Crea sito

L’azzurro dell’amicizia

L’azzurro dell’amicizia
di Imma Pontecorvo

Cari Lettori,
ultimamente nonostante stia leggendo molto ho poco tempo da dedicare alle recensioni. Oggi però grazie ad un racconto breve cerco di riprendere la mia attività di blogger con costanza. Ringrazio sia Daisy che l’autrice per la copia digitale del libro.

Descrizione
Alessia è un’adolescente come tante, con un’innata passione per la danza e soprattutto per la scrittura; da grande infatti sogna di diventare una giornalista. Condivide questi interessi con la sua migliore amica, Shaila, di origini indiane. Entrambe non hanno mai badato al diverso colore della pelle o alla differenza tra le proprie culture di origine. All’inizio del secondo anno di liceo, però, l’inserimento in classe di due ripetenti, Gilda e Iolanda, romperà gli equilibri. Fin dai primi giorni, Shaila viene aggredita dalle due bulle con insulti razzisti e minacce di violenza. Solo grazie all’autenticità di quel bene sincero che provano l’una per l’altra, Shaila e Alessia riescono a permettere che il bene trionfi sul male ridipingendo le loro vite di azzurro. Una storia di due ragazze adolescenti ispirata a fatti reali, che affronta i temi della disuguaglianza sociale, del razzismo e del bullismo in contesti scolastici ed extrascolastici, e che intende aprire un dialogo tra adulti e minori al fine di sensibilizzare le coscienze su questi temi che negli ultimi anni stanno condizionando la vita di molti adolescenti.

Mini-Recensione
Mai come in questi anni il fenomeno del bullismo sta dilagando. E’ orribile vedere e sentire ragazzini comportarsi in maniera violenta verso chi è più debole di loro e nel suo racconto Imma Pontecorvo ci narra con sicurezza e obiettività la storia di due amiche che hanno vissuto in prima persona la cattiveria dei loro coetanei.
L’azzurro dell’amicizia è una storia coinvolgente ed emozionante, perchè nonostante la rabbia che ne può scaturire nel leggere alcuni dettagli, il romanzo è sempre pervaso da un filo di speranza legato appunto all’amicizia delle due protagoniste.

Lo stile è scorrevole e i personaggi ben caratterizzati; dal loro modo di fare e dalle loro parole viene fuori sì sofferenza, ma anche tanta forza che le due ragazze cercano di infondersi l’una nell’altra. Non voglio soffermarmi sulla storia che essendo breve è ad alto rischio spoiler preferisco concludere la mia recensione con un pensiero:
Questo romanzo sarebbe una lezione esemplare da portare nelle scuole per sensibilizzare i giovani a comportarsi con bontà e gentilezza verso il prossimo e soprattutto a far capire loro che chiedere aiuto alle famiglie e a chi gli sta vicino, in alcuni casi è fondamentale.

Chicca

2 Risposte a “L’azzurro dell’amicizia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.