Matrimonio di convenienza

Matrimonio di convenienza
di Felicia Kingsley

Buongiorno Lettori, sono tornata!!!
Dopo ben tre settimane di vacanza, ed è stata vacanza anche per il Blog, finalmente quest’oggi si riparte. Il libro di oggi è stata la mia penultima lettura di luglio e si è rivelata molto simpatica, un romanzo di poche pretese ma che mi ha regalato il giusto svago che mi serviva per affrontare le giornate lavorative che mi separavano dalle mie agognate ferie. Curiosi di saperne di più?

Descrizione
Jemma fa la truccatrice teatrale, vive in un seminterrato a Londra e colleziona insuccessi in amore. Un giorno però riceve una telefonata dal suo avvocato che potrebbe cambiarle la vita: la nonna Catriona, la stessa che ha diseredato sua madre per aver sposato un uomo qualunque e senza titolo nobiliare, ha lasciato a lei un’enorme ricchezza. Ma a una condizione: che sposi un uomo di nobili natali. Il caso vuole che l’avvocato di Jemma segua un cliente che non naviga proprio in acque tranquille: Ashford, il dodicesimo duca di Burlingham, è infatti al verde e rischia di perdere, insieme ai beni di famiglia, anche il titolo. Ashford è un duca, Jemma ha molti soldi. Ashford ha bisogno di liquidi, Jemma di un blasone… Ma cosa può avere in comune la figlia di una simpatica coppia hippy, che ama girare per casa nuda, con un compassato lord inglese? Apparentemente nulla… Il loro non sarà altro che un matrimonio di convenienza, un’unione di facciata per permettere a entrambi di ottenere ciò che vogliono. Ma Jemma non immagina cosa l’aspetta, una volta arrivata nella lussuosa residenza dei Burlingham: galateo, formalità, inviti, ricevimenti e un’odiosa suocera aristocratica. E a quel punto sarà guerra aperta…

Recensione
Un po’ Darma e Greg e un po’ My fair Lady, Matrimonio di convenienza è una commedia romantica e frizzante che ha per protagonista la truccatrice Jemma che si trova erede della fortuna lasciatale dalla nonna materna se e solo se sposerà un uomo blasonato.
Capita a tiro Ashford, duca di Burlingham che a causa di problemi economici è costretto ad accettare questa moglie decisamente fuori dagli schemi, ingombrante e parecchio agitata.

Ho riso moltissimo e visto che ho letto questo libro in un giorno solo – l’ultimo di lavoro per di più dove il mio stress era a mille posso dirmi davvero felice di averlo acquistato, tra l’altro in super promozione Newton ebook a 0,99€.
Comunque dicevo, la storia non è di certo originale ma la Kingsley mi ha comunque piacevolmente divertita.
I personaggi benchè stereotipati sono davvero molto simpatici, da Jemma ad Ashford, da Haz migliore amico del duca a Cecile amica di Jemma, dai genitori hippies, alla duchessa madre snob.
Insomma un tripudio di battute ma non solo, perchè anche i sentimenti hanno la loro buona parte, e non parlo solo dell’amore tra uomo e donna ma anche quello tra genitori e figli.
Il personaggio di Jemma l’ho trovato idoneo alla storia anche se l’ho preferita quando nella prima metà del romanzo era decisamente più agguerrita che nella seconda.

Un libro davvero carino che mi ha regalato diverse ore di relax e spensieratezza.
Non posso che consigliarlo a chi è romantico e a chi si sente un po’ giù!

Alla prossima

Chicca

Precedente Buone vacanze e Recap di Luglio Successivo Cress. Cronache Lunari #3

4 commenti su “Matrimonio di convenienza

Lascia un commento

*