image tratta dalla serie tv

Quando la Clare ha creato il mondo degli Shadowhunters ha fatto in modo che alcuni di loro brillassero oltre misura e i nostri due ragazzi sono tra questi.
Ne La mano scarlatta viviamo in prima persona il viaggio che hanno fatto subito dopo la caduta di Valentine e in cui il loro legame ha cominciato a rafforzarsi. Al di là della storia che è ricca di avventura, divertimento e colore, è la parte emotiva che la fa da padrona, in maniera coinvolgente, lieve ed emozionante.

I due autori ci mostrano quelle che sono le debolezze dei due che spesso nei libri del filone principale vengono messe da parte, ma non solo, il Magnus che siamo abituati a vedere splendere nel suo fulgore glitterato si toglie la maschera e ci svela le sue paure legate proprio al suo amore per Alec.
Allo stesso modo Alec invece sembra più libero, vive come mai aveva fatto prima, senza più nascondersi agli occhi dei bigotti che prendono male la sua omosessualità ed è tremendamente protettivo nei confronti del suo compagno. Un sentimento questo che avevo visto solo un’altra volta nei libri della Clare, e proprio nel momento di maggior bisogno dello stregone.

Ho amato molto questo libro perchè mi ha dato la possibilità di entrare a fondo nella vita dei due e sono felicissima che si tratta di un primo volume, perchè ciò vuol dire che molto presto avremo tanti altri momenti da poter trascorrere assieme ad Alec e Magnus.

A presto

Chicca

4 Risposte a “La mano scarlatta”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.